martedì 30 giugno 2015

3^ Serata biancorossa

A Pettorano Sul Gizio il 10 Luglio 2015: biancorossi in festa.

SULMONA - Tutti gli ex calciatori e tecnici del Sulmona calcio sono invitati a partecipare. La locandina dell'evento e' dedicata al Prof. Enio Marcantonio, ex calciatore ovidiano deceduto Sabato 27 Giugno.

Le precedenti Edizioni della festa biancorossa. Dionisi e' il Bomber.

1^ Edizione Pettorano Sul Gizio 8 Luglio 2013 (Campo Comunale)
SULMONA A-SULMONA B= 4-3

Sulmona A: Molinaro, Intenza, Casasanta, Bianchi, Fiore, Siani Mar., Del Gizzi,  Bonomo, Dionisi, Crugnale, Di Corcia

Sulmona B: Meo, Leombruni, Virtuoso D.,  Siani Mas., Valente, Marinucci, Lancia, Vitone, Cotognini, Virtuoso A., Colella.

Arbitro: Roberto Di Sante di Sulmona

Marcatori: Di Corcia (5’ PT, 22’ ST), Colella (20’ PT, 15’ ST, 26 ST), Dionisi (18’ ST, 20’ ST)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
2^ Edizione Sulmona 19 Luglio 2014 (Stadio F. Pallozzi)
SULMONA A-SULMONA B= 4-1

Sulmona A: Meo (Cap.), Fiore F., Marinucci C., Mazzagatti, Di Benedetto E. Siani Mar., Cavasinni, Bianchi (20' st Murzilli), Bonomo (1' st Dionisi), Occhiuzzi, Crugnale A.

Sulmona B: Bighencomer, Sulli, Leombruni A., Del Gizzi, Casasanta (Cap.), Sabatini (30' pt Pizzola), Proterra, Siani Mas., Serva (15' st Di Sante), Cimaglia, Ferrone R. (1' st Ciccotti).

Arbitro: De Chellis Eusebio Sez. Sulmona.

Marcatori: 6' pt Ferrone, 24' pt Cavasinni, 28' pt Occhiuzzi, 22' st e 30' st Dionisi.

Note. Buona la cornice di pubblico, terreno in discrete condizioni.

Classifica Marcatori dopo due edizioni.
4 Reti: Dionisi Guglielmo (in foto)
3 Reti: Colella Cristiano
2 Reti: Di Corcia Aldo
1 Rete: Ferrone Ruben, Cavasinni Carlo, Occhiuzzi Sante

Morronese: il tecnico e' Nando Restaino.

3^ Categoria,

L'ex tecnico del Bugnara guidera' il team peligno.

SULMONA - Sara' Nando Restaino (in foto) l'allenatore della nuova Morronese calcio. Notizia ufficializzata dal vice Presidente del team peligno Alfredo Leombruniu specificando le qualita' del neo tecnico sulmonese e comunicando ulteriori novita' che saranno rese note nei prossimi giorni. Restaino, oltre ad una grande esperienza a livello giovanile, e' stato protagonista alcuni stagioni fa del rilancio del Bugnara calcio (Federlibertas) con il quale ha ottenuto il passaggio in seconda categoria alcune stagioni fa. Allenatore preparato e' sicuramente l'uomo giusto per il ritorno al calcio giocato per le organizzatissime frazioni. Con l'iscrizione al Campionato della Morronese, si preannuncia una terza categoria avvincente con diverse squadre ai nastri di partenza nella prossima stagione. Tra queste, oltre alla citata Morronese, Aurora Sulmona, Ovidiana Sulmona, Pacentro, Cansano, Campo Di Giove, in attesa della probabile iscrizione del Goriano Sicoli. La Redazione di Calcio peligno augura a Mister Restaino un grande Campionato (rds)
.

Sulmona calcio, presentata la domanda di ripescaggio in Eccellenza

Presi i fratelli Di Girolamo, forti attaccanti provenienti dal Cerchio

Sulmona – Il Sulmona calcio ha presentato questa mattina, nell’ultimo giorno utile, la domanda di ripescaggio in Eccellenza al comitato regionale della Figc Abruzzo. L’ipotesi ripescaggio, pur se difficile, ha spinto i dirigenti biancorossi ad inoltrare la domanda di ammissione alla categoria superiore in considerazione degli eventuali posti liberi in Eccellenza: a far richiesta di ripescaggio dall’Eccellenza alla Serie D dovrebbero essere Celano e Francavilla mentre la Vastese è a rischio iscrizione. Nel caso in cui una di queste squadre dovesse lasciare l’Eccellenza il posto potrebbe essere occupato dal Sulmona o dal Vasto Marina che, come gli ovidiani, ha presentato la domanda di ripescaggio. Tentar non nuoce. Stamane intanto sono stati ufficializzati gli ingaggi dei fratelli Alberto e Daniele Di Girolamo, attaccanti provenienti dal Cerchio, società che si è fusa con il Real Sulmona per dare vita alla Pro Sulmona che prende il posto del Sulmona 1921. I due Di Girolamo nella scorsa stagione, nel girone A di Promozione, hanno totalizzato complessivamente 24 reti, 14 da parte di Alberto e 10 da parte di Daniele, costituendo il vero punto di forza del Cerchio. Si vanno ad aggiungere al portiere Alfredo Meo, al centrocampista Michele Fazi ed all’attaccante Vittorio Contestabile i cui ingaggi sono stati ufficializzati nei giorni scorsi. La società è in trattativa con altri giocatori per allestire una buona squadra per la Promozione o anche per l’Eccellenza se dovesse esserci il ripescaggio. Le liste si apriranno ufficialmente mercoledì prossimo primo luglio. (Domenico Verlingieri).

sabato 27 giugno 2015

Sulmona piange il Professor Ennio Marcantonio.

Lutto in citta' per la scomparsa di un altro dei grandi del Sulmona Calcio degli anni 60.

SULMONA - Si e' spento nel pomeriggio odierno all'eta' di 74 anni, dopo una breve malattia, il Professor Ennio Marcantonio. Con lui va via un altro pezzo della storia del Sulmona calcio, degli anni '60, un grande protagonista in maglia biancorossa. Docente in pensione di Educazione Fisica e' stato un punto di riferimento per molti giovani peligni (in particolar modo dell'Istituto Tecnico per Geometri di Sulmona) che ha formato, cresciuto ed educato non solo dal punto di vista sportivo, ma anche caratteriale. Gentile, sempre pronto ad un consiglio, seguiva costantemente le gare del Sulmona Calcio del quale era rimasto tifosissimo. La Redazione di Calcio Peligno si stringe al dolore che ha colpito la moglie Loreta, le figlie Claudia e Valeria ed il calciatore Omar Valente (capitano dell'Amiternina), genero del compianto Ennio Marcantonio. I funerali si svolgeranno Lunedi 29 Giugno alle ore 16:00 presso la Chiesa di Cristo Re in Sulmona. Sotto una foto del Mitico Sulmona anni '60; il Professor Marcantonio e' il quinto da destra (rds).


venerdì 26 giugno 2015

Bugnara: nuova gestione per il campo di calcetto comunale.

Calcio a 5.

Sara' gestito dall'Associazione San Giuseppe.

BUGNARA - Nuovo look per il Campo di Calcio a 5 nel Comune di Bugnara situato nei pressi del piazzale Comunale. Struttura completamente rinnovata con terreno di gioco con misure (38x18 m), manto erboso di ultima generazione ed ampio parcheggio.
Impianto gestito dall'Associazione San Giuseppe, munita di defibrillatore e palloni a rimbalzo controllato (Molten).
Per info ed informazioni contattare il numero 328/7116710 (Vittorio).

Di Clemente: nessuna chances per il mio Goriano.

Promozione.

Il Presidente biancazzurro spiega le cause del trasferimento del titolo spostivo a Pratola.

GORIANO SICOLI - "Leggo con molto interesse e molta tristezza tutti i commenti sui social e sulle testate giornalistiche. Ora, da parte mia, è il momento del silenzio, perché credo che a caldo con il morale sotto i tacchi potrei fare e dire cose molto sciocche. Comunque vorrei ringraziare tutti coloro che in questo momento sono vicini al momento triste del calcio gorianese. Però consentitemi di ricordare che la stessa cosa è accaduta nel 1990 e la società fu ricostruita nel 1991. Il sottoscritto, insieme al compianto e mai dimenticato Giorgio rilevarono la stessa nel 1994.
Da allora sono passati 21 anni in cui anche nei momenti più brutti con difficoltà ecomiche e strutturali la coppia di cui sopra non ha mai mollato sino a portare ls storia del Goriano in promozione. Oggi sento dire di problemi economici che hanno portato alla scelta effettuata, ebbene non è così, quest'anno ci è stato negato in maniera categorica, da parte della Federazione giuoco calcio, di poter disputare le partite sul nostro campo, togliendo di fatto l'identità alla nostra squadra. Ci è stato chiesto di riscrivere la squadra in categorie inferiori in modo di poter portare in promozione squadre del pescarese, ebbene a queste condizioni abbiamo pensato di portare in promozione ,invece, una squadra della valle peligna che abbia obiettivi e strutture tali che facciano in modo di far continuare e vivere la nostra storia e questo nessuno ce lo può togliere, il tutto al fine di non portare altrove i nostri 21 anni di sacrifici. Questa è la sola ed unica verità ed stata sviscerata nella riunione pubblica a cui hanno partecipato un piccolo numero di persone e nella quale io ho detto che qualora la società avesse raggiunto un cospicuo numero di persone ognuno con proprie deleghe e funzioni ed ovviamente tutti su sola richiesta avrebbero potuto concorrere alla carica di Presidente, la Società sarebbe ripartita con nuove ardore ed entusiasmo perché eravamo pronti.
Ma purtroppo vedere che dovevamo ripartire un altro anno alla cieca con due campionati importanti quali promozione e juniores d'elite (massimo campionato regionale abruzzese), ebbene questo ha portato scoramento e la volontà di continuare. Questo per dovere di verità senza nessuna paura di essere smentito. Ringrazio tutti per la vicinanza e l'attaccamento ai colori sociali ma a volte, l'insegna la vita, bisogna stare vicino alle persone care e non piangerle e ricirdarle nel momento della morte".

Bernardino Di Clemente

giovedì 25 giugno 2015

Il Pratola balza direttamente in Promozione prendendo il posto del Goriano,

La nuova squadra si chiama Usd Nerostellati. Nel prossimo campionato ci sarà il derby con la Pro Sulmona


Pratola Peligna – Nasce l’Usd Nerostellati Pratola che prenderà il posto del Goriano in Promozione. Il Pratola 1910 dopo la vittoria del campionato di Terza Categoria non disputerà quello di Seconda in quanto subentra nella società del Goriano che ha proceduto, alla scadenza di ieri, al cambio di denominazione sociale. Non è stato possibile attuare la fusione ufficiale visto che il Pratola 1910, ripartito nella scorsa stagione dalla Terza Categoria, ha un solo anno di affiliazione. “Siamo venuti incontro al Goriano che aveva manifestato problematiche dal punto di vista economico e per le dimensioni ridotte del campo che avrebbero costretto a giocare fuori”. E’ quanto afferma il presidente del Pratola 1910 Gianluca Pace che annuncia la costituzione dell’Usd Nerostellati che giocherà allo stadio Ezio Ricci. “Da parte del consiglio direttivo del Goriano – rende noto – ci saranno le dimissioni e poi subentreremo ufficialmente noi”. Il nuovo organigramma sarà definito dopo il 30 giugno. “Abbiamo chiesto al presidente del Goriano Berardino Di Clemente – prosegue Pace – di far parte della dirigenza in quanto è una persona competente che mastica di calcio. Ci piacerebbe averlo nel nostro gruppo”. Il Pratola 1910 non parteciperà al campionato di Seconda Categoria ma rimarrà come settore giovanile in previsione della fusione ufficiale il prossimo anno con l’Usd Nerostellati di Promozione per creare un unico soggetto. “Il nostro progetto del settore giovanile – sostiene Pace – non è limitato a Pratola ma vogliamo essere una scuola calcio aperta all’intera Valle Peligna”. Gelso Malvestuto è il responsabile del settore giovanile, Silvio Di Bacco della scuola calcio e Domenico Di Bacco della logistica. Farà parte dello staff tecnico del settore giovanile anche Mario Sulli, negli anni passati allenatore della juniores e degli allievi del Pratola. Per quanto riguarda l’allenatore della prima squadra che dovrà disputare la Promozione è ancora tutto da chiarire. “Siamo soddisfatti – sostiene Pace – del lavoro svolto finora da Pietro Cardilli che è stato capace di fare gruppo tenendo la squadra unita. Il nostro intento è quello di continuare il progetto con lui”. Nell’attesa di definire la conduzione tecnica si pensa alla squadra. Appaiono certe le conferme dei fratelli Eduardo ed Antonio Cuccurullo, del portiere Andrea D’Andrea, del difensore Giovanni Pizzoferrato e del centrocampista Kostel Bezea. Si profila inoltre l’importante colpo di mercato con l’ingaggio dell’attaccante pratolano Maximiliano Palombizio dal Montorio. Saranno invece soltanto pochissimi elementi del vecchio Goriano a far parte della nuova squadra in quanto in molti si sarebbero già accasati. Il calcio pratolano grazie all’accordo raggiunto con il Goriano ottiene con netto anticipo l’obiettivo di risalire nel campionato di Promozione dove disputerà il derby con la Pro Sulmona, nata in seguito alla fusione tra il Cerchio ed il Real Sulmona. (Domenico Verlingieri).  

Goriano Sicoli cambia denominazione sociale.

Promozione.

Nasce l'USD NEROSTELLATI PRATOLA.

GORIANO SICOLI - Era nell'aria da diverse settimane ed in data 24 Giugno  il titolo del Goriano Sicoli (Promozione) assume la nuova denominazione sociale in USD Nerostellati Pratola. Un' operazione andata a buon fine tra i dirigenti del Goriano Sicoli e quelli del Pratola 1910 reduci dalla vittoria del Campionato di 3^ Categoria. Non sono state ancora ufficializzate le cariche societarie in considerazione che l'iscrizione al Campionato di Promozione scadra' in data 20 Luglio prossimo, mentre, secondo indiscrezioni, per la guida tecnica il nome piu' gettonato e' quello dell'esperto Vittorio Petrella; per la Juniores, invece, quasi certa la conferma di Mister Bighencomer e del gruppo che ha conquistato il Campionato d'Elite. Per concludere, diversi giocatori che hanno vestito e raggiunto brillantemente la salvezza con la maglia del Goriano Sicoli nella stagione 2014/15 vestiranno quella nerostellata. Tra questi circolani i nomi di Antonio Di Benedetto, Di Camillo, Ventresca, Giancola e Forcucci. Nelle prossime ore la Redazione di Calcio Peligno aggiornera' con maggiore precisione le vicende del nuovo team peligno (rds).

mercoledì 24 giugno 2015

Castello 2000: 15 anni di passione

Sabato 18 Luglio 2015 ore 16:30 - Campo sintetico.


martedì 23 giugno 2015

Il valzer delle panchine in Eccellenza abruzzese.

A meno di un mese dall'iscrizione al Campionato di Eccellenza (20 Luglio ore 12:00)  restano Vastese e Celano le uniche panchine libere. Diversi i cambi di conduzione tecnica; l'ex centrocampista del Castel Di Sangro Guido Di Fabio (in foto) torna a Martinsicuro. Nel dettaglio la situazione alla data odierna.

2000 CALCIO ACQUA & SAPONE: Giuseppe Naccarella (Confermato)
ALBA ADRIATICA: Pasquale Di Serafino (Confermato)
ATLETICO MORRO D'ORO:  Domenico D'Eugenio (Confermato)
CAPISTRELLO: Antonio Torti (Confermato)
CELANO: ?
CUPELLO CALCIO: Giuseppe Di Francesco (Confermato)
FOLGORE SAMBUCETO: Franco Bianchi (Confermato)
FRANCAVILLA: Ercole D'Eustacchio (Nuovo)
MARTINSICURO: Guido Di fabio (Nuovo)
MIGLIANICO: Mario D'Ambrosio (Nuovo)
MONNTORIO '88 Edmondo De Amicis (Confermato)
PATERNO: Fabio Iodice (Confermato)
PINETO: Giuseppe Donatelli (Nuovo)
RENATO CURI ANGOLANA: Alessandro Tatomir (Nuovo)
SAN SALVO: Claudio Gallicchio (Confermato)
TORRESE: Vittorio Calabrese (Nuovo)
VASTESE CALCIO: ?
VAL DI SANGRO: Ettore Giannico (Confermato)

CORSO DI AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO UEFA/B REGIONALE

Si terrà lunedì 6 luglio 2015 presso il Ciapi di Chieti Scalo

Si informa, i colleghi allenatori residenti nella Regione Abruzzo  i quali  hanno scelto di effettuare il corso di aggiornamento obbligatorio UEFA/B  territoriale i quali devono ancora fare il primo modulo (prime 5 ore) che Lunedì   06 Luglio 2015  dalle 14.30 alle 20.00 presso la sala conferenze del CIAPI  ABRUZZO FORMAZIONE Viale Abruzzo  322   Chieti Scalo – Chieti Attività Tecnico/Pratica: campo sportivo ” Celdit ” Via Pescara  Chieti Scalo, si svolgerà un corso di aggiornamento obbligatorio primo modulo (prime 5 ore).
I posti sono limitati e solamente i primi 65 che si registreranno sul sito potranno partecipare al corso. Il costo di partecipazione al corso è di 25,00 Euro  (per gli associati AIAC 15,00 Euro).
Per questioni organizzative interne si chiede gentilmente una immediata risposta alla  e -mail di convocazione che arriverà a tutti coloro che hanno effettuato l’iscrizione.
Collegandosi al sito si chiede di confermare o  rinunciare al corso, per lasciare libero il posto ad un altro collega disponibile.
La conferma della registrazione avverrà direttamente dal sito, non ce ne saranno altre, per cui il giorno del corso presentarsi in orario e  tassativamente in tenuta sportiva, pena l’esclusione dal corso come disposto dal Settore Tecnico Federale.
Per  coloro che non hanno ricevuto ancora la convocazione o per qualsiasi altro imprevisto, avvisa direttamente il presidente regionale o il responsabile del corso.
Nel caso non si è ancora in possesso della lettera con la password dal Settore Tecnico o non si riesca ad iscriversi, si prega di contattare con una mail il nostro helpdesk@vcorsi.it oppure chiamare il numero 388/8990029 specificando generalità e codice tesserino. I riferimenti sono:  AIAC Nazionale  -  055.608160 centralino  Fax 055.613594
Presidente Regionale: Giuseppe Costantino - Cell. 393. 9212361 – 328.3197689 – g.costantino@tin.it
Referente Domenico Di Trani – Cell. 347.7658102 – ditrani55@tiscali.it
email: corsiaggiornamento@assoallenatori.it

Il Presidente Aiac Regionale Giuseppe Costantino

Presentazione torneo Citta' di Popoli.

14^ edizione

Popoli – Quattordici squadre suddivise in due gironi da quattro e due da tre pronte a sfidarsi al torneo di calcetto Città di Popoli, organizzato dal circolo La Sorgente, giunto quest’anno alla quattordicesima edizione. Lo scorso sabato si sono svolti i sorteggi per determinare la griglia delle formazioni partecipanti in base alle squadre teste di serie, di seconda e terza fascia. Il torneo si presenta di buon livello grazie alla presenza di squadre valide con giocatori rappresentativi di diverse formazioni della Val Pescara, Valle Peligna ed aquilano di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria di calcio a 11 e di Serie C di calcio a 5. Il via ci sarà questa sera con i primi due incontri: Barret Cafè-Dynamo Leaft per il girone D e Leaft Technology-Real Manhattam per il girone C. Domani invece scenderanno in campo i campioni uscenti della Esso inseriti nel raggruppamento A. La fase delle qualificazioni terminerà sabato 4 luglio con due gare ogni sera alle 20.30 ed alle 21.45. Dalle semifinali alla finale dell’11 luglio sarà introdotta la moviola in campo per esaminare in tempo reale le immagini di eventuali episodi in discussione. Nel caso in cui dovessero verificarsi situazioni poco chiare durante le fasi di gioco le partite verranno momentaneamente sospese per riprenderle dopo la valutazione dell’episodio che sarà rivisto attraverso il monitor. Appuntamento così da stasera sino a sabato 11 luglio per la manifestazione sportiva divenuta ormai negli anni punto di riferimento per gli appassionati di calcio dilettantistico, (D.V).

domenica 21 giugno 2015

Di Girolamo presenta la Pro Sulmona

Sulmona calcio, resta in vita grazie alla fusione Real Sulmona-Cerchio. La nuova squadra si chiamerà Pro Sulmona

Sulmona – “E’ in itinere un progetto aggregativo sociale sportivo per la Valle Peligna che interesserà ampie sinergie anche a valenza provinciale, non escludendo il territorio marsicano oltre a quello peligno, di cui la città di Sulmona sarà il volano calcistico ed io stesso sono tra i sostenitori”. Così il presidente Giovanni Di Girolamo motiva la decisione di creare una nuova realtà calcistica in seguito alla fusione tra il Real Sulmona ed il Cerchio “onde dissipare ogni dubbio – precisa – da parte dei soliti maligni che in queste ultime ore volutamente travisano a proprio interesse il rilancio di nobili attività sociali e sportive”. Questa operazione si è concretizzata chiedendo agli organi federali competenti l’inattività del Sulmona calcio 1921 “mantenendo però ancor oggi in vita il calcio sulmonese – dice – poiché credo e ribadisco che i valori sportivi non possono essere detenuti da singoli ma da aggregazioni, sinergie e collaborazioni che mirano alla crescita dei giovani e dello sport senza barriere e senza confini”. Il presidente Di Girolamo esprime un sentito ringraziamento a Mario Ciccarelli ed Aldo Basile che hanno permesso il raggiungimento dell’accordo “forte di questo progetto – prosegue – che in questi ultimi mesi mi ha impegnato nella condivisione con altri fautori perché credo fortemente al rilancio del calcio nei territori della Valle Peligna dove la crisi economica e il disagio stanno lasciando il segno”. La nuova realtà si chiamerà Pro Sulmona (con sede legale e struttura operativa completamente a Sulmona) ed organizzerà sia la scuola calcio che la juniores mentre la prima squadra è stata affidata a Roberto Cau il cui ritorno, questa volta da allenatore, ha generato un nutrito entusiasmo da parte degli sportivi. Si sta formando un bel gruppo iniziando dai ritorni di Alfredo Meo e Vittorio Contestabile e dall’arrivo del forte centrocampista Michele Fazi dall’Eccellenza laziale. E’ quasi fatta anche per l’altro ex Alfonso Bovino. Faranno parte dell’organico alcuni elementi del Cerchio come i fratelli Alberto e Daniele Di Girolamo. Nello staff tecnico ci sarà inoltre l’ex direttore sportivo della Fucense Tonino Retico. E’ difficile ma si tenterà il ripescaggio in Eccellenza presentando regolarmente la domanda, diversamente la Pro Sulmona sarà inserita in uno dei due gironi di Promozione. Nell’animo di Giovanni Di Girolamo c’è anche la costituzione di una Fondazione rivolta al sociale per finanziare, attraverso il contributo di imprenditori locali, non solo la squadra ma anche iniziative della città a scopo benefico. “Il mio impegno personale – annuncia – continuerà sicuramente a sostegno di tali nobili iniziative e, come ho sempre fatto negli anni, sarò sostenitore di progetti ispirati agli ideali sportivi”. L’intento è quello di radicare maggiormente il legame del Sulmona calcio con la città perché conclude Di Girolamo: “non ci stancheremo mai di dire forza Sulmona”. L’invito ai tifosi è quello di stare vicini alla squadra appoggiando questo progetto per il bene del calcio: “Per chi crede in un nuovo inizio non rimane che venire allo stadio”.

Domenico Verlingieri

sabato 20 giugno 2015

La Juniores della Virtus Pratola affidata a Marco Rossi.

Juniores Regionale.

PRATOLA PELIGNA - La Società Virtus Pratola Calcio comunica ufficialmente che per la guida tecnica, della squadra Juniores è stata scelta una soluzione interna che porta al nome del difensore pratolano doc Marco Rossi (in foto). Cresciuto calcisticamente tra le giovanili del River Chieti e quelle del Pratola Calcio 1910 dove esordì a soli 16 anni in Promozione, con una carriera da giocatore di 5 campionati di Promozione, 9 di Prima Categoria e 3 di Seconda Categoria. Un primo impegno importante da allenatore per l’esperto difensore pratolano, che sicuramente trasmetterà ai suoi nuovi ragazzi tutti quei valori che ha acquistato e sempre dimostrato in campo ovvero: sacrificio, correttezza e passione. L’obbiettivo della società e del mister è quello di migliorare il campionato appena concluso della Juniores 2014/2015, individuando quei giocatori fuoriquota classe 1996 (se ne potranno impiegare massimo 3), puntando per il resto ad un organico con ragazzi del 1997 e 1998 con l'impiego anche dei 1999 con l'intento di continuare a programmare e credere ai giovani calciatori del vivaio per le stagioni future. Da tutta la Società un imbocca al lupo per questa sua prima da allenatore!!!

Ufficio Stampa ASD VIRTUS PRATOLA CALCIO.

Sulmona-Cerchio-Real Sulmona, la fusione è cosa fatta

Promozione.

Sulmona – E’ ufficiale la fusione del Sulmona calcio con il Cerchio ed il Real Sulmona. Nella giornata odierna è stata definita tutta la documentazione necessaria che farà nascere la nuova realtà calcistica sulmonese. Scomparirà dunque lo storico titolo del Sulmona calcio 1921 che verrà rimpiazzato con quello nato in seguito alla fusione con il Cerchio (Promozione Girone A) ed il Real Sulmona. La nuova squadra, che con molta probabilità si chiamerà Pro Sulmona calcio 1921, organizzerà anche il settore giovanile tramite il Real Sulmona che sarà curato da Mario Ciccarelli ed il tecnico Aldo Basile. A darne notizia il direttore generale Rudy D’Amico che oggi ha incontrato l’assessore allo sport Luciano Marinucci  per definire le questioni relative all’utilizzo dello stadio Pallozzi. La preparazione del nuovo Sulmona inizierà intorno al 20 luglio a Pettorano sul Gizio.

(Domenico Verlingieri).

giovedì 18 giugno 2015

La nuova Promozione 2015/16

In breve. Con la promozione del Montaurei si chiude il quadro delle squadre aventi diritto all'iscrizione al Campionato di Promozione. Resta un posto disponibile lasciato dal fallimento del Borrello. A rischio le iscrizioni del Cerchio (che dovrebbe essere rilevato dal nuovo progetto calcistico di Sulmona) e del Notaresco. Potrebbe sparire, invece, definitivamente il titolo del Sulmona calcio 1921. Nel dettaglio il quadro completo delle 36 squadre che dovranno perfezionare l'iscrizione al Cazmpionato.

Societa' retrocesse dall'Eccellenza (2): Vasto Marina, Sulmona calcio 1921 (?).

Societa' confermate nel Girone A (14): Pontevomano,. Sant'Omero P., Notaresco, Mosciano, Castellalto, Mutignano, Tossicia, Cerchio (?), Fontanelle, Real Carsoli, Cologna Calcio, San Gregorio, Pol. Controguerra, Poggio Barisciano.

Societa' confermate nel Girone B (14): Passo Cordone, Castello 2000, Fossacesia, Penne, Il Delfino Flacco Porto, Virtus Ortona, River Casale '65, Valle Del Foro, Castiglione Valfino, Torre Alex Cepagatti, Goriano Sicoli, Silvi, Fara San Martino.

Promosse direttamente dalla 1^ Categoria (5):  Jaguar Angizia Luco, Casalbordino, Bucchianico, Calcio Giulianova, Pinetanova.

Play Off di 1^ Categoria (1): Montaurei.

Posto disponibile per l'esclusione dai Campionati del Borrello (1): verra' reso noto dopo i ripescaggi.

Intervista a Roberto Cau neo allenatore del Sulmona.

Promozione.

SULMONA - Roberto Cau è il nuovo allenatore del Sulmona. Dopo l'annuncio ufficiale arrivato ieri si è creato entusiasmo da parte dei tifosi in quanto Cau come giocatore ha lasciato un buon ricordo. "In un'altra parte non avrei accettato in Promozione, a Sulmona non potevo dire di no". E' quanto ha affermato il neo tecnico dei biancorossi che abbiamo raggiunto telefonicamente. ECCO L'INTERVISTA.



a cura di Domenico Verlingieri.

Castello 2000: torna Claudio Bonomi.

Promozione.

I giallorossi ripartono col Mister dei miracoli.

CASTEL DI SANGRO - E' ufficiale Claudio Bonomi (in foto) torna dopo due stagioni a guidare il Castello 2000 con il quale aveva ottenuto la storico passaggio nel campionato di Promozione nella stagione 2011/12, superando nella finale Play Off la Virtus Ortona. Dopo un inizio stentato nella stagione successiva, l'ex calciatore professionista di Castel Di Sangro, Torino, Empoli, Sampdoria, Pescara e Fiorentina venne sostituito il 4 Novembre 2012, dopo la sconfitta interna contro l'Hatria, dal tecnico peligno Matteo Di Marzio, rimasto fino alla stagione 2013/14. Il resto e' storia recente con il duo Troiano-De La Ville autori di una stagione tranquilla condita dalla valorizzazione di molti giovani calciatori tra i quali i fratelli Marco e Serafino Iallonardi, Ibishi, Di Bartolomeo, Frascone, Yonuzi, Di Nenno e Colantoni. Un ritorno di spessore per il Castello 2000 con un allenatore preparato, che dara' continuita' al progetto che, tra mille sacrifici, i dirigenti sangrini portano aventi dal lontano 2000. La redazione di Calcio Peligno augura un buon lavoro al neo tecnico giallorosso.

mercoledì 17 giugno 2015

Sulmona calcio, si guarda al futuro con Cau allenatore.

Maurizio  Scelli: “la vertenza di Mecomonaco è stata risolta. A Di Corcia e Pellegrini non avevo firmato alcun contratto”

SULMONA - “Non ci sono ostacoli di sorta per ottenere l’iscrizione al campionato ma anche per inoltrare la domanda di ripescaggio in Eccellenza”. Scaccia via ogni dubbio l’ex presidente del Sulmona calcio 1921 Maurizio Scelli in merito alle preoccupazioni dell’attuale dirigenza sulle azioni mosse dall’ex allenatore Antonio Mecomonaco in merito alle spettanze dovute che potrebbero impedire l’iscrizione al prossimo campionato. Nulla di tutto ciò in quanto come dimostra la documentazione legale “nei confronti di Mecomonaco c’è stato il pagamento di tutto il dovuto con cui il diretto interessato si è dichiarato soddisfatto di ogni avere in data 26 settembre 2014 percependo una somma superiore di 20mila euro rispetto agli 11mila euro previsti”. Ora però da parte di Mecomonaco è stata avanzata un’ulteriore pretesa di qualche migliaio di euro. Non riesce a darsi una spiegazione Maurizio Scelli in quanto “il Sulmona calcio 1921 non ha alcuna pendenza avendo provveduto personalmente a saldare tutti” ma l’attuale dirigenza vuole vederci chiaro anche in merito alle vertenze dei collaboratori di Mecomonaco, Aldo Di Corcia e Silvio Pellegrini, verso i quali però Scelli dice di “non aver firmato nulla”. A scanso di equivoci l’ex presidente ricorda di aver lasciato nelle mani dell’attuale dirigenza del Sulmona calcio una somma a titolo di garanzia del pagamento di qualche residuo non previsto. Scelli infine si congratula con la gestione Di Girolamo “in grado di dare seguito in totale solitudine a tutti i miei sforzi compiuti” e per il futuro si dice certo che “saprà adottare le decisioni più appropriate”.

IL FUTURO
L’obiettivo della società del presidente Di Girolamo è quello di attuare una sinergia con alcune società locali e provinciali per creare, attraverso più fusioni, una realtà ex novo in modo da scrollarsi di dosso il passato.

ROBERTO CAU ALLENATORE
Oggi è stata ufficializzata la guida tecnica a Roberto Cau che, dopo aver lasciato un buon ricordo come giocatore, torna come allenatore. Reduce dalle esperienze in Lega Pro come collaboratore tecnico del Savona e vice allenatore del Barletta, si appresta ora a questa nuova avventura in una piazza che lo ha sempre amato per la sua serietà e professionalità. Ufficializzati anche l’arrivo del centrocampista Michele Fazi (nell’ultima stagione alla Vis Artena nell’Eccellenza laziale) ed i ritorni dello storico capitano Alfredo Meo e dell’attaccante Vittorio Contestabile. Nelle prossime ore dovrebbe concludersi l’accordo con un forte difensore centrale proveniente dalla Serie D.

INCHIESTA GDF
L’ex presidente Scelli coglie l’occasione per intervenire anche in merito all’inchiesta della Guardia di Finanza precisando che: “Il notevole importo dovuto all’Erario come Iva non versata non riguarda affatto la mia gestione ma quelle precedenti”. Detto questo per chiarire che nelle associazioni sportive dilettantistiche le responsabilità di qualsiasi atto amministrativo ricadono su chi le ha poste in essere. Nulla può essere dunque imputato a Scelli “come correttamente rilevato dalle Fiamme Gialle – prosegue – che ringrazio per il lavoro svolto perché in condizioni difficilissime hanno potuto accertare e verificare quanto da me documentato”.

Domenico Verlingieri

lunedì 15 giugno 2015

Sulmona calcio. Si va verso la fusione con un’altra realtà locale?

Ci sono ancora vertenze da sistemare ma a giorni sarà presentato un progetto ambizioso.

Sulmona – Il Sulmona calcio 1921 delinea le basi per la nuova stagione che partiranno dalla scuola calcio sino ad arrivare alla prima squadra. Resta però da risolvere la grana delle vertenze presentate dagli ex allenatori Antonio Mecomonaco ed Aldo Di Corcia e dall’ex preparatore atletico Silvio Pellegrini per un ammontare complessivo di circa 15mila euro. L’attuale dirigenza è in contatto con l’ex presidente Maurizio Scelli al fine di provvedere per tempo alla sistemazione, pena la non ammissione al prossimo campionato. Ai tre componenti dell’ex staff tecnico della Serie D il presidente Giovanni Di Girolamo ha proposto una transazione per giungere ad una soluzione conveniente ad entrambe le parti. Vedremo nei prossimi giorni quali saranno i risvolti. E’ partito intanto il conto alla rovescia per la presentazione ufficiale della documentazione occorrente al Comitato regionale Abruzzo della Federcalcio entro il 24 giugno. Questa scadenza è indicata nel comunicato della Figc per le domande di fusione. Da indiscrezioni sembrerebbe infatti che ci sia l’intenzione di prendere il titolo di una società della Provincia dell’Aquila e fondersi con una scuola calcio locale per continuare a giocare a Sulmona. L’operazione consentirebbe di ripulire le situazioni pregresse ripartendo da zero. Bocce cucite dai rappresentanti della società che stanno definendo gli ultimi dettagli per allestire “un nuovo progetto tecnico-sportivo per dare vita ad una realtà calcistica a Sulmona con forte valenza territoriale”. E’ scritto così in una nota a firma del presidente Di Girolamo che preannuncia la conclusione di accordi con società locali e provinciali che saranno presentati in una conferenza stampa dopo il 24 giugno. “Daremo il via ad un nuovo progetto con sinergiche competenze calcistiche e professionali – conclude la nota – partendo dalla scuola calcio sino ad arrivare alla prima squadra di Sulmona che militerà ad oggi nel campionato di Promozione e, come ci auguriamo, qualora venga accolta la nostra richiesta di ripescaggio, possa partecipare al prossimo campionato di Eccellenza abruzzese”. Sul fronte allenatore la scelta dovrebbe avvenire tra l’ex campione del Mondo argentino Pedro Pablo Pasculli e Roberto Cau, ex calciatore del Sulmona dal 2011 al 2013 fino al ritorno in Serie D con esperienze successive come collaboratore tecnico del Savona in Lega Pro. Per quanto riguarda i giocatori si profila il ritorno in biancorosso dello storico capitano Alfredo Meo e dell’attaccante Vittorio Contestabile.

Domenico Verlingieri 

domenica 14 giugno 2015

Campo sportivo di Pettorano Sul Gizio new look

Ultimati i lavori per la sisstemazione del manto erboso.

PETTORANO SUL GIZIO - Ancora un po' di attesa ed il terreno di gioco del Campo Sportivo Comunale di Pettorano Sul Gizio potra' ospitare nuovamente gare di calcio, tornei e preparazioni estive di avvicinamento ai Campionati. Ultimati i lavori di sistemazione del manto erboso con l'intervento di una ditta specializzata e grazie all'impegno del Comune peligno in collaborazione con la Cooperativa ardea che gestisce la struttura. Terreno di gioco riseminato e livellato secondo le norme della Federazione Italiana Gioco Calcio.  Da segnalare che presso la Segreteria degli impianti sportivi sono aperte le iscrizioni per il Torneo di Calcio a 5 al via agli inizi di Luglio.In foto la struttura a fine lavori. 

Best Awards 2015 e Dilettanti, vota il migliore

Fiume di applausi all'Aurum di Pescara. Il Bomber di Vittorito Alessandro Pendenza (Cupello - in foto) tiene a galla la Valle Peligna che resta ancora senza riconoscimenti.

PESCARA - Si è tenuta giovedi 11 Giugno la cerimonia per i riconoscimenti ai migliori del calcio abruzzese.
Una vera e propria folla festante ha riempito ieri pomeriggio la Sala Flaiano del centro ex-Aurum di Pescara. L'occasione era la consegna dei premi per quanto riguarda due iniziative: quella del quotidiano IL CENTRO, denominata "Dilettanti, vota il migliore!", e quella del COMITATO ABRUZZO, l'ormai tradizionale "Best Awards" di fine stagione. Intrattenuti dalle parole di Grazia Di Dio e Luigi Mastrangelo, i tantissimi presenti hanno potuto ascoltare le parole del Presidente CR Abruzzo Daniele Ortolano, del Direttore de Il Centro Mauro Tedeschini, del Presidente CONI Abruzzo Enzo Imbastaro e dell'Assessore allo Sport del Comune di Pescara Giuliano Diodati.
Presente anche la testata Abruzzo Calcio Dilettanti, che con Angelo Colazzilli ha presentato l'Almanacco 2014/15, contributo prezioso per quanto riguarda i campionati di Eccellenza e Promozione.
Dai saluti di rito si è passati alla consegna dei Premi Speciali, riconoscimenti che il CR Abruzzo ha assegnato per meriti di caratura "nazionale" al tecnico della Virtus Lanciano Roberto D'Aversa, a quello del Teramo Calcio Vincenzo Vivarini, alla società Pescara Calcio a 5 (buon viatico per vincere poche ore dopo il primo scudetto della propria storia) e al miglior arbitro della stagione di Eccellenza, Gilberto Gregoris.
A seguire è stato il momento dei premi offerti dal quotidiano Il Centro, che ha omaggiato i primi 3 classificati come numero di consensi ricevuti nelle seguenti categorie: Serie D, Eccellenza e Promozione. I ruoli presi in considerazione dal concorso sono stati: portiere, difensore, centrocampista, attaccante, allenatore e giovane di serie.
Ultimo atto della serata la consegna delle statuette del Guerriero di Capestrano, simbolo dell'Abruzzo, ai migliori delle varie categorie. Decine e decine le nominations e - di conseguenza - i premi vinti dai calciatori, dai tecnici, e dalle società delle varie categorie dilettantistiche regionali: Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda categoria, Calcio Femminile e Calcio a Cinque.


“Dilettanti vota il migliore” - Serie D
Miglior portiere Davide Di Fabio (Amiternina) con 2.283 voti
Miglior difensore Di Ciccio (Amiternina) con 2.088 voti
Miglior centrocampista Chiacchiarelli (S.Nicolò) con 2.295 voti
Miglior attaccante Esposito (Chieti) con 2.387 voti
Miglior allenatore Epifani (S.Nicolò) con 3.584 voti
Miglior giovane di serie Lorenzoni (Chieti) 4.216 voti

Eccellenza
Miglior portiere Ottaviano (Cupello) con 4.529 voti
Miglior difensore Vitale (RC Angolana) 3.972 voti
Miglior centrocampista Federico Ferri (Francavilla) con 3.024 voti
Miglior attaccante Pendenza (Cupello) con 3.926 voti
Miglior Allenatore Di Francesco (Cupello) con 4.478 voti
Miglior giovane di serie Tascione (Cupello) con 3.235 voti

Promozione
Miglior portiere D’Ettorre (Folgore Sambuceto) con 3.171 voti
Miglior difensore Briosci (Folgore Sambuceto) con 4.830 voti
Miglior centrocampista Di Martile (Folgore Sambuceto) con 3.584 voti
Miglior attaccante Vaccaro (Folgore Sambuceto) con 3.138 voti
Miglior Allenatore Franco Bianchi (Folgore Sambuceto) con 2.734 voti
Miglior giovane di serie Alfini (Folgore Sambuceto) con 2.604

Best Awards 2015 - Eccellenza
Miglior società: l’Avezzano
Miglior giocatore  Aquino
Miglior allenatore: Iodice

Promozione
Miglior società: vince il Morro d’Oro
Miglior allenatore: vince D’Eugenio
Miglior calciatore: vince Pezzoli

Prima Categoria
Migliore società: vince la Jaguar Angizia Luco
Migliore allenatore: vince Lalloni
Miglior calciatore: vince Giampaolo (Pinetanova) e Del Conte Luca (Real Ofena)

Premi speciali per Roberto D’Aversa (Allenatore Lanciano), Vincenzo Vivarini (Allenatore Teramo) e una targa per il presidente Campitelli. Premiato Gilberto Gregoris (della sezione di Pescara) come miglior arbitro. Premiato anche il Pescara calcio a 5 e l’Intrepida Ortona come miglior società di serie C calcio a 11 femminile.

mercoledì 10 giugno 2015

Comunicato stampa ASD Pol. Morronese

Con il presente comunicato siamo ad ufficializzare la costituzione della ASD Polisportiva Morronese.

Da qualche tempo l’idea di ricreare la vecchia squadra di calcio delle frazioni “Morronese” era nell’aria così dopo alcuni mesi di riunioni tra la vecchia “guardia” e i nuovi giovani giocatori si è deciso di ripartire.
Lo spirito che ha guidato i fondatori dell’associazione è stato quello dello sport come fattore aggregativo non solo per i giocatori ma anche per l’intera comunità che sicuramente sarà attiva intorno alla squadra.
Un altro importante obbiettivo che la dirigenza si pone è quello di creare un settore giovanile dove accogliere i bambini non solo della frazione ma anche del circondario per avvicinarli al mondo del calcio e dello sport in genere dove imparare a convivere nel rispetto delle regole.

Organigramma della ASD Polisportiva Morronese :
Presidente: Piergiorgio Schiavo
Vice Presidente/Segretario:  Alfredo Leombruni
Tesoriere: Irene Liberatore
Consigliere/DS: Olimpio Liberatore
Consigliere: Guido Mastrogiuseppe
Consigliere: Antonio Moschetta
Consigliere: Secondo Delli Castelli
Consigliere: Costantino Cianfaglione
Consigliere: Ruggiero Di Stefano

Il vice presidente (Alfredo Leombruni)