lunedì 20 ottobre 2014

Scuola calcio Olimpa Cedas Sulmona.

Settore giovanile.

SULMONA - Grande soddisfazione per i risultati ottenuti dai giovani atleti dell'Olmpia Cedas Sulmona Ottenuti nel torneo di Trasacco nelle varie categorie.
Buon terzo posto per la categoria 2005 (3 vittorie e due pareggi). Ottimo il consenso ottenuto dagli addetti ai lavori per i piccoli calciatori allenati dal Mister Tiziano Di Benedetto che si sono confrontati con atleti piu' grandi. Ottimo il risultato ottenuto dal debuttante tecnico Marco Siani con i pulcini del 2004, primi nel torneo di categoria tenendo testa a compagini blasonate quali l'Avezzano, Marsica Calcio, Celano e Fucense, Soddisfazione per tutta la dirigenza per l'ottima lavoro finora svolto dalla scuola calcio.

ASD OLYMPIA CEDAS SULMONA.

Forme-Ovidiana= 1-1

3^ Categoria.

Primo punto stagionale per l' Ovidiana.

L’Ovidiana conquista il primo punto del campionato contro il Forme, finisce uno a uno al Comunale di Massa D’Albe, i biancorossi sotto di un gol hanno pareggiato la partita con un gol di Orsini al 65’. Pronti via e gli ovidiani mettono sotto i marsicani, fa il suo esordio in campionato Lorenzo Gizzi, che opera in mezzo al campo. In attacco Massimo Di Pietro e Giuseppe Natale provano a rendersi pericolosi ma la difesa del Forme è arcigna con i suoi difensori che sovrastavano fisicamente i due attaccanti. Nel primo tempo i biancorossi calciano sei volte verso la porta avversaria ma non riescono a concretizzare le occasioni. Il Forme invece si dimostra cinico perché nella prima occasione utile passa in vantaggio, al 30’ circa: azione che parte dalla sinistra con un cross in area su cui si avventa Cofini, non marcato, che batte l’incolpevole Petito. Al 40’ tra i biancorossi esce Di Silvio per infortunio sostituito da Falcione. Le squadre vanno a riposo con i marsicani in vantaggio. Il secondo tempo riprende con il Forme intenzionato a mantenere il vantaggio, mister Doria opera alcuni cambi e inserisce due attaccanti, mossa che si rivelerà azzeccata perché proprio il subentrato Pietro Orsini al 65’ batte Cofini, l’attaccante dal limite dell’area si gira e calcia di destro con la palla che si infila sotto la traversa alle spalle del portiere. L’Ovidiana galvanizzata dal gol cerca la vittoria ma il gol non arriva, il Forme chiuso in difesa è pronto a ripartire e lo fa in un paio di occasioni, soprattutto con il numero dieci Iucci. Finisce uno a uno a Massa D’Albe, il prossimo weekend, terza giornata di campionato, dopo due turni esterni, l’Ovidiana disputerà la sua prima casalinga allo stadio “Pallozzi” dove arriverà il Guido Liberati, sconfitto per 3-1 in casa dal Massa D’Albe.

Forme: Cofini A., Cofini G., Tiburzi, Di Giulio, Gatti, Cofini L., Cofini Am., Pendenza, Cofini Gi., Iucci, Fughetta.
A disp.: Venanzi, Corazza, Pinzari, La Groia, Confini An., Pinardi, Cardilli.

Ovidiana: Petito, Valeri, Di Genova, Gizzi, Di Cesare A., La Civita E., Di Cesare Al., Di Silvio, Natale G., Di Bacco, Di Pietro.
A disp.: Musella, Diana, Natale S., Falcione, Carpanzano, La Civita L., Orsini.
All. Doria.

Marcatori: 30' pt Cofini, 20' st Orsini

3^ Categoria Girone B: (L'Aquila)

IN TESTA CASTRONOVO.
Al Pratola il Derby col Cansano, in parita' Campo Di Giove-Pacentro. Ovidiana pareggio in trasferta. 

SULMONA - Tre vittorie interne, due esterne e due pareggi nella seconda giornata di Campionato. In testa resta solitario il Castrovo che supera nel big match di giornata, col classico 2-0, il Deportivo Luco. Insegue il Pratola che fa suo il derby contro il Cansano grazie alla rete di Santilli. Vittoria interna del Pero Dei Santi (2-0) al Marruvium e colpo esterno del Massa D'Albe che espugna per 3-1 il terreno del G. Liberati di Avezzano. Parita' (1-1)  nell'anticipo tra il Campo Di Giove ed il Pacentro. Vantaggio locale con Alosi, pareggio ospite con l'ex biancorosso Restaino. Primo punto stagionale per l'Ovidiana di Sulmona che impatta per 1-1 sul terreno del Forme. La rete sulmonese porta la firma di Orsini. In biancorosso tesserato anche Vincenzo Valeri ('94 - ex Sulmona e Za' Mariola Bussi). Per concludere vittoria interna del Cese opposto al Manaforno (3-1). Nel dettaglio la classifica aggiornata.

La Classifica della 2^ giornata.
Castronovo 6
Pero Dei Santi, Massa D'Albe, Pratola 4
Cese, Deportivo Luco, Cansano, Guido Liberati, Marruvium, 3
Pacentro, Forme 2
Campo Di Giove, Ovidiana 1
Manaforno 0

Comunicato stampa Sulmona calcio 1921



Eccellenza.

I dirigenti biancorossi tagliano la punta Di Rocco.

SULMONA - A seguito degli episodi avvenuti nel corso degli ultimi giorni, la Società ASD SULMONA CALCIO 1921 comunica di aver disposto sanzione disciplinare con risoluzione del rapporto sportivo al tesserato Italo Di Rocco saldando ogni competenza a quest'ultimo spettante.
Tanto per Vs. opportuna conoscenza.

a.s.d SULMONA CALCIO 1921

Castello 2000-Penne= 2-2

PAREGGIO PIROTECNICO TRA CASTELLO E PENNE
Un grande D’Amico salva i giallorossi

CASTEL DI SANGRO - Partita entusiasmante tra Castello 2000 e Penne con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto cercando la vittoria ad ogni costo. Pareggio sostanzialmente giusto visto che le compagini hanno giocato un tempo a testa. Mister Troiano deve rinunciare agli indisponibili Marra, Gentile e Petrocelli mentre mister Castellano deve fare a meno dello squalificato Melito ma può schierare per la prima volta l’attaccante rumeno Petre. 
Il primo tempo vede i ragazzi di mister Troiano partire con la giusta intensità ed impensierire già al 5°pt l’estremo ospite Cantagallo con una conclusione di Pennacchioni.
Risponde al 10°pt il Penne con una conclusione alta sulla traversa di Granchelli.
Al 17°pt arriva il vantaggio sangrino con un diagonale di prima intensione di D’Amico che sfrutta al meglio un assist di Marco Iallonardi e regala il vantaggio ai suoi.
Il Castello sfiora il raddoppio in più occasioni, prima con una conclusione rimpallata di Ibishi al 25°pt e poi al 35°pt con un’azione personale di D’Amico che solo davanti al portiere serve Pennacchioni il quale arriva in ritardo sul pallone vanificando l’occasione da gol.
Al 40°pt sfiora il pareggio il Penne con una conclusione deviata di Ciovacco che mette fuori causa Cesa, la sfera sfiora il palo e termina sul fonso.
Al 42°pt ancora una clamorosa occasione per i padroni di casa con una bellissima girata di Pennacchioni che chiama alla risposta prodigiosa Cantagallo.
Il primo tempo si chiude con il vantaggio dei locali ad opera di D’Amico.
Nel secondo tempo i sangrini scendono di intensità lasciando il pallino del gioco in mano ai biancorossi di mister Castellano che premono alla ricerca del pareggio.
E’ il 15°st quando giunge il gol dell’uno a uno del Penne sugli sviluppi di un corner, dopo un batti e ribatti in area è lesto ed anche furbo Di Simone a due passi da Cesa, a ribadire in rete con un sospetto tocco di mano .
Il Castello accusa il colpo ma riesce comunque a rendersi pericoloso al 25°st con un’incursione di Ferrara che sul più bello calcia debolmente addosso al portiere.
Al 40°st arriva l’inatteso vantaggio del Penne ancora con un gol rocambolesco; conclusione dalla distanza senza pretese di Granchelli che colpisce il piede di Uzzeo la palla si impenna in maniera beffarda e batte l’incolpevole Cesa.
I sangrini non si scompongono e cercano di ristabilire la parità; ci prova Marco Iallonardi al 42°st con una conclusione a botta sicura che viene deviata in calcio d’angolo dalla schiena di un difensore.
Al 45°st arriva il meritato pareggio del Castello con una semirovesciata di D’Amico (nella foto) che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, regala una prodezza balistica che si insacca sotto il sette.
Il Castello nei minuti di recupero cerca il colpaccio e sfiora il gol con Bezpalko che viene anticipato dal provvidenziale intervento del portiere Cantagallo.
Il triplice fischio del Signor Pezzopane di L’Aquila decreta la fine delle ostilità e sancisce un giusto pareggio tra due ottime squadre che hanno sempre cercato il gioco a terra senza ricorrere a lanci lunghi ed entusiasmando il numeroso pubblico presente sugli spalti.

CASTELLO 2000: Cesa, Ferrara, Mapelli, Iacobucci, Uzzeo, Tartaglia, Iallonardi Marco, Cincione (14°st Iallonardi S.), Pennacchioni (38°st Bezpalko), D’Amico, Ibishi (25°st Frascone).
A disp. Di Nenno, Rispo, Verlingieri, Iallonardi Matteo.
All. Troiano (squalificato, in panchina De La Ville SurJllon)

PENNE: Cantagallo, Iannacci, Cacciatore, De Fabritiis, Di Simone, Xhepa, Casalena (28°st Granchelli M.), Ciovacco (5°st Pasta), Ciarrucelluti, Granchelli T. (44°st Cretarola), Petre.
A disp. Crescia, Antonioli, Di Girolamo, Di Febo.
All. Castellano

RETI: 17°pt D’Amico, 15°st Di Simone, 40°st Granchelli T., 45°st D’Amico

ARBITRO: Pezzopane di L’Aquila

RECUPERO: 4 min 1°tempo; 5 min 2° tempo. Giornata estiva, pubblico numeroso.

Sulmona-San Salvo= 0-1

a cura di Domenico Verlingieri.

1^ Categoria Girone E: 5^ giornata,

In breve. Ursus PE e Pinetanova in vetta. Virtus Pratola buon punto a Elice, Raiano e Real Ofena Capestrano Ko interni. Pari a suon di reti tra Virtus Montesilvano e San Marco. Pro Tirino fermo al palo.

Risultati.
ATLETICO MONTESILVANO-CASOLI 1966= 1-1
PESCARA NORD-VIS CERRATINA= 4-0
ELICESE -VIRTUS PRATOLA= 1-1
PRO TIRINO.URSUS 1925 F.C.= 0-3
RAIANO -PINETANOVA= 0-2
REAL OFENA-VERLENGIA CALCIO= 0-2
SAN DONATO-FATER=  1-0
V.MONTESILVANO COLLE-SAN MARCO= 3-3

Classifica.
Ursus 1925 PE e Pinetanova 12
Casoli 1966 11
Elicese e Virtus Montesilvano 10
Verlengia e Virtus Pratola Calcio 8
Castellamare Pe Nord  e San Marco 7
Real Ofena Capestrano 6
San Donato 5
Atletico Montesilvano Colle, Vis Cerratina e Raiano 4
Fater Angelini Abruzzo 1
Pro Tirino PE 0

Sulmona-San Salvo= 0-1

Eccellenza.

San Salvo scippo a Sulmona. Immenso Cattenari (in foto). Esonerato Oddi.

SULMONA - Nonostante la grande prova di carattere il Sulmona cade nuovamente a domicilio al cospetto di un San Salvo cinico e spietato che capitalizza al meglio la rete in apertura di Di Pietro. Una gara praticamente in difesa del vantaggio per i ragazzi di Gallicchio schiacciato da un Sulmona arrembante che ha trovato di fronte un portiere di categoria superiore, quel Cattenari cresciuto nel Pescara calcio, prelevato in estate dal Campobasso.
Cronaca. La gara inizia con il giallo Di Rocco, escluso dalla formazione iniziale dal mister Oddi rifiuta di accomodarsi in panchina, tornando sulla propria decisione dopo il colloquio col patron Di Girolamo. Al primo affondo il San Salvo trova il vantaggio: Di Pietro brucia sullo scatto il giovane Palmerio ed infila Bighencomer con un preciso diagonale. Il Sulmona fatica a riorganizzarsi. La sveglia e' di Cuccurullo alla mezz'ora con una punizione defilata diretta all'incrocio dei pali deviata in angolo  da Cattenari. Gli ovidiani insistono ed al 34' Di Francia, servito su punizione da capitan Di Cola, chiama Cattenari agli straordinari. Sugli sviluppi del corner la girata di Cavasinni viene neutralizzata dall'attento portiere ospite. E' un assedio locale ed al 40' la conclusione dalla distanza dell'Under Pelusi viene sventata in angolo da Cattenari. Lo imita due minuti dopo Campanella, Cattenari risponde sempre presente. Finisce il primo tempo: oltre al goal capolista San Salvo non pervenuta.
Sempre e solo Sulmona ad inizio ripresa. Al 6' il tiro a volo di Di Cola non sorprende Cattenari. All'8' Cuccurullo calcia debolmente da buona posizione. Al 25' il San Salvo resta in dieci per l' espuilsione (pittosto affrettata) di Di Pietro per un fallo da tergo su Cavasinni. Al 33' bomba di Cavasinni e Cattenari si salva in angolo. Al 36' si rivede il San Salvo con un preciso rasoterra di Antenucci respinto con i piedi dal rientrante Bighencomer. Al 38' Cavasinni calcia a botta sicura, ma Cattenari compie l'ennesima parata negando il meritato pari ai biancorossi. La gara si chiude con una punizione di Quaranta che sfiora il palo. Vince il San Salvo, ma quanta sofferenza per i ragazzi di Gallicchio, A fine gara la decisone dei dirigenti del Sulmona di esonerare Mister Oddi ed affidare la panchina a Luciano Di Marcantonio. In sala stampa bocche cucite in casa biancorossa. Obiettivo Mister Gallicchio "abbiamo sofferto, tre punti preziosi contro un ottimo Sulmona".

SULMONA: Bighencomer, Sulli, Cavasinni, Pelusi, Di Francia, Palmiero (5’ st Reale), Del Gizzi, Di Cola, Cuccurullo, Campanella, D’Ippolito (16’ st Favilla).
A disposizione: Carosa, Pasquadibisceglie, Di Michele, Fedele, Di Rocco.
Allenatore: Di Marcantonio

SAN SALVO: Cattenari, D’Aulerio (48’st Colitto), Ramundo, Triglione, Felice, Luongo, Argirò (35’ st Pollutri), Quaranta, Antenucci, Di Pietro S., Izzi.
A disposizione: Raspa, Pantalone, Ciavatta, Di Pietro G., La Rivera.
Allenatore: Claudio  Gallicchio

Arbitro: Scatena di Avezzano

Maratori: 10’ pt Di Pietro S.

Note. Spettatori 200 circa terreno non al meglio delle condizioni. Espulsi: 25’st Di Pietro S. per gioco scorreto. Ammoniti Bighencomer, Palmiero, Reale (Sulmona); Cattenari (San Salvo). Angoli:7-2    Recuperi : Pt 0' - St 4'

domenica 19 ottobre 2014

Eccellenza: 8^giornata.

Risultati
ACQUA & SAPONE – CAPISTRELLO= 1-4  16’pt Gigli (C), 40’pt Piccioni (A), 28’st Miccichè su rigore (C), 32’st Di Gaetano (C), 37’st Gigli (C)
ALBA ADRIATICA–TORRESE= 0-5  47’pt Capparella, 7’st Capretta, 27’st Capparella, 29’st Passamonti, 46’st Pigliacelli
AVEZZANO – MONTORIO 88= 4-1
45’pt Sacchetti (M),  10’st Moro (A), 20’st e 36’st Puglia (A), 45’st Catalli (A)
BORRELLO – R.C. ANGOLANA= 1-0  35’st Traore
CUPELLO – PINETO= 1-3  45’pt Stacchiotti (P), 10’st Maloku (P), 35’st Quintiliani (C), 48’st Falasca (P)
FRANCAVILLA – MARTINSICURO = 2-0   31’pt La Selva, 24’st Di Sabatino
MIGLIANICO – PATERNO= 1-1 3’pt D’Amore (M), 23’pt Albertazzi (P)
SULMONA – SAN SALVO= 0-1   10’pt Di Pietro
VASTESE – VASTO MARINA= 0-0

Classifica
PINETO 18
SAN SALVO 18
TORRESE 17
AVEZZANO 16
FRANCAVILLA 16
PATERNO 15
CAPISTRELLO 12
MARTINSICURO 11
VASTESE 11
R.C. ANGOLANA 10
MIGLIANICO 10
MONTORIO 88 10
ALBA ADRIATICA 8
BORRELLO 8
VASTO MARINA 7
ACQUA & SAPONE 6
CUPELLO 5
SULMONA 0

Promozione Girone B: 7^ giornata.

Risultati.
CASTELLO 2000 – PENNE= 2-2  17’pt D’Amico (C), 15’st Di Simone (P), 40’st Granchelli (P), 45’st D’Amico (C)
CASTIGLIONE VALFINO – SILVI= 1-1   25’st Planamente (S), 30’st Colicchia (C)
FOSSACESIA – SCAFA= 2-1   15’pt Evangelista (S), 7’st Giammarino (F), 42’st Eduard Dumitriu (F)
IL DELFINO FLACCO PORTO – TRE VILLE= 0-0
LAURETUM – FOLGORE SAMBUCETO=  0-2   34’pt Di Nardo, 19’st Vaccaro
PASSO CORDONE – GORIANO SICOLI= 2-0   30’pt e 20’st Mucci
RIVER CASALE 65 – FARA SAN MARTINO= 3-0  20’pt Nannarone, 4’st Bassi, 25’st Antignani su rigore
VAL DI SANGRO – VALLE DEL FORO=
2-1   42’pt e 14’st Mainella (VS), 38’st Cellucci (VF)
VIRTUS ORTONA – TORRE ALEX= 5-0   24’pt Dragani, 12’st Ndiaye, 24’st Rossodivita, 38’ st Dragani,  42’st di Muzio

Classifica
PASSO CORDONE 16
VAL DI SANGRO 15
CASTELLO 2000 13
FOLGORE SAMBUCETO 13
IL DELFINO FLACCO PORTO 12
PENNE 12
SILVI 12
VIRTUS ORTONA 12
FOSSACESIA 11
RIVER CASALE 9
VALLE DEL FORO 9
TORRE ALEX CEPAGATTI 8
CASTIGLIONE VALFINO 6
FARA S. MARTINO 6
TRE VILLE 5
SCAFA 4
GORIANO SICOLI 3
LAURETUM 2

Passo Cordone-Goriano Sicoli= 2-0.

Promozione Girone B.

Il Goriano ko nell'anticipo. Buona la direzione di gara di Traficante di Sulmona. 

CEPAGATTI - Pur disputando un discreto incontro il Goriano cade per la quarta volta consecutiva sul terreno della capolista Passo Cordone, al termine di una gara correttissima. Locali privi di Sabatini; ospiti senza lo squalificato Ventresca e Forcucci (infortunato).
Cronaca. Passo Cordone in campo con il classico 4-4-2; Goriano con l'inedito 3-5-2 con il rientrante Di Camillo al centro della difesa tra Giancola e Di Benedetto. Prima frazione di gioco sostanzialmente equilibrata. Il primo squillo e' di Mucci (foto Abruzzo Web Tv) al 20' che impegna Lattanzio che si salva con l'aiuto della traversa. Il Goriano risponde con Pizzola la cui conclusione si spegne debolmente tra le braccia di Chessari. Allo scadere i locali trovano il vantaggio con Mucci che rischia la testa nell'impatto con Lattanzio.
Due cambi immediati per il Goriano d' inizio ripresa. Fuori Di Camillo e Del Conte, dentro altri due Under: Dante ('97) e Graziani ('95). Gli ospiti, tornati al 4-4-2, provano a riequilibrare le sorti dell'incontro e gia' al 1' minuto Graziani indugia troppo sciupando la favorevole occasione in piena area di rigore. Al 12', sugli sviluppi di un corner, Chessari blocca senza problemi la girata di Di Benedetto. Al 18' Pizzola, da posizione defilata, impegna severamente Chessari che si salva in angolo. Al 21' Mucci, ancora di testa, realizza il 2-0. La rete chiude sostanzialmente l'incontro. Lattanzio vola all'incrocio sul fendente di Mucci (30' st) e si ripete respingendo corto sulla botta di Zaccagnini. L'ultimo sussulto della gara e' del solito Pizzola che semina il panico sulla destra ma calcia sull'esterno della rete da posizione defilata. Buona la direzione di gara del Sig. Traficante di Sulmona. Migliori in campo: Mucci (Passo Cordone); La Gatta (Goriano Sicoli). Prossimo turno: Tre Ville- Passo Cordone; Penne-Goriano Sicoli.

Passo Cordone: Chessari, Cocco N., De Leonibus, Chicchirico', Di Quinzio, Scariti, Cocco C., Buonvivere (Cap. 28' Di Carlo), Falone (41' st Acconciamessa), Mucci, Zaccagnini.
A disp. Lattanzio, Cuozzo, Serafini, Sciarra, Sabatini M.
All. Leone.

Goriano Sicoli: Lattanzio, Leombruni (22' st Cifani A.), Di Bacco Mas., Di Camillo (1' st Graziani), Giancola (Cap.), Di Benedetto A., Del Conte D. (1' st Dante), Savese, La Gatta, Petrella F., Pizzola.
A disposizione: Scelli M., Ponticelli, De Mutiis, Cifani P.
All. Di Sante.

Arbitro: Traficante di Sulmona.

Marcatori: 44' pt e 22' st Mucci.

Note. Giornata di sole, buona l'affluenza di pubblico. Ammoniti: De Leonibus e Buonvivere (Passo Cordone); Graziani e Giancola (Goriano Sicoli). Angoli 4-6 per il Goriano. S. Recuperi Pt 1' - St 4'.

sabato 18 ottobre 2014

Presentazione Sulmona-San Salvo.

Eccellenza.

Seconda gara consecutiva al Pallozzi per i biancorossi. Di Girolamo: “bisogna fare a tutti i costi risultato pieno”

Sulmona – Dare seguito alle buone intenzioni mostrate nel secondo tempo di domenica scorsa. Questo l’intento del Sulmona che proverà a conquistare i primi punti stagionali contro la capolista San Salvo che arriverà al Pallozzi con una formazione rimaneggiata. Mancherà innanzitutto per squalifica il bomber Vito Marinelli (8 reti in 7 partite). Non saranno della contesa i centrocampisti Battista e D’Aulerio. Il difensore Felice, non al meglio delle condizioni, potrebbe invece farcela. Al cospetto delle assenze rientrerà dalla squalifica il difensore centrale Quaranta. A centrocampo agiranno i due under Argirò e Stefano Di Pietro mentre in attacco al posto di Marinelli il tecnico Gallicchio potrebbe schierare Antenucci. Tra i pali c’è l’esperienza di Cattenari, portiere di scuola Pescara. E’ vero che si tratta di un testa-coda ma i biancorossi non dovranno guardare la classifica provando a giocare con la stessa intensità mostrata nella seconda parte del match contro il Francavilla. In panchina andrà il secondo Luciano Di Marcantonio in quanto Emidio Oddi è stato squalificato per tre giornate fino al turno infrasettimanale del 29 ottobre. A proposito del secondo tempo di domenica scorsa, domani dovrebbero giocare dall’inizio Cuccurullo e Del Gizzi che hanno dimostrato di saper dare profondità alla squadra e dalla formazione titolare potrebbe essere escluso D’Ippolito. In porta forse Bighencomer al posto di Carosa. In difesa c’è il dubbio legato alle condizioni non perfette di Cavasinni. In caso di forfait potrebbe essere impiegato come centrale difensivo Campanella se ovviamente Oddi si deciderà a farlo giocare nel suo ruolo naturale. Una soluzione di questo tipo potrebbe consentire l’inserimento dal primo minuto del centrocampista Di Michele. Nell’attesa di conoscere le decisioni del tecnico Oddi ecco l’elenco dei convocati: Bighencomer, Carosa, Favilla, Pasquadibisceglie, Di Francia, Palmiero, Campanella, Di Cola, Sulli, Fedele, Di Michele, Del Gizzi, D’Ippolito, Di Nino, Lorenzetti, Errico, Pelusi, Reale, Cavasinni, Martelli, Di Rocco e Cuccurullo. Non sarà facile affrontare il San Salvo che si trova in splendida forma. Gli uomini di Gallicchio non hanno mai pareggiato collezionando 5 vittorie e 2 sconfitte. Costringerli al primo pari potrebbe essere un grande cosa? Assolutamente no per il presidente Giovanni Di Girolamo che ha detto a chiare lettere alla squadra di fare a tutti i costi risultato pieno. Arbitro della contesa sarà Gabriele Scatena di Avezzano, assistenti Di Tommaso dell’Aquila e Di Salvatore di Avezzano. (Domenico Verlingieri).

venerdì 17 ottobre 2014

Serie D - 7^ giornata: il programma

Girone F
Amiternina Scoppito - Giulianova (Marco Acanfora di Castellammare di Stabia)
Celano - Recanatese (Marco Dante di Roma 1)
Campobasso - Chieti (Alex Cavallina di Parma)
Civitanovese - Olimpia Agnonese (Davide Meocci di Siena)
Jesina - Sambenedettese (Luigi Santorelli di Salerno)
Fermana - Castelfidardo (Marco Ricci di Firenze)
San Nicolo Calcio - Maceratese (Nicolo' Cipriani di Empoli)
Termoli - Alma Juventus Fano (Valerio Maranesi di Ciampino)
Vis Pesaro - Matelica (Stefano Gosetto di Schio).

Classifica.
Maceratese 16
Sambenedettese 14
Chieti e Matelica 12
Campobasso e San Nicolo' 11
Civitanovese 9
Giulianova e Castelfidardo 8
Amiternina e Fano 7
Recanatese 6
Ol. Agnonese 5
Jesina, Fermana e Celano 4
Vis Pesaro 3
Termoli 2

giovedì 16 ottobre 2014

Numeri e curiosita' in Eccellenza: 7^ giornata.

PINETO E SAN SALVO IN TESTA.
Inseguono Torrese e Paterno, l'Avezzano scivola al quinto posto. Sulmona fermo al palo.

SULMONA - Sette vittorie interne, una esterna ed un pareggio nel 7° turno di Campionato. 26 le reti complessive (18 interne e 8 esterne). Tra le marcature multiple spiccano le doppiette di Di Gaetano (Capistrello), Nardone (Pineto), Coccia (Montorio '88). 

Continua la marcia in testa con 15 punti del Pineto (unica ancora imbattuta) e del San Salvo, inseguite dalla Torrese e dal sorprendente Paterno (appaiate a 14). L'Avezzano, dopo il 2-2 di Martinsicuro viene agganciato al quinto posto dal Francavilla, corsaro a Sulmona grazie alla rete del solito Lalli (un ex). Al settimo posto il Martinsicuro con 11 punti, poco piu' su del trio Vastese, Renato Curi Angolana, Montorio '88 (10 punti). Il Capistrello supera a domicilio la Vastese e raggiunge a 9 punti il Miglianico. Fuori dalla zona a rischio l'Alba (8 punti), mentre impelagate in zona Play Out troviamo Acqua & Sapone, Vasto Marina, Borrello e Cupello. Fermo ancora a zero punti il Sulmona che Domenica prossima ospitera' la capolista San Salvo.
Curiosita'. Detto del Pineto unica imbattuta, il maggior numero di vittorie e' del San Salvo (5). Il Sulmona unica a non aver vinto, Vasto Marina, Sulmona e San Salvo senza aver pareggiato. Vastese con piu' pareggi (4). Torrese e Martinsicuro con gli attacchi piu' prolifici (14 reti realizzate), Sulmona con appena tre reti all'attivo e Vasto Marina con quattro. Il Pineto ed il Paterno hanno subito solo tre reti.Mantiene l'imbattibilita' il portiere Di Girolamo del Paterno che non subisce reti da 360' minuti. Inseguono Fanti del Pineto imbattuto da 343' minuti e Cialdini del Vasto Marina da 113'. In testa alla Classifica dei Marcatori troviamo Aquino (paterno - in foto), Marinelli (San Salvo) e Rosa (Martinsicuro) con 8 reti.

Classifica Marcatori:
8 Reti: Rosa (Martinsicuro), Aquino (Paterno - in foto), Marinelli (San Salvo)
5 Reti: Pigliuacelli (Torrese), Lalli (Francavilla), Pendenza (Cupello).
4 Reti: De Sanctis (Torrese), Moro (Avezzano)
3 Reti: Morelli F. (Avezzano), Micchiche' e Di Gaetano (Capistrello), Di Properzio (Borrello), Orta (R.C. Angolana), Colacioppo (Pineto), Coccia (Montorio '88), Rossi Finarelli (Miglianico), Piscopo, Soria e Capretta (Vastese), Cataruozzolo (Vasto Marina).

"Happy" Sulmona: la citta' che balla

martedì 14 ottobre 2014

Terza Categoria Girone B (L'Aquila): 1^ giornata.

GUIDO LIBERATI AVEZZANO, DEPORTIVO LUCO E CASTRONOVO PARTENZA COL BOTTO.
Tra le peligne vince solo il Cansano.

SULMONA - Tre vittorie interne, una esterna e tre pareggi e' il bilancio del primo turno del Campionato di 3^ Catgoria Girone B (L'Aquila). Realizzate in tutto 13 reti (8 interne e 5 esterne). Partenze sprint per Guido Liberati Avezzano (vittoria esterna sul terreno del Manaforno), Deportivo Luco (2-0 al Campo Di Giove) in una gara caratterizzata da tre rigori sbagliati, due dal Campo Di Giove ed uno dai locali e Castronovo che, sul terreno di Pero Dei Santi, liquida col classico 2-0 l'Ovidiana di Sulmona.
Tra le peligne vince solo il Cansano che grazie ad una rete di Pasquale De Chellis (tra l'altro di Campo Di Giove) supera il Cese (1-0). Senza reti gli anticipi del Sabato tra le nobili Pratola (opposto al Marruvium) e Pacentro (a domicilio contro il Pero Dei Santi). Altro pareggio quello per 2-2 tra Massa D'Albe e Forme. Imbattute le difese del Cansano, Pratola, Marruvium, Pacentro, Pero Dei Santi, Deportivo Luco e Castronovo. Nel dettaglio la classifica della 1^ giornata.

Classifica.
Deportivo Luco, Cansano, Guido Liberati AZ e Castronovo 3
Pratola, Maruvium, Forme, Pacentro, Massa D'Albe, Pero Dei Santi 1
Cese, Campo Di Giove, Manaforrno e Ovidiana 0

Virtus Pratola- Castellamare Pescara Nord= 2-0

1^ Categoria Girone E.

Vittoria firmata Iacobucci e Tosti.

PRATOLA PELIGNA - Secondo successo consecutivo all'Ezio Ricci per la Virtus Pratola che con una rete per tempo regola il Castellamare Pescara Nord e si avvicina alla vetta della graduatoria generale. Locali a trazione offensiva con D'Andrea, Traficante e Sabatini in campo, ma costretti a rinunciare ancora a Vitone.
Cronaca. Prima frazione di gioco che termina col vantaggio di Iacobucci che infila Di Giovanni con un preciso rasoterra, ma caratterizzata dal palo di Traficante su calcio di punizione ed una buona occasione sciupata da De Bernardinis. Nella ripresa Tosti (in foto) raddoppia sugli sviluppi di un calcio d'angolo (24' st) e Di Roberto (subentrato a Traficante) spreca davanti a Di Giovanni la possibilita' di mettere in ghiaccio l'incontro. Tre punti fondamentali per i ragazzi di De Amicis che nel prossimo turno faranno visita alla capolista Elicese.

Virtus Pratola: Serafini, Di Bacco L., De Bernardinis, Tosti, Celeste, Pacella, Iacobucci (6' st Saccoccia), Villani (36' st D'Amato R.), Sabatini, Traficante (26' st Di Roberto N.), D'Andrea G.
A disposizione: Di Persio, Rossi, Tofano R., Vitone.
All. De Amicis.

Castellamare Pe NORD: Di Giovanni, Stante, Trave, Straccialini, Di Giosafatte (35' st Di Nino), Di Blasio, Pucciariello (15' st Berardi), Falone, Stella, Pavone, Melizza (21' st Invernizzi).
A disposizione: Peimavera, D'Elpidio, Masci, Di Meo.
All. Durante 

Arbitro: Porzia de L'Aquila.

Marcatori: 26' pt Iacobucci, 24' st Tosti.

Note. Giornata di sole, buona la cornice di pubblico. Terreno in buone condizioni.

2^ Categoria Girone B: il punto dopo la quarta giornata.

SAN PELINO A PUNTEGGIO PIENO, FED. BUGNARA KO INTERNO.
Continua la marcia del Venere calcio, Aurora Sulmona sconfitto di misura.

SULMONA - Quattro vittorie interne, una esterna ed una gara rinviata nel quarto turno di Campionato. Realizzate 17 reti (12 interne e 5 esterne), tra le quali spiccano le doppiette di Aureli della Fucense, Cera e Di Loreto del Barrea e Della Costa dell'Ortygia.

Continua la marcia solitaria in testa alla classifica del San Pelino di Cerone che supera per 1-0 l'Aurora Sulmona al termine di una gara molto combattuta. Cade il Bugnara tra le mura amiche al cospetto di un cinico Ortygia che capitalizza al meglio le occasioni da rete nel corso dei novanta minuti. I marsicani si impongono per 3-1 grazie alla doppietta di Della Costa e la rete di Salvatore. La rete per i peligni, invece, porta la firma di Andrea Crugnale (al 6° centro stagionale). Da segnalare le espulsioni di Ademovsky e Casanova (Fed. Bugnara). Al secondo posto con 9 punti anche il Venere di Roberto Prosia che liquida a domicilio per 3-1 la Virtus Capistrello. Prima vittoria stagionale per la Fucense che liquida per 2-1 il Collarmele con una doppietta di Aureli. Goleada del Barrea che brinda al primo successo rifilando ben cique reti al San Giuseppe di Caruscino. Rinviata per un leggero malore al direttore di gara (nulla di preoccupante) la gara tra Santacroce Canistro e Pescina. ha riposato Pro Celano

La classifica aggiornata.
San Pelino 12
Venere e Ortygia 9
Pescina, Santacroce Canistro, Collarmele e Fed. Bugnara 6
Pro Celano, Fucense e Barrea 4
San Giuseppe 1
Aurora e V. Capistrello 0

Il dopo Sulmona-Francavilla

Eccellenza.

Crisi Sulmona calcio, i tifosi chiedono la testa dell’allenatore ed Oddi replica: “vengono solo per criticare e a tifare per gli avversari”. Domenica ultima chance per l’ex terzino della Roma

Sulmona – Non corre buon sangue tra l’allenatore del Sulmona Emidio Oddi ed una parte dei tifosi. Alcuni sostenitori durante la fase di riscaldamento prima del match contro il Francavilla hanno lanciato accuse nei confronti dell’ex terzino della Roma addossandogli le principali responsabilità delle sei sconfitte consecutive che, dopo la partita di ieri, sono diventate sette. La gara ha fatto registrare un tempo per parte con il Sulmona che nella ripresa, grazie agli inserimenti di Cuccurullo e Del Gizzi avvenuti quando Emidio Oddi non era in panchina perché espulso, è cresciuto notevolmente sfiorando in più circostanze il gol del pari che avrebbe meritato. Un Sulmona dunque migliore nel secondo tempo. Al termine i dirigenti hanno espresso amarezza perché il primo tempo poteva e doveva essere affrontato in maniera diversa contro un Francavilla che è riuscito a segnare solo grazie ad una punizione. Oddi però ha sorvolato il discorso tecnico parlando dei tifosi. “I dirigenti sono amareggiati – ha detto – perché abbiamo perso e forse perché i tifosi sostengono le squadre avversarie”.

D – Oddi ci spiega questo particolare? Come sarebbe a dire che i tifosi sostengono gli avversari?
R – “Alla mia espulsione ho sentito dire bravo all’arbitro. Questo vuol dire che i tifosi vanno contro di noi e vengono solo per contestare”.

Alla domanda di Patrizio Iavarone de Il Messaggero sul perché prendersela con i tifosi se “all’inizio è stato impiegato un modulo sbagliato” il tecnico Oddi è andato su tutte le furie abbandonato la postazione delle interviste. “Visto che qui abbiamo un allenatore intervistatelo”. Ha sbottato Oddi che riferendosi sempre a Iavarone ha con rabbia ribadito: “intervistate l’allenatore che è lui”. Dopo l’ennesima sconfitta Oddi è in discussione? “Siamo tutti in discussione”. Risponde il dire
ttore generale Rudy D’Amico che aggiunge: “non voglio entrare nel giudizio tecnico ma la società è pronta a valutare tutti gli episodi che si sono creati in questa circostanza”. L’amarezza del presidente Giovanni Di Girolamo e degli altri dirigenti non era sicuramente per i tifosi. Stemperare i toni in questa circostanza sarebbe l’ideale per permettere alla squadra di lavorare in serenità in vista della gara di domenica prossima contro il San Salvo. Per questa ragione non ci sarà nessun provvedimento nei confronti del tecnico anche se una parte dei tifosi ne chiede la testa. Ad Oddi, che domenica non potrà sedere in panchina in quanto in settimana verrà squalificato, viene concessa un’ultima opportunità. “Contro il San Salvo non possiamo perdere più punti, domenica occorre fare risultato pieno”. Lapidario il presidente Di Girolamo che chiede all’allenatore di dare un cambio di direzione a questo campionato.

Domenico Verlingieri 

lunedì 13 ottobre 2014

Tre Ville-Castello 2000= 0-1

IL CASTELLO BATTE IL TRE VILLE E BALZA AL SECONDO POSTO.
In una giornata condizionata da un clima prettamente estivo, il Castello 2000 ottiene il terzo successo consecutivo grazie ad un eurogol di D’Amico che permette ai giallorossi di attestarsi al secondo posto in classifica genrale.


Il film della partita
Inizio di partita che vede i padroni di casa impensierire Cesa già 6°pt con un piazzato del brasiliano Fonseca che il numero 1 sangrino respinge con i pugni.
Risponde al 10°pt Pennacchioni con una grande conclusione da fuori area che chiama Prosini alla difficile deviazione in calcio d’angolo.
Ci riprova il Tre Ville al 27°pt con una conclusione ravvicinata di Spadano che Cesa respinge con il piede.
Al 34°pt il Castello sfiora il vantaggio con un tiro-cross di Ibishi che si infrange sulla traversa a portiere battuto.
Rispondono i padroni di casa al 40°pt con il solito Fonseca che da calcio d’angolo colpisce il palo esterno.
Al 38°pt occasionissima per i giallorossi con D’Amico che spedisce di poco alto un cross dalla sinistra di Ferrara.
Al 40°pt punizione dal limite di Iacobucci e sfera che sfiora l’incrocio dei pali.
Al 42°pt clamorosa svista del direttore di gara che non assegna un evidentissimo calcio di rigore per una trattenuta in area su Tartaglia, il gurdalinee vede tutto ma non si assume la responsabilità di segnalarlo al direttore di gara.
Al 44°pt ennesima occasione per i ragazzi di mister Troiano con D’Amico che non riesce a centrare la porta con una conclusione mancina.
Il primo tempo termina a reti bianche con le due squadre che si affrontano a viso aperto.
Nella ripresa la musica non cambia ed i padroni di casa appaiono meno incisivi rispetto alla prima frazione; il Castello invece acquisisce sempre più fiducia e cerca in tutti i modi di portare a casa i tre punti.
Il Tre Ville cerca qualche timida proiezione offensiva affidandosi solo alle individualità dell’estroso Fonseca che eò predica nel deserto.
Al 10°st giallorossi pericolosi con una bella punizione di Pennacchioni che l’ottimo Prosini devia lateralmente.
Al 15°st il Tre Ville ci prova con una conclusione velleitaria di Scopinaro che non impensierisce Cesa.
Al 18°st la terna arbitrale decide di prendersi il proprio momento di gloria allontanando senza motivo il mister dei sangrini senza alcuna motivazione.
Al 20°st è lo sgusciante D’Amico ad impensierire la difesa avversaria con un’azione personale che non sortisce effetti.
Si arriva al 30°st quando D’Amico (nella foto) s’inventa un gol spettacolare con una conclusione al volo di sinistro che si spegne nel sette per la gioia dei tanti sostenitori giunti da Castel di Sangro .
Il Tre Ville tuttavia non riesce a produrre una reazione degna di nota e prova solo a conquistare mischie in area sventate dalle ottime uscite di Cesa.
Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine delle ostilità ed i giallorossi possono festeggiare la terza vittoria consecutiva che li porta al secondo posto a quota 12 punti.
Nel prossimo turno il Castello ospiterà l’ostico Penne che viaggia nella parte alta della classifica.

TRE VILLE: Prosini, Di Biase, Abbonizio, Scopinaro, Luciano, Costantini, Spadano (23°st Pagano), Pierantoni (31°st Di Pendima), Bussoli, Fonseca, Marfisi.
A disp. Carbonetta, Bussoli, Cianfrone, Bosco, Andreoli.
All. Cimini

CASTELLO 2000: Cesa, Tartaglia, Ferrara, Iallonardi Marco, Uzzeo, Marra, Ibishi (40°st Cincione), Iacobucci (13°st Iallonardi Serafino), Pennacchioni, D’Amico, Bezpalko (16°st Frascone).
A disp. Di Nenno, Di Bartolomeo, Mapelli, Iallonardi Matteo.
All. Troiano.

RETI: al 30°st D’Amico

AMMONITI: Spadano, Pagano, Iallonardi S.

Sulmona-Francavilla= 0-1 (video)

A cura di Domenico Verlingieri (Onda TV)



Marcatori: Lalli F. all' 11' pt

Goriano Sicoli-Virtus Ortona= 1-2

Promozione Girone B.

Il Goriano cade ancora a domicilio.

GORIANO SICOLI - Un inizio stagione particolarmente sfortunato per il Goriano Sicoli che per la quarta volta in sei giornate di campionato non riesce a gestire il vantaggio. Locali senza gli squalificati Pizzola e Massimiliano Di Bacco; ospiti in formazione pressoche' tipo. Al fischio d'inizio si blocca anche Forcucci; al suo posto rientro a tempo piene per l'under Danilo Del Conte ('96). 
Cronaca. Anche nell'incontro interno contro la Virtus Ortona (reduce da tre ko consecutivi) i ragazzi di Di Sante non sfruttano il vantaggio della prima frazione di gioco giunto al 44' direttamente su calcio d'angolo di Fabio Petrella (in foto), al secondo centro stagionale. Appena dopo il vantaggio il direttore di gara (Giorgetti di Vasto), ferma l'azione di La Gatta lanciato a rete decretando la fine del primo tempo. Ad inizio ripresa la Virtus Ortona trova il pari con il Bomber Dragani che supera Lattanzio con una conclusione lenta ma precisa appena fuori l'area di rigore. Gli adriatici concretizzano il sorpasso alla mezz'ora con Granata (subentato a Rossodivita), che ribatte in rete una corta respinta di Lattanzio. Da segnalare una traversa colpita dagli ospiti ed una conclusione di Ventresca nel finale di gara terminata sul fondo. 

Goriano Sicoli: Lattanzio, Ponticelli (40' st Leombruni A.), Dante, Cifani P. (28' st Cifani F.), Giancola, Di Benedetto A., Ventresca, Savese, La Gatta, Petrella F.. Del Conte D. (9' st De Mutiis).
A disposizione: Scelli M,, Krasniqi, Cifani Al., Forcucci.
All. Di Sante.

Virtus Ortona: Vaccarini, Vedilei, Pantalone, D'Alesio, Di Gregorio, Lieti, Rossodivita (14' st Granata), Scioletti (28' st Maccarone), Luciani, Dragani, Ndiaye (37' st Paolini M.).
A disposizione: Canzio, Carrieri, D'Alessio,  Di Muzio.
All. Sanguedolce.

Arbitro: Manuel Giorgetti di Vasto (Rosso Di Sulmona e Ricci di Chieti)

Marcatori: 44' pt Petrella F,. 10' st Dragani, 30' st Granata.

Note. Giornata di sole, pubblico numeroso. Terreno in perfette condizioni (sintetico). Ammoniti: Ventresca, Giancola, Ponticelli e Cifani F. (Goriano S.); Rossodivita, Granata e Pantalone (V. Ortona).

domenica 12 ottobre 2014

1^ Categoria Girone E: 4^ giornata

In breve. Cinque vittorie interne, due esterne e un solo pareggio nel 4° turno di Campionato. La Virtus Montesilvano di Federico Terrenzi espugna per 2-1 il terreno della capolista Pinetanova (in rete Di Lorenzo, Filosofi e Giampaolo) ed Casoli 1966 balza in testa. Bene la Virtus Pratola che supera a domicilio con il classico 2-0 il Pescara Nord (in rete gli ex Pacentro '91 Iacobucci e Tosti). Pareggio esterno per il Raiano di Bianchi (2-2 a Cerratina), sconfitta amara per il Real Ofena Capestrano (4-1 a Casoli). Elicese colpo esterno; Ursus PE 1925 vince per 3-1 il derby col San Donato. Ok San Marco. Pro Tirino ancora fermo al palo. Realizzate complessivamente 32 reti (20 interne e 12 esterne)

Risultati.
CASOLI 1966-REAL OFENA= 4-1
FATER-ELICESE= 1-2
PINETANOVA-V.MONTESILVANO COLLE= 1-2
SAN MARCO -ATLETICO MONTESILVANO= 3-2
URSUS 1925-SAN DONATO= 3-1
VERLENGIA CALCIO-PRO TIRINO= 4-2
VIRTUS PRATOLA-PESCARA NORD= 2-0
VIS CERRATINA-RAIANO = 2-2

Classifica.
Casoli 1966 10
Elicese, Ursus 1925 PE , Pinetanova e Virtus Montesilvano 9
Virtus Pratola Calcio 7
Real Ofena Capestrano e San Marco 6
Verlengia 5
Castellamare Pe Nord, Vis Cerratina e Raiano 4
Atletico Montesilvano Colle  3
San Donato  2
Fater Angelini Abruzzo 1
Pro Tirino PE 0

Sulmona-Francavilla= 0-1

Eccellenza.

Decide il grande ex Fabio Lalli.

SULMONA - Ancora uno stop per il Sulmona che cade al Pallozzi di misura contro un modesto Francavilla. Gli adriatici portano a casa tre punti preziosi capiatlizzando al meglio la rete dell'ex Lalli giunta dopo appena undici minuti di gioco.

Cronaca. Partenza vibrante per gli ovidiani che si rendono pericolosi al 4' minuto con una punizione di Di Francia sventata in angolo da Spacca. All'11' i due ex di turno confezionano il vantaggio ospite: punizione precisa di Bordoni per la testa di Lalli (in foto) che infila Carosa. Al 19' il pallonetto di Campanella si spegne di poco sulla traversa. Un minuto dopo viene allontanato dalla panchina per reiterate proteste il mister biancorosso Emidio Oddi. Una conclusione sul fondo di Milizia ed una rete annullata per fuorigioco (inesistente) a Bordoni sono gli ultimi sussulti della prima frazione di gioco.
Il Sulmona domina l'intera ripresa. Cuccurullo (subentrato a Di Nino) impegna Spacca, sulla respinta si avventa Di Rocco la cui conclusione viene salvata miracolosamente sulla linea dal difensore Giangiacomo. Al 35' perfetto cross di Del Gizzi (subentrato a Pelusi), torre di Di Rocco per l'accorrente Cuccurullo che spreca un rigore in movimento. Il Francavilla guadagna tre punti preziosi per il vertice della classifica, ma il Sulmona avrebbe meritato qualcosa in piu'. Migliori in campo: Cuccurullo (Sulmona); Spacca e Lalli (Francavilla).

SULMONA: Carosa, Sulli, Cavasinni, Pelusi (33′ st Del Gizzi), Di Francia, Iacovone (33′ st Palmiero), D’Ippolito (1′ st. Cuccurullo), Di Cola, Di Rocco, Campanella, Reale  
A disposizione: Bighencomer, Pasquadibisceglie, Errico, Di Michele. 
Allenatore: Oddi

FRANCAVILLA: Spacca, Di Sabatino, Galasso, Milizia, Giangiacomo, Di Girolamo, Bordoni (6′ st. Fiore), Proterra (22′ st  Storsillo), La Selva, Lalli, Ferri (14′ st. Xhaferi) 
A disposizione: Del Rossi, Vitale, De Marco, Luciani. 
Allenatore: Del Grosso

Arbitro: Dell’Arciprete di Vasto

Marcatori: 11’pt Lalli

Note. Giornata di sole, terreno in discrete condizioni. Ammoniti: Pelusi, Reale , Cuccurullo (Sulmona); La Selva, Fiore (Francavilla). Angoli 4-3 per il Francavilla.  Recuperi: pt 1 - st 5'

Eccellenza: 7^ giornata.

Risultati.
CAPISTRELLO – VASTESE= 4-2  18’pt Soria (V), 19’pt De Meis E. (C), 3’st Di Gaetano (C), 25’st Miccichè (C), 35’st Bonusso (V), 40’st Di Gaetano (Capistrello)
MARTINSICURO – AVEZZANO= 2-2  27’pt Moro (A), 39’pt Tabacco (A), 16’st Rosa (M), 20’st Tedeschi (M)
MONTORIO 88 – CUPELLO= 3-1  1’st Quintiliani (C), 23’st e 26’st Coccia (M), 44’st Potacqui su rigore (M)
PATERNO – ALBA ADRIATICA= 1-0  20’st Sabatini
PINETO – ACQUA & SAPONE= 3-0  44’pt Nardone, 26’st Colacioppo su rigore, 39’st Nardone
SAN SALVO – MIGLIANICO= 2-1  15’pt Di Pompeo (M), 6’st e 15’st Marinelli (S)
SULMONA – FRANCAVILLA= 0-1 11’pt Lalli
TORRESE – RC ANGOLANA= 2-1  2’pt Di Sante (T), 14’st De Sanctis (T), 40’st Farindolini (A)
VASTO MARINA – BORRELLO= 1-0  43’st Cataruozzolo

Classifica
PINETO 15
SAN SALVO 15
PATERNO 14
TORRESE 14
AVEZZANO 13
FRANCAVILLA 13
MARTINSICURO 11
R. C. ANGOLANA 10
MONTORIO 88 10
VASTESE 10
CAPISTRELLO 9
MIGLIANICO 9
ALBA ADRIATICA 8
ACQUA & SAPONE 6
VASTO MARINA 6
BORRELLO 5
CUPELLO 5
SULMONA 0