giovedì 29 gennaio 2015

Michele Santilli festeggia le 200 reti in carriera.

200……..E NON SONO PRESENZE……

Con la rete di Domenica scorsa nel pirotecnico 4-3 tra Castelvecchio Subequo e Coppito il Bomber Michele Santilli (in foto) tocca quota 200 reti in carriera; un altro eterno bombe eretto a icona calcistica della Valle Peligna.

Carriera.
dal 1994 al 1999 - PRATOLA P. : Reti: 13
1999/00 - BUGNARA: Reti: 8
2000/01 - MILITARE
2001/02 - CASTELVECCHIO SUBEQUO: Reti: 12
2002/03 - PRATOLA P.: Reti: 9
2003/04 - BUSSI: Reti: 24 - Vittoria play - off
2004/05 - RAIANO: Reti: 22
2005/06 - CAPESTRANO - GORIANO SICOLI: Reti: 1- 27  - Vittoria campionato
2006/07 - SULMONA SAN NICOLA: Reti: 14 - Vittoria campionato
2007/08 - PRATOLA: Reti: 8 - Vittoria campionato
2008/09 - BUGNARA: Reti: 21
2009/10 - VALLE PELIGNA 1 Presenza
2010/11 - INTRODACQUA - VENERE: Reti 5 - 13
2011/12 - RAIANO da Gennaio: Reti 5
2012/13 - BUGNARA da Gennaio: Reti 8
2013/14 - POPOLI: Presenze 21 Reti 9
2014/15 - BUGNARA: Presenze 5 Reti 0
da gennaio 2015 CASTELVECCHIO SUBEQUO:  Presenze 2 Reti 1

NOTA: RIGORI 0 - PUNIZIONI 0 - TUTTI GOL SU AZIONE

Corso Regionale per l'abilitazione ad "Allenatore Dilettante"

Adesioni preventive entro il prossimo 16 febbraio 2015.

L'AQUILA - Il Comitato Regionale Abruzzo FIGC/LND ha in programma di svolgere un Corso per “Allenatore Dilettante” (conduzione delle squadre di prima, seconda e terza categoria e delle squadre “Juniores Regionali”) ed allo scopo di raccogliere preventive adesioni si invita chi fosse interessato a frequentare il Corso a voler comunicare tale intendimento entro il 16 febbraio 2015 anche a mezzo fax (0862/4284203).

La comunicazione dovrà riportare i dati dell’interessato, il numero di telefono, l’indirizzo e-mail e la località di residenza.

Il Corso avrà la durata di tre settimane con l’obbligo di frequenza e la quota di partecipazione è fissata dal Settore tecnico in € 378,00.

Pedro Pablo Pasculli a Sulmona.

Il Sulmona calcio si affida alla consulenza tecnica di Pasculli: “darò il mio contributo dall’esterno per salvare la squadra”

Sulmona – Inizia una collaborazione tra il Sulmona calcio 1921 e Pedro Pablo Pasculli. Il campione del Mondo con l’Argentina nel 1986 ed ex attaccante del Lecce è arrivato oggi in città con il presidente Giovanni Di Girolamo ed il direttore generale Rudy D’Amico ed ha assistito allo stadio Pallozzi all’allenamento dei biancorossi diretto dal neo tecnico Antonio Antonucci. Quella di Pasculli sarà una consulenza tecnica che dovrà servire a dare dall’esterno quel contributo necessario all’obiettivo salvezza. “A questa squadra non gli manca nulla, c’è bisogno solo di un po’ di fortuna”. Ha aggiunto Pasculli che soggiornerà a Pescara sino alla fine della settimana e domenica assisterà alla scontro salvezza contro l’Acqua & Sapone. “Fino adesso – ha affermato – la squadra ha avuto solo sfortuna ma ora lasciamo perdere la classifica perché il campionato del Sulmona inizierà domenica prossima”.

D – Pasculli dal lato della sua esperienza ci può dire in che modo risollevare una squadra che finora ha ottenuto una sola vittoria?
R – “Bisogna rimanere uniti ed avere fiducia. Il calcio è allegria. Al lavoro dobbiamo unire il divertimento. Il tecnico Antonucci è la persona giusta per fare questo”.

D – Conosce il talento croato Druskovic?
R – “Personalmente no però mi ha parlato bene di lui il presidente della squadra lituana dove giocava”.

All’allenamento odierno c’erano alcuni giocatori in prova ma Pasculli ha dichiarato di essere venuto solo in qualità di osservatore. Alla domanda su chi è venuto a vedere, Pasculli sorride e risponde: “pensiamo a salvare il Sulmona che merita scenari più alti”.

D – Pasculli il prossimo anno porterà con sé Drusckovic?
R – “Non lo so, vediamo cosa dice il presidente. Forse sarà il presidente che porterò con me”.

Non si sbilancia dunque Perdo Pablo Pasculli che dopo l’esperienza terminata come allenatore della Berretti del Lecce si aspetta una chiamata importante. Ci ha confidato che qualche offerta potrebbe arrivare dall’estero. “Non vedo l’ora – dice – di tornare a lavorare con una squadra perché fa male stare lontano dai campi”.

D – Pasculli quanti ricordi del gol decisivo che realizzò in Argentina-Uruguay negli ottavi di finale dei Mondiali ’86?
R – “Tantissimi. Ho fatto molti gol nella mia carriera ma quello è stato il più bello”.

D – Pasculli un’ultima domanda. Come si troverebbe nel calcio moderno?
R – “Benissimo perché uno che è buono si trova sempre bene”.

Domenico Verlingieri

martedì 27 gennaio 2015

Sulmona calcio, primo giorno di lavoro per Antonucci

“Nella mia carriera non sono mai retrocesso”. Domani visita alla squadra di Pedro Pasculli

Sulmona – Con l’arrivo di Antonio Antonucci la dirigenza biancorossa ha deciso di interrompere il silenzio stampa. Ecco le prime dichiarazioni del nuovo trainer che si è detto onorato di tornare in questo territorio essendo nativo di Popoli ma le sue esperienze lo hanno sempre portato a stare fuori. “Ieri ero venuto qui – ha affermato – per visionare un giovane del ’97 ma non mi sarei immaginato di assumere oggi quest’incarico. Il presidente Di Girolamo prima che tornassi a Roma mi ha chiesto se intendevo assumere questa responsabilità. Ho accettato perché nel passato ho vissuto situazioni simili anche se devo ammettere che quando sono stato ad esempio al Frosinone ed al Castelvetrano ho avuto più partite a disposizione. Qui invece è più difficile perché le gare che restano non sono molte ma ci proveremo lo stesso”. Il primo compito di Antonucci è stato quello di parlare con tutti i giocatori perché “devo capire se mentalmente sono già retrocessi oppure se hanno voglia di tentare l’impresa”. Il presidente Giovanni Di Girolamo ha spiegato che la scelta è caduta subito su Antonio Antonucci “persona seria e con tanta esperienza nell’ambiente calcistico”. Di Girolamo ha poi parlato dell’allontanamento di Di Marcantonio. “E’ stata una decisione sofferta – ha detto – mandare via Luciano che per me è come un fratello. Nonostante tutto, siamo amici più di prima”. Il motivo dell’esonero è dipeso principalmente dai risultati? “La situazione stava degenerando troppo senza riuscire a vincere le partite. Dopo la sconfitta di domenica ho preso una decisione immediata per dare una sterzata all’ambiente”. Inizia così il nuovo corso con Antonio Antonucci, vero cultore del calcio e studioso di tecnica e tattica, che oggi ha diretto il primo allenamento al Pallozzi. “Nella mia carriera – ha concluso – non sono mai retrocesso. Arrivo a Sulmona con entusiasmo perché per me non fa alcuna differenza allenare in Lega Pro o in Eccellenza”. Oltre all’allenatore c’è da registrare il cambio del team manager in quanto l’incarico non sarà più ricoperto da Dario Francano, al suo posto Valdo Lerza. Domani intanto ci sarà un osservatore speciale. Sarà presente allo stadio Pallozzi l’ex Campione del Mondo con l’Argentina Pedro Pablo Pasculli che verrà a visionare alcuni giocatori ed in particolare il croato Druskovic.

Domenico Verlingieri

lunedì 26 gennaio 2015

Sulmona calcio: esonerato Di Marcantonio.

Eccellenza.

Antonio Antonucci nuovo allenatore.

SULMONA - Dopo la sconfitta di misura contro la Vastese la Societa' del Sulmona calcio 1921 ha deciso di esonerare l'allenatore Luciano Di Marcantonio e di affidare la conduzione tecnica ad Antonio Antonucci (in foto) ex tecnico di squadre di Lega Pro e Serie D (tra le altre: Ostiamare, Frosinone, Marsala, Chieti). Antonucci e' stato secondo di Materazzi nella Serie B greca ed ha allenato il Brasov nella Serie A rumena. Ha inoltre ricoperto gli incarichi di osservatore per il Napoli, Lecce e Castel Di Sangro. ha allenato gli allievi nazionali della Reggina oltre ad essere responsabile tecnico del settore giovanile e della Primavera del Catania. Predilige il 4-3-3 di Zeman. Sulle teorie del boemo ha sostenuto la tesi di fine corso al Master per l'abilitazione di 1^ Categoria nel 98/99 quando allenava il Gaeta in Serie D.

Domenico Verlingieri

Passo Cordone-Castello 2000= 2-0

Promozione Girone B.

Il Passo Cordone passa col classico 2-0. Espulso il portiere Cesa del Castello 2000.

CEPAGATTI - Vittoria interna per il Passo Cordone che supera un rimaneggiato Castello 2000 per 2-0 e resta solitario in terza posizione a 39 punti. Vantaggio locale al 20' minuto susseguente a rigore ed espulsione del portiere giallorosso Cesa. Dal dischetto il centrale Scariti (in foto) batte il neo entrato Taglienti. Il raddoppio giunge nella ripresa grazie all'Under Zaccagnini. La sconfitta fa scivolare il Castello 2000 scivola a cinque punti dalla zona Play Off.

Passo Cordone: Di Quinzio C., Di Carlo, D'Alessandro, Chicchirico', Di Quinzio D., Scariti, Iampieri (20' st Piedigrosso), Cocco (35' st Acconciamessa), Sabatini, Zaccagnini, Falone (30' st Masciovecchio).
A disposizione: Lattanzio, Bucci, Cuozzo, Sciarra.
All. Natale.

Castello 2000: Cesa, Cincione, Lauriente, Fascone, Uzzeo, Di Bartolomeo, Verlingieri (20' pt Taglienti), Iacobucci, Pennacchioni, D'Amico M., Ibishi.
A disposizione: Buono, Iallonardi S., Iallonardi M., Mazzocco, Ibishi A.
All. Troiano.

Arbitro: Baldassarre di Vasto.

Marcatori 20' pt Scariti (rig.), 30' st Zaccagnini.

Note. Terreno in buone condizioni. Espulso Cewsa (Castello 2000).

Ovidiana-Campo Di Giove= 2-3 (video).

!^ Categoria Girone E: e' successo nel 17° turno.

ELICESE BALZA IN TESTA. RAIANO COLPO A MONTESILVANO.
Vitone trascina la Virtus Pratola alla goleada contro l'Ursus 1925, il Real Ofena travolge il Pinetanova. Al Vis Cerratina lo scontro salvezza.

SULMONA - Quattro vittorie interne e quattro esterne nella 17^ giornata di Campionato. Si e' segnato su tutti i campi per un totale di 35 reti (20 interne e 15 esterne). Tra le marcature multiple spiccano le triplette di Vaira (Real Ofena) e Lalli (Elicese) oltre alle doppiette di Saponaro (Raiano), Vitone (Virtus Pratola) e Del Conte (Real Ofena).

L'Elicese trascinata dal Bomber Lalli supera per 5-4 il Verlengia e balza in testa solitaria in virtu' del ko interno della Virtus Montesilvano battuta dal Raiano per 3-2. Decisiva la doppietta di Saponaro e la rete di Palanza al 35' della ripresa. 
Grazie a Vaira (tripletta) e Luca Del Conte (doppietta) il Real Ofena travolge il Pinetanova che scivola a sei punti dalla vetta. Ottimo successo per i ragazzi di Tiziano D'Ortenzio che con 25 punti si attesta a meta' classifica.
Il San Marco passa di misura sul terreno della Pro Tirino e goleada della Virtus Pratola che grazie alla doppietta di Vitone ed alle reti di Lorenzo Saccoccia (in foto), Sabatini e Lamcellari travolge per 5-0 l'Ursus 1925. Un successo che rilancia i peligni in classifica con la zona Play Off distante solo due lunghezze
Ottimo San Donato che liquida il Casoli 1966 per 2-1 e colpo del Pescara Nord (1-2) sul terreno della Fater Angelini Abruzzo. 
Il Vis Cerratini vince in trasferta lo scontro salvezza contro l'Atletico Montesilvano Colle con le reti di Coschignano e Diouf.

Prossimo turno: Domenica 1 Febbraio ore 15:00
Casoli 1966-Pro Tirino Calcio Pescara
Fater Angelini Abruzzo-Virtus Pratola Calcio
Pinetanova-Atletico Montesilvano    
Raiano-Castellamare Pescara Nord      
San Marco-Real Ofena   
Ursus 1925 F. C.-Elicese
Verlengia Calcio-San Donato
Vis Cerratina-Virtus Montesilvano Colle

3^ Categoria Girone B (L'Aquila): al giro di boa.

PRATOLA CAMPIONE D'INVERNO CON 12 PUNTI DI VANTAGGIO.
Pero Dei Santi, Marruvium, Castronovo e Cese in zona Play Off

13^ di Andata
Campo Di Giove-Ovidiana= 3-2
Castronovo-Massa D' Albe= 0-0
Cese-Marruvium= 1-0
Forme-Manaforno= 2-0
Guido Liberati -Cansano= 0-0
Pacentro Calcio-Deportivo Luco= 4-6
Pero Dei Santi -Pratola 1910= 1-3

Classifica. 
Pratola calcio 1910 35
Pero Dei Santi 23
Marruvium e Castronovo 22
Cese 21
Guido Liberati e Dep. Luco 20
Ovidiana 18
Massa D'Albe 17
Forme 14
Campo Di Giove 10
Cansano 9
Manaforno 7
Pacentro 6

Pero Dei Santi-Pratola 1010= 1-3

3^ Categoria.

PERO DEI SANTI - Davanti a 200 persone, con larga rappresentanza ospite, il Pratola vince contro un buon Pero dei Santi e allunga a + 12 dai rovetani, secondi in classifica..
Cronaca: il Pero dei Santi parte di slancio e sfiora la marcatura dopo cinque minuti. E' pero' il Pratola a trovare il vantaggio con Cuccurullo Edoardo che ribatte in rete la precedente respinta del portiere locale sulla botta di Marinucci. Al 15' ottima combinazione Santilli-Pizzoferrato-Vuolo con l'ex attaccante del Pacentro fermato da un contatto in area di rigore da un avversario che il direttore di gara valuta da simulazione.
Ad inizio ripresa arriva il raddoppio sempre con Cuccurullo Edoardo che respinge ancora a rete dopo una conclusione di Santilli. Giovani respinge alla grande un'insidia locale ma si arrende al calcio di rigore di Giovarruscio che riapre il match. I nerostellati non si scompongono Pratola1910 e dopo cinque minuti trovano il 3 a 1 ancora con Cuccurullo Edoardo (al 9° gol in 5 partite) servito magistralmente da Bezea. Al triplice fischio entrambe le squadre hanno salutato le proprie tifoserie a dimostrazione della buona gara, combattuta fino alla fine, ma corretta. Con il successo sul terreno del Pero Dei Santi il Pratola1910 è campione d'inverno con 11 vittorie e 2 pareggi e firma l'ottava vittoria consecutiva. Reti: Cuccurullo Edoardo (3); Giovarruscio.

Vastese–Sulmona= 1-0



Vastese: Leo, Balzano, Stigliano, Giuliano, De Fabritiis, Benedetto (32’st Napolitano), Berardi (20’st D’Adamo), D’Ambrosio, Tarquini (32’ st Cataruozzolo), Soria, Bonuso.
A disposizione: Antenucci, Verna, Castello, Abdul.
Allenatore: Vecchiotti

Sulmona: Carosa, Palmiero, Mirto (18’ st Agatiello), Favilla, Marini Campanella, Druskovich (5’ st Sulli), Di Michele, Civitareale, Fedele, Cavasinni.
A disposizione: Torre, Di Cola, Floresta, Lorenzetti, Pasquadibisceglie.
Allenatore: Di Marcantonio

Arbitro: Romanelli (Lanciano) – Cialini (Teramo) e Boffa (Chieti)

Marcatori: 6' st Berardi

Note. Espulsi: 41’ Palmiero (S) per doppia ammonizione, 43' st Cavasinni. Ammoniti: 38’ Druskovich (S), 43’ Benedetto (V)

domenica 25 gennaio 2015

2^ Categoria Girone B: 15^ giornata

Risultati.
Pro Celano-Barrea= 0-2
Virtus Capistrello 2005-Federlibertas Bugnara= 1-2
Santacroce Canistro-Fucense= 4-2
Aurora Sulmona-Ortigia= 0-1
Collarmele-S. Pelino= n.p.
San Giuseppe Di Caruscino-Venere Calcio= 1-2
Riposa: Pescina Calcio 1950

Classifica.
Venere 35
San Pelino 28
Santacroce Canistro 25
Fed. Bugnara 24
Barrea ed Ortigia 23
Pescina 21
Pro Celano 19
Collarmele e San Giuseppe di Caruscino 13
Capistrello 11
Aurora Sulmona 9
Fucense 6

Virtus Capistrello 2005–F. Bugnara= 1-2

2^ Categoria Girone B.

Successo esterno per i peligni.

CAPISTRELLO - Gara valevole per la seconda giornata di ritorno del campionato di seconda categoria girone B. Le compagini stanno attraversando un ottimo periodo di salute. La Virtus con i  nuovi innesti riesce ad andare a punti nelle ultime cinque giornate tranne lo stop con l’Aurora. Il Bugnara, di mister Vujacich, invece viene da due vittorie consecutive in casa e vuole cercare di allungare per saldare la propria posizione in zona play-off. 
Cronaca: Il Bugnara ritrova tra i titolari l’estremo difensore Epifano e il centrale difensivo Colaprete. Al 5’ minuto punizione dal limite dell’area ospite, sulla palla va Salutri, che con una ottima parabola impegna Epifano (in foto) in angolo. Gli ospiti al 15’ si fanno vedere in avanti con un tiro cross di Leombruno dove Crugnale non riesce a ribadire in rete. Alla metà del primo tempo il gioco risulta molto spezzato causa falli continui e gioco molto duro. Al 40’ un’ottima combinazione dei locali con Di Vito e De Renzis costringe Casasanta ad un fallo dal limite. Punizione battuta di collo pieno dallo stesso De Renzis vede ancora Epifano sventare l’offensiva. HT 0-0. La ripresa si apre ancora con i locali avanti tutta per cercare il vantaggio. Al 15’ ancora dalla fascia destra locale arrivano i problemi per il Bugnara e dopo un ottima combinazione l’esterno Di Vito riesce ad entrare in area e battere rasoterra sul primo palo, l’estremo ospite riesce a deviare in angolo.  Successivamente la partita si incanala  a favore degli ospiti in quanto un difensore locale viene espulso per doppia ammonizione. Al 25’ punizione dal limite a favore degli ospiti e Colaprete porta in vantaggio gli ospiti. Al 35’ Crugnale riesce a sbloccarsi e davanti a Di Domenico non sbaglia il 0-2. La Virtus non si da per vinta e nel finale riesce a realizzare il 1-2 con De Renzis. FT 1-2. Questa vittoria segna una svolta al campionato dei ragazzi di mister Vujacich che di prepotenza si inseriscono in zona play-off. La Virtus rimane con la consapevolezza di essere una buona realtà che darà il filo da torcere a tutte le altre.

F. Bugnara: Epifano, Verrocchi, Colaprete, Casasanta, Grasso J. (Pace), Leombruno, Casanova, Gargaro (Zappulla), Bellei (Cap.), Coccovilli, Crugnale.
Panchina: Imperatore, Presutti, Tedeschi.
Allenatore: Vujacich.

Virtus Capistrello 2005: Di Domenico, Ferrari, Orlandi A., Scatena V., Orsini, Campoli, Di Vito, Lusi F., De Renzis (Cap.), Salustri, Bianchi.
Panchina: Monacelli, Stati, Marchesani, Orlandi L., Scatena M., Lusi V.
Allenatore: De Renzis.

Arbitro: Proia de L'Aquila

Marcatori: 25' st Colaprete, 35' st Crugnale, 44' st De Renzis

Goriano Sicoli-Il Delfino Flacco Porto= 2-3

Promozione Girone B.

Harakiri Goriano. Passa dal 2-0 al 2-3, ma recrimina per due traverse e due reti annullate.

GORIANO SICOLI - La Flacco Porto Pescara passa per 3-2 a Goriano con il minimo sforzo capitalizzando al meglio due calci di punizione ed uno svarione difensivo. I locali giocano costantemente nella meta' campo pescarese, segnano due reti, colpiscono due traverse, subiscono l'annullamento di due reti, ma non basta a muovere la classifica. Le cose si mettono subito bene per il Goriano che trova il vantaggio al 5' su azione personale di Ventresca (in foto). Del Conte centra in pieno la traversa dal limite e Pizzola trova il raddoppio al 31' con un preciso colpo di testa. Al 38' Pizzola divora l'assist al bacio di Forcucci e la Flacco, fino a quel momento mai in partita, accorcia le distanze direttamente su calcio di punizione di Russi. Si va al riposo con il Goriano in vantaggio per 2-1.
Ad inizio ripresa magistrale punizione di Forcucci che fa la barba al palo. Passano appena cinque minuti e la Flacco trova il pari con una punizione da 25 metri di Di Francesco che scavalca la barriera e fulmina Lattanzio. Il Goriano non si scompone ed all'8' il colpo di testa di Pizzola si stampa sulla traversa. Sul capovilgimento di fronte, buco a meta' campo di Leombruni e perfetto contropiede ospite che Di Francesco concretizza infilando Lattanzio con un preciso rasoterra. I locali le provano tutte pur di recuperare il match e collezionano palle goal a ripetizione. Al 20' viene annullata una rete per fuorigioco a Ventresca; al 24' la girata di Ventresca viene salvata in due tempi da D'Intino; al 31' Di Benedetto (di testa) sciupa a cinque metri dalla porta; al 35' viene annullata ancora una rete a Ventresca in semirovesciata ed un minuto dopo il colpo di tacco di Di Bacco viene salvato d'istinto da D'Intino. La Flacco si difende come puo'. Partricolare curioso il portiere pescarese D'Intino getta per ben sei volte la rimessa dal fondo in fallo laterale. Addirittura in contropiede gli ospiti rischiano di realizzare il quarto goal con Russi, sul quale Lattanzio si salva in angolo. Nel finale convulso saltano i nervi a Savese che si fa espellere dall'incerta Menicucci di Lanciano. Dopo cinque minuti di recupero la Flacco espugna Goriano. 

Goriano Sicoli: Lattanzio, Di Bacco M. (35' st Di Camillo), Ponticelli, Del Conte (30' st Esposito), Giancola, Di Bendetto A., Ventresca, Savese, Pizzola, Cifani A. (8' st Leombruni), Forcucci.
A disposizione: Scelli, Paolini, De Mutiis, Krasniqi.
All. Di Sante

Il Delfino Flacco Porto PE: D'Intino, Di Tella, Gasprino, Berardocco (30' pt Di Lisa), Marcovecchio, Terzini, De Leonardis, Di Iulio, Ferrandina, Farina (20' pt Russi), Di Francesco.
A disposizione: Leombruni A., Ascenzo, Rucci, Datore, Vellucci.
All. Chiacchairetta.

Arbitro: Stefania Menicucci di Lanciano (Consalvo e Melania Di Giorgio di Lanciano)

Marcatori: 5' pt Ventresca, 31' pt Pizzola, 44' pt Russi, 5' st e 10' st Di Francesco.

Note. Spettatori 100 circa, terreno in perfette condizioni (sintetico). Espulso Savese (Goriano); ammoniti: Giancola, Del Conte, Ventresca, Pizzola (Goriano), Di Tella, Berardocco, Farina e Di Iulio (Flacco Porto). Angoli 9-2 per il Goriano. Recuperi Pt 1' - St 5'.

1^ Categoria Girone E: 17^ giornata.

Risultati.
Atletico Montesilvano-Vis Cerratina= 0-2
Elicese-Verlengia Calcio= 5-4
Fater Angelini Abruzzo-Castellamare Pescara Nord= 1-2
Real Ofena-Pinetanova=  5-2
San Donato-Casoli 1966= 2-1
Pro Tirino Calcio Pescara-San Marco= 0-1
Virtus Montesilvano Colle-Raiano= 2-3
Virtus Pratola Calcio-Ursus 1925 F. C.= 5-0

Classifica.
Elicese 39
Virtus Montesilvano Colle 36
San Marco e Pinetanova 33
Raiano 30
Virtus Pratola 28
Casoli 1966 27
Real Ofena e Ursus Pescara 25
Verlengia 23
San Donato e Castellamare Pe 21
Vis Cerratina 10
Atl. Montesilvano, Pro Tirino PE e Fater Angelini PE 9

Eccellenza: 22^ giornata.

Risultati.
ALBA ADRIATICA – CAPISTRELLO: 2-0   22’st Ruscioli su rigore, 53’st Cicconi
AVEZZANO – SAN SALVO: 2-1   22’pt e 2’st Moro (Avezzano), 13’st autogol di Moro (San Salvo)
CUPELLO – PATERNO: 0-0
FRANCAVILLA – PINETO: 1-1   17’pt Maloku (Pineto), 18’pt La Selva (Francavilla)
MIGLIANICO – ACQUA & SAPONE: 3-0   6’pt e 36’pt Rossi Finarelli, 10’st Petito
RC ANGOLANA – VASTO MARINA: 3-1   41’pt Farindolini (Angolana), 2’st Galiè (Vasto), 33’st e 42’st Scarponcini (Angolana)
TORRESE – MONTORIO 88: 2-2   10’pt Recchiuti (Torrese), 5’st Capretta (Torrese), 15’st Ferraioli (Montorio) 45’st Pallitti (Montorio)
VASTESE – SULMONA: 1-0   6’st Berardi
Riposa il MARTINSICURO

Classifica 
PATERNO 44
AVEZZANO 43
FRANCAVILLA 42
RC ANGOLANA 38
SAN SALVO 35
PINETO 34
TORRESE 32
CUPELLO 30
MARTINSICURO 29
MIGLIANICO 28
MONTORIO 88 27
VASTESE 25
CAPISTRELLO 24
ACQUA & SAPONE 18
ALBA ADRIATICA 17
VASTO MARINA 13
SULMONA 6
BORRELLO 0

Promozione Girone B: 21^ giornata.

Risultati.
FOLGORE SAMBUCETO – TORRE ALEX: 5-1   26’pt Bucceroni (Folgore), 43’pt Fasciani su rigore (Torre Alex), 45’pt Di Nardo (Folgore), 1’st Bucceroni (Folgore), 25’st Serafini (Folgore), 35’st Di Nardo (Folgore)
FOSSACESIA – VIRTUS ORTONA: 2-1   23’pt Ndiaye (Ortona), 3’st Polsoni (Fossacesia), 20’st Melchionna (Fossacesia)
GORIANO SICOLI – IL DELFINO FLACCO PORTO: 2-3   5’pt Ventresca (Goriano), 32’pt Pizzola (Goriano), 44’pt Russi (Il Delfino), 5’st e 10’st Di Francesco (Il Delfino)
PASSO CORDONE – CASTELLO 2000: 2-0   24’pt Scariti su rigore, 38’st Zaccagnini
PENNE – LAURETUM: 3-0   34’pt Petre, 37’st e 43’st su rigore Granchelli
SCAFA – VAL DI SANGRO: 4-0   45’pt Manno, 5’Toppi, 30’st Di Francesco, 47’st Di Muzio
SILVI – FARA SAN MARTINO: 1-0   25’pt Basilico
TRE VILLE – CASTIGLIONE VALFINO: 1-1   3’st Stella (Castiglione Valfino), 15’st Bussoli (Tre Ville)
VALLE DEL FORO – RIVER CASALE 65: 0-1   40’pt Del Coco

Classifica 
FOLGORE SAMBUCETO 44
VAL DI SANGRO 41
PASSO CORDONE 39
VIRTUS ORTONA 36
IL DELFINO FLACCO PORTO e PENNE 35
FOSSACESIA 33
CASTELLO 2000 30
VALLE DEL FORO 28
RIVER CASALE 23
CASTIGLIONE VALFINO e SILVI 22
FARA S. MARTINO e TORRE ALEX 21
GORIANO SICOLI 19
LAURETUM 14
SCAFA 13
TRE VILLE 12

sabato 24 gennaio 2015

Ovidiana-Campo Di Giove= 2-3

3^ Categoria.

Il Campo Di Giove espugna il Pallozzi.

SULMONA - Davanti ad un numeroso pubblico, il Campo Di Giove passa al Pallozzi per 3-2 ed interrompe l'imbattibilita' interna dei biancorossi di Del Signore, oltre ad una striscia di cinque risultati positivi. Il Campo Di Giove cinico e spietato chiude la prima frazione di gioco avanti di due reti. Il vantaggio con De Chellis che ribatte in rete la comclusione dell'ex Sulmona Ramunno respinta da Petito. Il raddoppio in pieno recupero con una conclusione di Alosi che non lascia scampo a Petito.
Ad inizio ripresa gli ospiti calano il tris con Matteo Setttevendemie che insacca una palla vagante in piena area di rigore. L'Ovidiana accorcia le distanze due minuti dopo su rigore di Di Pietro (fallo di mani in area di Settevendemie). Al 10' lo stesso Di Pietro esalta la bravura di Donatelli (ex Sulmona e Pacentro '91) che salva in angolo. L'Ovidiana trova comunque il 2-3 con una perla di Gizzi (22' st)
. I locali cercano il pari esponendosi ai contropiedi del Campo Di Giove che fallisce con Iannamorelli e due volte con Ramunno la possibilita' di chiudere anticipatamente il match. Da segnalare le pessime condizioni del terreno del Francesco Pallozzi. 

OVIDIANA: Petito, Valeri (33’st Diana), Bucci, Gizzi, Del Boccio (26’ pt Di Cesare), La Civita E., Di Bacco, Restaino (16’ st Falcione), Romanelli (1’ st La Civita L.), Di Pietro, Orsini (23’ st Natale G.)
A Disposizione: Musella, Natale S.
All. Del Signore

CAMPO DI GIOVE: Donatelli, Di Paolo E., Settevendemmie (20’ st Haxxillari), D’Arcangelo (34’ st Di Paolo L.), Stati, Ruscitti, De Chellis, Maddalena (1’ st Castricone), Ramunno, Iannamorelli, Alosi (51’ st Santilli)
A Disposizione: Di Girolamo, Capaldo D., Capaldo M.
All. Conza

MARCATORI: 7’pt De Chellis (C), 47’pt Alosi (C), 2’st Settevendemmie (C), 4’st rig. Di Pietro (O), 22’st Gizzi (O)

Arbitro: De Foglio della sezione di Avezzano

Note. Spettatori 300 circa, terreno in pessime condizioni. Ammoniti: Bucci, La Civita (O), Maddalena, Ramunno, Iannamorelli, Alosi (C). Angoli: 8-1 per il Campo Di Giove.  Recuperi: +3;+6

Programma ed arbitri in Eccellenza e Promozione (B).

Eccellenza,
ALBA ADRIATICA – CAPISTRELLO: Davide Ranalli di Pescara (Sferrella e Lorenza Caporali di Pescara)
AVEZZANO – SAN SALVO: Luigi Cosignani di S. Benedetto del Tronto (Di Tommaso de L’Aquila e Cicchitti di Chieti)
CUPELLO – PATERNO: Gianluca Roca di Foggia (De Remigis e Recchiuti di Teramo)
FRANCAVILLA – PINETO: Gilberto Gregoris di Pescara (Stringini e De Santis di Avezzano)
MIGLIANICO – ACQUA & SAPONE: Fabio De Crecchio di Pescara (Pantalone e Bruni di Pescara)
RC ANGOLANA – VASTO MARINA: Pierpaolo Carella de L’Aquila (Morgante di Avezzano e Sica de L’Aquila)
TORRESE – MONTORIO 88: Fabio De Dominicis di Pescara (Biancucci di Pescara e Di Risio di Lanciano)
VASTESE – SULMONA: Antonio Romanelli di Lanciano (Cialini di Teramo e Boffa di Chieti)
Riposa il MARTINSICURO

Promozione Girone B.
FOLGORE SAMBUCETO – TORRE ALEX: Ferdinando Carluccio de L’Aquila (Aprile e Anaclerio di Pescara)
FOSSACESIA – VIRTUS ORTONA: Alessio Miccoli di Lanciano (Anelli e Frati di Pescara)
GORIANO SICOLI – IL DELFINO FLACCO PORTO: Stefania Menicucci di Lanciano (Consalvo e Melania Di Giorgio di Lanciano)
PASSO CORDONE – CASTELLO 2000: Adriano Baldassare di Vasto (Cerasi e Mazzocchetti di Teramo)
PENNE – LAURETUM: Stefano Altobelli di Pescara (Marziani  e Di Marte di Teramo)
SCAFA – VAL DI SANGRO: Stefano Papa di Chieti (Marrone e Cardalisco de L’Aquila)
SILVI – FARA SAN MARTINO: Stefano Di Giovanni di Pescara (Alagna e Ciocca de L’Aquila)
TRE VILLE – CASTIGLIONE VALFINO: Manuel Giorgetti di Vasto (Marrollo e Flaviano di Vasto)
VALLE DEL FORO – RIVER CASALE 65: Antonio Salone di Avezzano (Pelagatti e Ferrante di Pescara)

venerdì 23 gennaio 2015

1^ Categoria Girone E: presentazione della 17^ Giornata

18 Gennaio 2015 ore 14:30

17^ giornata del Campionato di Prima Categoria girone “E” che avrà il suo inizio sabato con lo scontro per non retrocedere del Galileo Speziale tra Atletico Montesilvano e Vis Cerratina.
La squadra di casa dopo la scelta societaria di inserire molti under in prima squadra cercherà di far valere le mura amiche per ritrovare una risultato positivo che manca dal 30 Novembre scorso, infatti dopo quella data sono state collezionate cinque sconfitte che gli hanno portati nei bassifondi della classifica a solo due punti dall’ultima posizione. La Vis Cerratina anch’essa non vince dall’undicesima giornata collezionando anche lei cinque sconfitte in altrettanti turni, relegandola all’ultimo posto della classifica e la partita di Montesilvano potrebbe diventare una boccata d’ossigeno in caso di vittoria. Non sarà della gara Gheorghe (Vis Cerratina) fermato per un turno dal giudice sportivo.
Altro scontro diretto per la salvezza è quello che ci sarà domenica mattina al Zanni di Pescara dove la compagine locale della Fater se la vedrà contro il Castellamare. Squadra di casa che tenterà di sicuro con una vittoria di limare il gap di 9 punti che li separano dagli ospiti per cercare di avvicinarsi alla zona della salvezza diretta. Castellamare saprà che la squadra di casa sarà agguerrita nella ricerca di punti salvezza, e metterà tutta se stessa per cercare di prendere qualche punto che le permetterebbe di guardare con più tranquillità alla salvezza. Salteranno la gara per un turno di squalifica Ippoliti Fabio (Fater) e Sileno Gabriele (Castellamare).
La Virtus Montesilvano che domenica ha raggiunto la prima posizione in coabitazione con l’Elicese se la vedrà al Mastrangelo di Via Senna contro il Raiano di mister Tiberi. I ragazzi di Terrenzi sapranno che non dovranno prendere sotto gamba un avversario che negli ultimi 4 turni ha racimolato dieci punti ma in questi casi ci si aggrapperà anche alla matematica che dice che in casa non perde dal 30 Novembre scorso. I peligni dal canto loro cercheranno di sfruttare la scia positiva creata negli ultimi quattro turni che gli ha permesso di avvicinarsi al quinto posto valevole per i play-off, provando a prendere l’intera posta in palio per cercare qualcosa di importante in questo campionato.
Gara interessante quella che ci sarà invece all’Adriano Flacco tra il San Donato e il Casoli. San Donato alla ricerca dei tre punti che gli permetterebbero di allontanarsi dalla zona calda della classifica per ritrovare anche una vittoria che manca da un po’. Il Casoli di mister D’Isidoro dopo che ha visto sfumare la vittoria nel finale domenica scorsa cercherà di riproporre la loro ultima prestazione per prendere l’intera posta in palio così da tener lontano le inseguitrici dal quinto posto utile per i play-off. Mancheranno per squalifica Locoverde Antonio e Marcheggiani Francesco (Casoli).
Gara agevole sulla carta invece per il San Marco di mister Palladinetti che farà visita alla Pro Tirino. Squadra di casa invischiata nella zone calde della classifica proverà a sfruttare il turno casalingo per portare punti in cascina ma l’avversario non è dei più semplici. Infatti il San Marco dopo lo stop avuto contro la capolista Elicese ha ritrovato subito la vittoria nell’ultimo turno che le ha permesso di nuovo di provare ad avvicinare la battistrada del torneo. Mancherà per squalifica Di Paolo Nico (San Marco) fermato per un turno dal giudice sportivo.
Gare interessanti invece per l’Elicese, il Pinetanova e la Virtus Pratola.
Partendo dall’alto della classifica troviamo l’Elicese di mister Proietto che al comunale se la vedrà contro il Verlengia. Gli uomini di casa sfrutteranno senz’altro il campo amico dove hanno prodotto un buon calcio e ben venti dei trentasei punti fin qui in cassaforte per continuare a far sognare i propri tifosi. Il Verlengia che in questo campionato sta avendo prestazioni alternate, proverà a sopperire la mancanza di uomini d’esperienza, con grinta ed applicazione per portare a casa qualche punto per far sì di non rimanere invischiata nelle zone calde della classifica. Mancheranno per squalifica diversi uomini alle due squadre quali: De Collibus Edoardo e Valletta Claudio per l’Elicese, Agreste Davide e Campagna Pasquale per il Verlengia.
Il Pinetanova che recupererà la gara contro la Pro Tirino l’8 Febbraio, proverà in questo turno a violare il comunale di Ofena per non perdere il treno delle prime della classe ma di fronte ha una squadra che ha fatto del proprio campo il punto di forza. Infatti gli aquilani hanno racimolato tra le mura amiche sedici dei ventidue punti in classifica e senz’altro mister D’Ortenzio caricherà i suoi per tentare ancora il colpaccio che le permetterebbe di fare un ulteriore passo verso una salvezza tranquilla.
Chi ritroverà il proprio campo e i propri tifosi è la Virtus Pratola che dopo due trasferte torneranno all’Ezio Ricci contro l’Ursus. Gli uomini di De Amicis che nonostante la mole di occasioni che crea ad ogni incontro, dovranno essere più concreti per ritrovare una vittoria che manca dal 7 Dicembre scorso (Virtus Pratola-Vis Cerratina 3-1) che di fatto l’ha fatta scivolare in settima posizione ma a soli due punti dalla zona play-off. L’occasione è buona visto anche l’avversario che ha perso alcuni pezzi pregiati nel mercato invernale, ma questi sono discorsi da evitare e senz’altro il mister peligno saprà riaccendere e caricare i suoi uomini verso un unico obbiettivo ovvero quello di vincere aggrappandosi anche ai rientrati per squalifica Vitone (in foto) e Traficante  apparsi in forma. L’Ursus di mister Di Persio come già detto in precedenza cercherà di unire la squadra giovane che ha a disposizione con la sua esperienza per tentare di portare qualche punto dalla trasferta peligna per evitare di essere risucchiata nelle zone a rischio della classifica. Mancheranno per squalifica Di Roberto Nunzio e Villani Gianluca (Virtus Pratola). ( A. F.). 
FONTE: http://asdvirtuspratola.blogspot.it/

Presentazione Ovidiana-Campo Di Giove

3^ Categoria.

Gli ovidiani tornano nel disastrato Pallozzi

Sulmona – Torna al Pallozzi l’Ovidiana che domani affronterà il Campo di Giove per l’ultima giornata di andata del girone B aquilano del campionato di Terza Categoria. La gara si giocherà a Sulmona in quanto il Campo di Giove ha chiesto ed ottenuto l’inversione di campo in seguito alle difficoltà legate ancora alla recente nevicata. Il successo dello scorso sabato contro il Pacentro è servito ai biancorossi (quinti in classifica) per lanciarsi nella corsa play off che non era l’obiettivo di inizio stagione ma siccome l’appetito vien mangiando l’intento è adesso quello di consolidare e provare a migliorare la propria posizione. Il neo tecnico Michele Del Signore sta lavorando al fine di non commettere errori per non compromettere il discorso play off. I numeri incoraggiano per far bene: l’Ovidiana è la seconda miglior difesa del campionato (11 reti subite) insieme a Pero Dei Santi, Marruvium e Deportivo Luco ed il sesto miglior attacco (19 gol fatti) insieme al Deportivo Luco. Quello che risalta di più sono le reti di Massimo Di Pietro che ha raggiunto quota 8 piazzandosi al secondo posto della classifica cannonieri insieme a Santilli del Pratola ed alle spalle di Cicchinelli del Castronovo che ha totalizzato 9 gol. La buona vena realizzativa non è solo quella di Di Pietro ma c’è anche da parte di altri come Pietro Orsini (4 gol), Giuseppe Natale (3 gol) ed il difensore ex Aurora Francesco Bucci autore di due marcature. Ciò dimostra lo spirito di gruppo che rappresenta l’elemento essenziale dell’Ovidiana. Vincere contro il Campo di Giove permetterà di proiettare la squadra nel migliore dei modi verso il girone di ritorno che si aprirà con altre due gare casalinghe contro Castronovo e Forme. Il Campo di Giove, penultimo in classifica, è reduce dalla pesante sconfitta per 7-1 contro il Massa D’Albe ma guai a sottovalutare gli ospiti in quanto un derby può riservare spiacevoli sorprese come è avvenuto con il Cansano quando l’Ovidiana non è riuscita ad andare oltre il pari. Nei padroni di casa sarà assente Mattia La Vella, squalificato per due giornate, mentre rientrerà Vincenzo Valeri che ha finito di scontare i quattro turni di squalifica. Non sarà della partita neanche Di Silvio in quanto ancora infortunato. Si prevede come al solito una buona cornice di pubblico per accompagnare i biancorossi nel loro cammino positivo. Per Campo di Giove invece rappresenta un lusso giocare al Pallozzi che invoglierà diversi sportivi a seguire la propria squadra nella trasferta sulmonese.

Domenico Verlingieri

giovedì 22 gennaio 2015

Sulmona: positivo test infrasettimanale a Goriano Sicoli.

Eccellenza.

I biancorossi superano 5-1 la Juniores del Goriano Sicoli.

GORIANO SICOLI - Consueta partitina infrasettimanale per il Sulmona che nel pomeriggio odierno ha superato per 5-1 la Juniores del Goriano Sicoli. Amichevole d'avvicinamento al match di Domenica prossima (25 Gennaio) all'Aragona contro la Vastese, compagine che staziona al 13° posto in classifica con 22 punti. Biancorossi apparsi in buona condizione con la punta croata Matteo Druskovic (22 anni in foto) in campo dal primo minuto. Mister Di Marcantonio ha schierato un 3-4-3 con Carosa tra i pali; Campanella, Favilla e Marini Misterioso centrali di difesa. Palmiero e Mirto sugli esterni e centrocampo affidato agli esperti Di Michele e Di Cola e tridente d'attaco Druskovic, Civitareale, Cavasinni. 
Cronaca. Prima frazione di gioco che termina 2-0. Entrambe le reti portano la firma del mediano Di Michele (ex Miglianico). Ad inizio ripresa in rete Druskovic, poco prima ipnotizzato da due passi dal giovane portiere locale Scelli. Capitan Di Cola (rigore) realizza il 4-0; Agatiello, sotto porta, firma la quinta rete ovidiana. I ragazzi del Goriano realizzano il 5-1 con un rigore del giovane Esposito. 

Goriano Sicoli: Scelli (Carosa), D'Amato (Shaolin), Antonucci (Trinetti), Amicucci (Giancola), Ponticelli  Dante, Cerpia (Iseni), Di Bacco (Cifani A.), Di Prata (Valenza), Moscetti (Petrella), Esposito (Merolli F.)
All. Bighencomer.

Sulmona Calcio 1921: Carosa (Torre), Palmiero (Pasquadibisceglie), Mirto (Lorenzetti), Marini Misterioso, Favilla, Campanella (Sulli), Druskovic (Reale), Di Michele (Fedele), Civitareale (Agatiello), Di Cola, Cavasinni.
All. Di Marcantonio.

Marcatori: 10' pt e 38' pt Di Michele, 2' st Druskovic, 10' st Di Cola (rigore), 21' st Agatiello, 33' st Esposito (rigore)

R.C. ANGOLANA–SAN SALVO= 5-4 dopo i calci di rigore (2-2 tempi regolamentari)

Coppa Italia d'Eccellenza

La Renato Curi Angolana vince la Coppa Italia d'Eccellenza Abruzzese ed accede alla fase nazionale.

ORTONA - La Renato Curi Angolana si aggiudiuca ai calci di rigore la Coppa Italia d'Eccellenza e si qualifica per la fase Nazionale dove incontrera' la vincente tra l'Isernia e l'Olimpia Riccia (Molise), che giocheranno il 1 Febbraio. alla fine dei tempi supplementeri la gara era terminata sul 2-2. Prima frazione di gioco che termina col San Salvo in vantaggio per 1-0 in virtu' della rete del 43' di Antenucci (semirovesciata), Pareggio ad inizio ripresa con Emanuele Di Luca che si ripete al 13' da distanza ravvicinata. Il San Salvo trova il meritato pari
al 40' con un rigore di Di Ruocco. Non accade piu' nulla nei supplementari. La Coppa Italia si decide ai calci di rigore con Angelozzi che neutralizza l'ultimo rigore del Bomber Marinelli. Nel dettaglio il Calendario della Coppa Italiua Nazionale.

Vincente C.R. Liguria - Vincente C.R. Lombardia - Vincente C.R. Piemonte
Vincente C.R. Friuli V.G. - Vincente tra qualificate C.P.A. di Trento e Bolzano - Vincente C.R. Veneto
Vincente C.R. Emilia Romagna - Vincente C.R. Toscana
Vincente C.R. Marche - Vincente C.R. Umbria
Vincente C.R. Lazio - Vincente C.R. Sardegna
Vincente C.R. Abruzzo - Vincente C.R. Molise
Vincente C.R. Basilicata - Vincente C.R. Campania - Vincente C.R. Puglia
Vincente C.R. Sicilia - Vincente C.R. Calabria

Il Tabellino dell'incontro.

R.C. ANGOLANA: Angelozzi, Ricci, De Luca (24’st Carpegna), Cipressi, Mottola, Vitale, Miani (1’st Lib Alizadeh), Forlano, Emanuele De Luca, Scarponcini, Stornelli (36’st Agnellini).
A disposizione: D’Andrea, Remigio, Di Domizio, Pirelli.
Allenatore: Paolo Bordoni (Ercole D’Eustacchio indisponibile)

SAN SALVO: Cattenari, D’Aulerio, Izzi, Quaranta, Felice (14’sts Marinelli), Luongo, Pantalone, Battista, Stefano Di Pietro (36’st Argirò), Di Ruocco, Antenucci. A disposizione: Raspa, Pollutri, Marinelli, Giampiero Di Pietro, Larivera, Colitto. Allenatore: Claudio Gallicchio.

Arbitro: Scatena di Avezzano (Marrone de L’Aquila e Giorgini di Teramo)

Marcatori: 43’pt Antenucci (San Salvo), 6’st e 13’st Emanuele De Luca (RC Angolana), 40’st Di Ruocco su rigore (San Salvo).

Sequenza ai Rigori: Di Ruocco (gol), Mottola (alto), Quaranta (alto), Lib Alizadeh (gol), Felice (gol), Agnellini (gol), Battista (palo), Forlano (gol), Marinelli (parato)

Note. Espulso: 16′st Antenucci (San Salvo), 40′st Vitale (RC Angolana)

mercoledì 21 gennaio 2015

Genzano-Za' Mariola Bussi= 1-0

PRETURO - Partita di cartello della prima giornata di ritorno nel campionato di seconda categoria girone A. Il Genzano di mister Vittorini ospita la Za’ Mariola di mister Rossi. Il match è sentito ed infatti le due squadre sono bloccate per tutta la prima frazione di gioco rendendo i due portieri inoperosi. Come nella gara d’andata c’è da segnalare la solita scorrettezza del giocatore Libasse, numero 10 del Genzano, che dopo tre minuti, a palla lontana, sferra una doppia gomitata sul volto del difensore bussese Di Giandomenico – neanche ammonito – . Il primo tempo finisce sul giusto punteggio di 0-0.
Riparte la ripresa con la Za’ Mariola più in palla rispetto agli avversari prendendo possesso del centrocampo. Al 15′ la prima palla gol è della Za’ Mariola. Imbucata perfetta di Ragonese per Ascenzo che arriva in corsa e brucia il difensore avversario, salta il portiere e deposita in rete ma l’arbitro annulla incredibilmente per fuorigioco scatenando le ire della panchina. Una decisione inspiegabile quella presa dal direttore di gara. Due buone uscite su calcio d’angolo dell’estremo difensore bussese Salci sventano altrettanti pericoli. Al 32′ altro fattaccio. Punizione dalla sinistra per la Za’ Mariola, Ademovsky batte direttamente in porta e la palla va ad insaccarsi all’angolo basso, il Bussi esulta e l’arbitro annulla. Fuorigioco, altro fuorigioco inventato da parte del direttore di gara della sezione di Avezzano, il pallone arriva direttamente in porta senza vedere nessun giocatore ospite sulla traiettoria della palla. A questo punto la squadra di mister Rossi si sbilancia alla ricerca della vittoria ma a cinque minuti dal termine arriva la beffa in contropiede. Volata sulla destra del numero 8 del Genzano Gabriele che indovina il tiro della domenica ed insacca l’estremo difensore Salci. Lo Za’ Mariola chiude la partita in 10 e recrimina sulla direzione arbitrale.
Prossimo incontro Za’ Mariola – New Team Pizzoli. Per continuare a sperare nel primo posto serve il pubblico delle grandi occasioni. Inviato da http://zamariola.altervista.org/

martedì 20 gennaio 2015

Coppa Italia d'Eccellenza.

Coppa Italia di Eccellenza: R.C. Angolana e S.Salvo si giocano la finale.

Mercoledì 21 gennaio appuntamento ad Ortona.

L'AQUILA - La finalissima di Coppa Italia di Eccellenza (fase regionale) sarà disputata il prossimo 21 gennaio, con inizio alle ore 14.30, presso il Comunale di Ortona (CH).
Il nuovissimo manto in erba sintetica dell'impianto ortonese sarà dunque teatro dell'atto finale della competizione, che darà alla squadra vincente tre Renato Curi Angolana e S.Salvo la possibilità di disputare la fase nazionale della manifestazione (con in palio la promozione in serie D). Il Comitato Regionale Abruzzo FIGC/LND ringrazia la società Virtus Ortona 2008 e l'amministrazione comunale per la preziosa collaborazione offerta nell'organizzazione dell'evento.