mercoledì 22 febbraio 2017

Chieti Fc Torre Alex-Raiano= 2-1

Promozione Girone B.

Il Chieti soffre ma torna al successo.

CHIETI - La capolista Chieti Torre Alex supera per 2-1 il Raiano e ritrova il successo dopo lo scivolone di Castel Di Sangro. Una vittoria sofferta per i ragazzi di Aielli che hanno dovuto sudare piu' del dovuto per avere la meglio di un ottimo Raiano. 
Cronaca. Prima frazione di gioco che termina senza reti con il portiere ospite Addario protagonista di alcuni interventi decisivi. Ad inizio ripresa il Chieti trova due reti in otto minuti: la prima di testa dell'ex Sulmona Bordoni (in foto) ed il raddoppio un minuto dopo con l'eurogoal di Catalli. L'espulsione di Carosone e la rete di Saponaro (servito da Rossi Finarelli) riaprono la gara. Proprio Rossi Finarelli, nel finale, manca di un soffio la palla del pari calciando sulla traversa l'assist di Saponaro.

Chieti Fc Torre Alex: Massa, Camporesi, Lieti, Comparelli, D'Addazio, Giannini, Bordoni (30' st Colantoni), Felli, Lalli, Catalli (43' st Costantini), Carosone.
A disposizione: Falso, Mammarella, Diouf, Sablone, Crecchia.
All. Aielli.

Raiano: Addario, Zapata, Di Giandomenico, Tiberi, Di Giannantonio, Murazzo, Zaccagnini, Di Mascio (22' st Lasalandra), Rossi Finarelli, Saponaro, Mascioli.
A disposizione: Di Pietrantonio, Cifani F., Rante, Natale, Trinetti, Cisse'.
All. Antinucci.

Arbitro: Di Monteodorisio di Vasto.

Marcatori: 7' st Bordoni, 8' st Catalli, 26' st Saponaro.

Note. Espulso Carosone (Chieti); Ammoniti: Massa e Lalli (Chieti); Di Giandomenico, Saponaro, Zapata e Di Giannantonio (Raiano).

martedì 21 febbraio 2017

James Laperchia al raduno Juventus della società Alcyone di Francavilla

Olympia Cedas: Categoria Giovanissimi.

Il giovane sulmonese al raduno del 22 Febbraio.

SULMONA – L’Olympia Cedas di Sulmona comunica con soddisfazione che un proprio tesserato è stato convocato per il raduno regionale dell’Alcyone-Juventus in programma domani mercoledì 22 febbraio alle 14.30 all’antistadio Valle Anzuca di Francavilla al Mare. 
Si tratta di James Laperchia (foto Angelo D’Aloisio), centrocampista classe 2003, che avrà l’opportunità di esprimere le proprie qualità ad un appuntamento di rilievo che costituisce una vetrina per tanti giovani. 
La dirigenza dell’Olympia Cedas esprime gratitudine perché l’impegno mostrato finora da James viene premiato con la partecipazione al raduno Juventus organizzato dalla società Alcyone di Francavilla. 
Buone notizie arrivano anche per otto ragazzi del 2004 ed una ragazza del 2002 che sono stati selezionati per il primo Centro Tecnico Federale di Castel di Sangro dove verranno seguiti da uno staff della nazionale italiana.

Domenico Verlingieri.

Pro Celano-Fed. Bugnara= 1-1

2^ Categoria Girone B.

Il pareggio sta stretto ai peligni.

CELANO - Pareggio esterno per la Federlibertas Bugnara che dopo il vantaggio di Traficante su calcio di rigore (fallo su Crugnale), recrimina per un altro penalty non concesso a Traficante (in foto) in chiara occasione da rete.  In miracolo di Lattanzio su Marfia precede il pareggio di Ciaccia, ma l'azione e' viziata da un netto fuorigioco di Albertazzi. Gli ospiti sfiorano il nuovo vantaggio con Marinucci e Coccovilli e la prima frazione di gioco va in archivio sull'1-1. 
Nella ripresa il Bugnara coglie altri due legni con lo scatenato Traficante ma il risultato non subira' ulteriori cambiamenti.

Pro Celano: Lezzerini, Marcaurelio, Marini, Di Martino, Supino, Crisostomi, Bafile, Marfia, Buttari, Ciaccia, Albertazzi
A Disposizione:Bafile, Fumo, Balestrieri, Mercogliano, Ciciotti, Fidanza.
All. Rocchi.

Fed. Bugnara: Lattanzio, Colaprete, Marinucci, Ciolarossi, Casasanta, Gargaro, Leombruno, D'Elia, Coccovilli, Crugnale (Mancuso), Traficante (Pace)
A disposizione: Giammarco, Grasso, Presutti, Marinucci V., Susi.
All. Casanova.

Arbitro: Gallese di Avezzano.

Marcatori: 15' pt rig. Traficante, 33' pt Ciaccia.

Note. Buona la cornice di pubblico.

Ovidiana: Vujacich sostituisce Dionisio

3^ Categoria.

A sorpresa Vujacich avvicenda Luigi Dionisio.

SULMONA – Leonardo Vujacich (ex tecnico del Popoli e Federlibertas Bugnara) è il nuovo allenatore dell’Ovidiana.
La società annuncia l’avvicendamento in panchina con l’arrivo del tecnico argentino che prende il posto di Luigi Dionisio.
I dirigenti biancorossi fanno sapere di aver voluto cogliere al volo l’opportunità presentatasi con la disponibilità di un uomo di esperienza come Vujacich. “Ringraziamo mister Dionisio – si legge in una nota – per l’impegno profuso in questi mesi. Alla sua prima esperienza da allenatore ha ottenuto risultati sportivi importanti e come società gli auguriamo un radioso futuro da tecnico”. Vujacich nella giornata di domani dirigerà il suo primo allenamento e sabato sarà in panchina nel match casalingo al Pallozzi con l’Arischia per la settima giornata di ritorno del girone A di Terza Categoria.

Domenico Verlingieri

domenica 19 febbraio 2017

Sulmonese Ofena-Passo Cordone= 3-2

PROMOZIONE B.

I BIANCOROSSI GUADAGNANO IL 4° POSTO IN SOLITARIA.

SULMONA – Si rilancia in classifica la Sulmonese Ofena guadagnando la quarta posizione in solitaria. A farne le spese il Passo Cordone nello scontro play off del Pallozzi vinto dai padroni di casa al ’90 con un sofferto 3-2. A fare da contorno al match una buona cornice di pubblico ed in campo i bambini dell’Olympia Cedas che accompagnano l’ingresso delle squadre e partecipano al minuto di cordoglio per la scomparsa dello storico presidente del Sulmona calcio Nicola Scannella. Nel Passo Cordone in campo i sulmonesi Erminio Di Censo e Francesco Pizzola. Gara affidata al fischietto lombardo Stefano Peletti di Crema. Dopo l’iniziale fase di studio al quarto d’ora si corre un brivido nell’area dei padroni di casa quando Vergari, dopo essersi fatto male nel tentativo di fermare D’Anteo, inciampa nella battuta della punizione con palla al giocatore avversario Leone che non ne approfitta. Il primo vero tentativo offensivo è comunque di marca locale con Shala che costringe Di Censo al salvataggio in angolo. Al 20’ sugli sviluppi di un altro corner il tocco vincente in area di Del Conte porta la Sulmonese Ofena in vantaggio. Alla mezz’ora episodio dubbio in area quando Di Felice ferma Zazzara, sembra rigore netto ma non è così per Peletti di Crema. Si vedono ancora i biancorossi con un sinistro dalla distanza di Zazzara ma c’è il tocco di Di Censo in corner. Al 40’ altre proteste dei padroni di casa nei confronti di Peletti quando Moro cade a terra dopo il tentativo di respinta di Di Censo. La ripresa si apre con un doppio cambio del Passo Cordone: fuori De Nardis e Antonini, dentro Colangelo e Pavone. Al 5’ un tiro di Pizzola termina fuori. Un minuto dopo la risposta con un colpo di testa di Moro. Al 7’ l’appoggio di Shala per Moro che con un gran tiro dalla distanza trafigge Di Censo per il 2-0. A questo punto però escono fuori gli ospiti che, dopo una conclusione della Sulmonese con Del Conte e dopo un’iniziativa di Corti finita fuori, riaprono la partita. Al 18’ in seguito ad una punizione D’Anteo colpisce il palo, sulla ribattuta il tocco di Colangelo viene corretto in rete da Leone. La gara si rende complicata per i padroni di casa che al 21’ perdono Moro, espulso per doppio giallo. In dieci uomini la Sulmonese sfiora il gol con Del Conte che trova la respinta di piede di Di Censo. Alla mezz’ora un tiro dal limite di Leone batte Vergari ed è il pareggio per il Passo Cordone che però deve fare i conti con Shala. Al 36’ gli si oppone Di Censo deviando in angolo ma al 90’ esatto il portiere nulla può quando Shala, servito da un ottimo lancio di Di Toro, in area non vede nessuno e realizza il gol vincente del 3-2. E’ la rete che vale il successo per la squadra di Scandurra che si aggiudica lo scontro diretto per il quarto posto condannando il Passo Cordone alla terza sconfitta consecutiva.

SULMONESE OFENA: Vergari, Favilla, Dante, Di Toro, Tuzi, D’Orazio, Shala (47’ st Salvatore), Finocchi (43’ st Hinic), Moro, Zazzara, Del Conte.
A disposizione Forcucci, Di Carlo, Moscetti, Lorenzetti, Ciavattone.
Allenatore Gabriele Scandurra.

PASSO CORDONE: Di Censo, De Nardis (1’ st Colangelo), Di Felice, Cuozzo, D’Anteo, Micaroni, Pizzola, De Leonibus, Leone, Corti (24’ st Niang), Antonini (1’ st Pavone).
A disposizione Mariotti, Pellegrini, Tranquilli, Nannarone.
Allenatore Enzo Leone.

Arbitro: Stefano Peletti (Crema). Assistenti Maiolini (Avezzano) e Coscia (Lanciano).

Reti. 20’ pt Del Conte (SO), 7’ st Moro (SO), 18’ e 29’ st Leone (PC), 45’ st Shala (SO).

Note: al 21’ della ripresa espulso Moro per doppia ammonizione.

Domenico Verlingieri

Nerostellati-2000 Acqua & Sapone= 2-1

Eccellenza.

Nerostellati vittoria in rimonta. Doppietta di Isotti che va in doppia cifra.

PRATOLA PELIGNA. Ci pensa Isotti con una doppietta a scacciare i fantasmi della seconda sconfitta consecutiva. I nerostellati riscattano con una prova convincente il passo falso di Francavilla e battono un coriaceo Acqua & Sapone, ribaltando l'iniziale vantaggio ospite. I nerostellati si ritrovano prepotentemente in lotta per la vetta, approfittando delle concomitanti sconfitte di Paterno e Francavilla, accorciando le distanze dal primo posto, da ieri occupato dal Martinsicuro. Di Marzio deve rinunciare a Palombizio e Iacobucci, mentre sul fronte opposto Naccarella dispone del suo indici ideale. Nella prima frazione il Pratola parte meglio ma è impreciso sotto porta. L'Acqua & Sapone riesce a contenere gli attacchi dei nerostellati e addirittura trova il punto del vantaggio sul finire del primo tempo con Petito in mischia. Al rientro dagli spogliatoi, il Pratola comincia ad attaccare a testa bassa, mettendo in difficoltà la difesa pescarese. Per pareggiare ci vuole un calcio di rigore, accordato da Moretti per un fallo su Ponticelli. Isotti (in foto) realizza con freddezza. Passano dieci minuti e i nerostellati ribaltano il punteggio ancora una volta con lo scatenato Isotti, servito da Rossi, bravo a trafiggere D'Amico da breve distanza. L'ultimo sussulto è di marca pescarese con una velenosa traiettoria su punizione di Di Biase che sfiora la traversa. I Nerostellati ritrovano i tre punti e con essi tornano a respirare l'aria dell'alta classifica. Sconfitta che brucia, invece, per l'Acqua & Sapone, che ha mostrato di avere i numeri per salvarsi. (Luca Di Ianni).

NEROSTELLATI:  Meo, Safon (13’ st La Gatta), Ponticelli, Valente, Del Gizzi, Pacella, Giallonardo, Vitone, Cicconi  (13’ st Moscone), Isotti (38’ st Nanni), Rossi.
A disposizione: Marulli, Di Bacco, Antonucci, Verrocchi .
Allenatore:  Di Marzio

2000 CALCIO ACQUA e SAPONE: D’Amico, Papagna, Di Biase  (40’ st Erasmi), Corvini (34’ st Buonafortuna), Maiorani ( 34’ st Pagliuca), Di Donato, Sichetti, Trento, Del Gallo, Marrone, Petito. A disposizione: D’Ottaviantonio, Taormina, Ciampoli, Guardiani.
Allenatore: Naccarella

ARBITRO: Moretti di Teramo

RETI: 41’pt Petito, 18’ st Isotti (rigore), 28’st Isotti

NOTE: Ammoniti: Valente, Pacella, Isotti, Corvini, Marrone. Espulsi Di Donato e La Gatta

Nerostellati-2000 Acqua & Sapone= 2-1 (video)

Popoli-Za Mariola Bussi= 1-1

1^ Categoria Girone C.

Pareggio giusto nel Derbyssimo della Val Pescara.

POPOLI - Finisce 1-1 il Derby tra il Popoli e la Za' Mariola Bussi. Gara agonisticamente valida che sblocca Giovanni Tavani (in foto) alla mezz'ora del primo tempo con un tiro cross. Il pareggio ospite giunge alla mezz'ora della ripresa su calcio di rigore di Manno. Migliori in campo: Palombizio, Fagnano e Tavani (Popoli); Di Nardo, Forcucci e Iannarelli (Za' Mariola Bussi). Prossimo turno: Il Moro Paganica-.Popoli; Za' Mariola Bussi-San Martino S.M.

Popoli: Iannessa, Papallo, Pento, Palombizio F., Fagnano, Berganzi (Salvati), Martino, Di Cola, Snarrella (Visconti), Santoro (Tiberio), Tavani.
A disposizione: Ferrusi.

Za' Mariola Bussi: Bortoletti, Di Carlo G., Iannarelli, Arduini (Bernabeo), Di Carlo M., Di Nardo, Di Tommaso (Vaira), Di Camillo, Manno (Rosini), Ragonese, Forcucci
A disposizione: Nastasi, Di Giandomenico, Giacchi, D'Antonio M.
All. Rossi

Arbitro: Battistini di Lanciano

Marcatori: 30' pt Tavani, 29' st rig. Manno.

Note. Espulso Pento (Popoli)

Promozione Girone B: 25^ Giornata

Risultati
BUCCHIANICO–VIRTUS ORTONA= 1-1   20’pt Dragani (O), 47’st Mammarella su rigore (B)
CASTIGLIONE VALFINO–IL DELFINO FLACCO PORTO= 0-2   5’pt Merigo, 10’pt D’Incecco
CHIETI TORRE ALEX–RAIANO= 2-1   10’st Carosone (C), 20’st Catalli (C), 25’st Saponaro (R)
FOSSACESIA–VASTO MARINA= 2-1   37’pt Cancellier (F), 32’st Pasquini (F), 37’st Natarelli (V)
SILVI–CASALBORDINO= 1-0   30’pt Adorante
SPOLTORE–PALOMBARO= 3-0   6’pt Grassi, 7’st Sborgia, 26’st Sborgia
SULMONESE OFENA–PASSO CORDONE= 3-2   30’pt L. Del Conte (S), 7’st Moro (S), 20’st e 25’st Leone (P), 45’st Shala (S)
VAL DI SANGRO–SPORTING CASOLANA= 3-3   22’pt Capuzzi (C), 35’pt Mucci (V), 46’pt Colabattista (C), 24’st Soria su rigore (V), 40’st Capuzzi (C),49’st G. Flocco (V)
VILLA 2015–CASTELLO 2000= 0-3   25’pt Demba, 30’st Frascone, 39’st Gentile

Classifica 
CHIETI TORRE ALEX 65
SPOLTORE* 52
IL DELFINO FLACCO PORTO 49
SULMONESE OFENA 39
PASSO CORDONE 36
VAL DI SANGRO* 35
RAIANO* 34
SILVI 34
FOSSACESIA* 33
CASTELLO 2000 32
BUCCHIANICO 31
CASALBORDINO 29
VILLA 2015* 29
CASTIGLIONE VALFINO* 23
VIRTUS ORTONA 20
PALOMBARO* 17
SPORTING CASOLANA* 16
VASTO MARINA 7

1^ Categoria Girone C: 21^ Giornata

Risultati.
Alanno-Valle Aterno Fossa= 5-1
Cepagatti Red Devils-Cugnoli= 0-0
Virtus Pratola Calcio-Giuliano Teatino 1947= 2-2
Villa Santangelo-Il Moro Paganica-Aquilana= 1-2
San Martino S. M.-Orsogna 1965= 0-1
Manoppello Arabona-S. Anna= 0-0
Canosa S.-Scafa Cast= 2-6
Popoli Calcio-Za Mariola Tirino Bussi= 1-1 (Tavani, Manno rig.)

Classifica
Virtus Pratola Calcio 46
Scafa Cast 42
S. Anna 39
Orsogna 1965 32
Valle Aterno Fossa 29
Villa Santangelo 28
Canosa S. 27
Cepagatti Red Devils 27
Cugnoli 26
Giuliano Teatino 1947 26
Alanno 26
Za Mariola Tirino Bussi 24
Manoppello Arabona 20
Il Moro Paganica Aquilana 21
Popoli Calcio 15
San Martino S. M. 11

Eccellenza: 26^ Giornata

Risultati
ALBA ADRIATICA–RIVER CHIETI 65= 1-0   13’pt Ianni
AMITERNINA–PATERNO= 3-1   2’pt Terriaca su rigore (A
), 4’st Mazzaferro (A), 15’st Terriaca (A), 19’st Aquino (P)
CAPISTRELLO–VIRTUS TERAMO= 2-1   2’pt Severoni (C), 24’st Salatiello (C), 41’st Della Penna (V)
CUPELLO–MORRO D’ORO= 2-2   11’pt Recchiuti (M), 37’pt Torbidone (M), 3’st e 22’st Marinelli (C)
MONTORIO 88–MARTINSICURO= 0-3   28’pt A. Pietropaolo, 7’st Ruzzier, 37’st Kala
NEROSTELLATI 1910–ACQUA E SAPONE= 2-1   41’pt Petito (A), 18’st su rigore e 28’st Isotti (N)
PENNE–MIGLIANICO= 1-0   47’st Ndiaye
R.C. ANGOLANA–SAN SALVO= 0-0
SAMBUCETO–FRANCAVILLA= 5-1   2’pt Nardone su rigore (S), 8’pt Maraschio su rigore (S), 25’pt Nardone (S), 33’pt Rega su rigore (F), 35’st e 48’st Maraschio (S)

Classifica
MARTINSICURO 50
FRANCAVILLA 48
PATERNO 48
NEROSTELLATI 1910 47
ALBA ADRIATICA 44
R.C. ANGOLANA 44
CAPISTRELLO 39
SAMBUCETO 37
SAN SALVO 35
CUPELLO 32
ACQUA E SAPONE 30
MORRO D’ORO 27
RIVER CHIETI 65 27
AMITERNINA 25
MIGLIANICO 25
PENNE* 21
VIRTUS TERAMO 20
MONTORIO 88 18

venerdì 17 febbraio 2017

Moscone e Tirino in Rappresentativa Juniores

IN TOTALE SONO 5 I GIOVANI LOCALI NEL GIRO DELLA SQUADRA JUNIORES.

SULMONA – New entry alle selezioni per la rappresentativa abruzzese. Si tratta dell’attaccante Daniele Moscone (Nerostellati) e del centrocampista Marco Tirino (Sulmonese Ofena). Entrambi classe ’98 sono stati convocati per giovedì 23 febbraio alle 14 al campo sportivo di Castelnuovo Vomano dai selezionatori Ugo Dragone e Umberto Italiani. Insieme a loro ci saranno Francesco Cicconi (Nerostellati) e Federico Di Giandomenico (Raiano) che hanno già partecipato a precedenti sedute. Per il giorno 23 sono stati dunque convocati quattro dei cinque giovani di squadre peligne che sono nel giro della rappresentativa: il quinto è Francesco Moroni (Sulmonese Ofena) che ha preso parte alle selezioni dello scorso 8 febbraio. Si tratta di una bella soddisfazione per le tre società del Centro Abruzzo di Eccellenza e Promozione che sono riuscite ad esprimere ragazzi che puntano ad entrare nella formazione che, dall’8 al 14 aprile, parteciperà in Trentino al 56° Torneo delle Regioni. I giovani peligni sperano di riuscire ad esprimere le proprie qualità per meritarsi il posto nella squadra che dovrà difendere i colori dell’Abruzzo. Avere comunque cinque aspiranti alla rappresentativa è stato già un successo per il calcio locale che potrebbe tradursi in un traguardo grandioso se, per qualcuno di loro, dovesse giungere dai tecnici Dragone e Italiani la chiamata ufficiale per il Trentino. Se son rose fioriranno.

Domenico Verlingieri

Muore ex presidente Sulmona calcio Nicola Scannella - lo ricorda il prof...

giovedì 16 febbraio 2017

Promozione B: i risultati dei recuperi.

In breve. Sulmonese Ofena impatta a domicilio; Castello 2000 ancora con la testa al successo col Chieti scivola a domicilio col Palombaro. Colpo del Villa 2015 che passa nel finale sul terreno del Passo Cordone. Nel dettaglio i risultati dei recuperi e la Classifica aggiornata.

CASTELLO 2000–PALOMBARO= 1-2   30’pt D’Amico (C), 45’pt e 48’st Diompy (P)
SULMONESE OFENA–CASTIGLIONE VALFINO= 2-2   12’pt Di Pietro (C), 16’st Moro (S), 32’st Tirino (S), 42’st rig. Colicchia.
PASSO CORDONE–VILLA 2015= 0-1   44’st Miele

Classifica
CHIETI TORRE ALEX 62
SPOLTORE* 49
IL DELFINO FLACCO PORTO 46
PASSO CORDONE 36
SULMONESE OFENA 36
RAIANO* 34
VAL DI SANGRO* 34
SILVI 31
BUCCHIANICO 30
FOSSACESIA* 30
CASALBORDINO 29
CASTELLO 2000* 29
VILLA 2015* 29
CASTIGLIONE VALFINO* 23
VIRTUS ORTONA 19
PALOMBARO* 17
SPORTING CASOLANA* 15
VASTO MARINA* 7

SULMONESE O.-CASTIGLIONE V.F.= 2-2

AI BIANCOROSSI SVANISCE PER UN RIGORE LA POSSIBILITÀ DEL 4° POSTO IN SOLITARIA

SULMONA – La Sulmonese Ofena manca l’opportunità si superare al quarto posto in classifica il Passo Cordone, oggi sconfitto in casa contro il Villa 2015. Serviva la vittoria ai biancorossi ma non è stato così perché al Pallozzi è arrivato un sofferto pari contro il Castiglione Val Fino che prende e porta a casa un punto dopo aver chiuso addirittura il primo tempo in vantaggio. La Sulmonese Ofena prova ad essere subito incisiva sfruttando due calci d’angolo, il primo con un colpo di testa di Shala ed il successivo con un tiro di Lorenzetti con palla di nuovo in corner. Al 9’ si porta alla conclusione Moro, parata da Duratini. Un minuto dopo si vedono gli ospiti con il tiro di Jonny Balia, deviato in corner da Vergari. Il punteggio cambia al 12’ con Di Pietro, autore di una perfetta punizione che porta in vantaggio il Castiglione Val Fino. I ragazzi di Scandurra provano a reagire ed al 17’ un tiro di Del Conte viene intercettato dall’estremo difensore ospite. La voglia di pareggiare dei sulmonesi è tanta al punto tale che induce a velocizzare ancor di più la manovra ed al 21’ Shala non è preciso con un colpo di testa in area. Il primo tempo si chiude con una conclusione degli ospiti con Di Donato, parata da Vergari. Ad inizio ripresa il tecnico del Castiglione Val Fino Marco Stella toglie l’autore del gol Di Pietro per far entrare Eltjon Balia, fratello del numero 10 Jonny. La seconda frazione si apre con un tiro di Ferko respinto da Vergari. Spazio poi alle incursioni della Sulmonese con le conclusioni di Shala e Lorenzetti. Al 16’ giunge il pari dei locali quando Shala in area spedisce in mezzo dove è lesto ad approfittarne Pasquale Moro per il gol dell’1-1. Immediata la reazione degli ospiti. Al 18’ Eltjon Balia prova a sorprendere dalla distanza Vergari. Al 23’ ancora Balia ma la sua avanzata viene fermata da Vergari con gli ospiti che reclamano il rigore. Quasi alla mezz’ora Colicchia costringe Vergari alla parata in due tempi. Al 32’ c’è il raddoppio dei peligni grazie ad un traversone dalla destra di Favilla che crea lo spunto in area per il colpo di testa Del Conte e poi, sempre di testa, Tirino insacca in rete per il 2-1 (in foto). Vantaggio dei biancorossi e situazione ribaltata. Subito dopo Del Conte è impreciso con una conclusione fuorimisura. La gara finirà in parità perché al 42’ l’arbitro Mario Leone di Avezzano giudica falloso un intervento di Favilla che ostacola Eltjon Balia. Dal dischetto Colicchia spiazza Vergari per il 2-2. Negli ultimi istanti del recupero, dopo un tiro di Balia, si rende insidioso Del Conte che impensierisce Duratini, oggi chiamato al superlavoro da una Sulmonese che si lecca le ferite per una vittoria mancata nel finale. In classifica i biancorossi si posizionano al quarto posto insieme al Passo Cordone, avversaria di domenica prossima al Pallozzi, per un match che si prevede combattutissimo.

SULMONESE OFENA: Vergari, Favilla, Zazzara, Di Toro, Tuzi, Dante, Shala (35’ st Salvatore), Lorenzetti (13’ st Finocchi), Moro, Tirino (47’ st Moscetti), Del Conte.
A disposizione Forcucci, Di Carlo, Hinic, Ciavattone.
Allenatore Gabriele Scandurra.

PASSO CORDONE: Duratini, Giancaterino, Sansone, Pirozzi, Di Donato, Romanelli, Colicchia, Di Zio (35’ st Carminelli), Ferko (22’ st Agreste), Balia J., Di Pietro (1’ st Balia E.).
A disposizione Gelsumino, Cacciatore, Trattore, Trequadrini.
Allenatore Marco Stella.

Arbitro: Mario Leone (Avezzano). Assistenti Mirko Mancini e Diego Carnevale (Avezzano).

Reti: 12’ pt Di Pietro (CVF), 16’ st Moro (SO), 32’ st Tirino (SO), 42’ st Colicchia su rigore (CVF).

Domenico Verlingieri

Sulmonese Ofena-Castiglione Val Fino= 2-2 (video)

lunedì 13 febbraio 2017

Fed. Bugnara-Cese= 2-0

2^ Categoria Girone C.

Il Bugnara riprende la marcia.

BUGNARA - Torna al successo la Federlibertas Bugnara superando a domicilio il Cese con il classico 2-0. tre punti preziosi che rilanciano i biancazzurri nelle zone alte della classifica dopo lo scivolone interno di sette giorni fa contro l?Ortigia. 
Cronaca. Gara che si sblocca alla mezz'ora con l'ex Nerostellato Coccovilli che indovina l'angolino dopo uno scambio al limite con Traficante. Il raddoppio al 15' della ripresa lo realizza il giovane Di Prata (in foto) che intuisce il filtrante di Crugnale ed infila Campoli in uscita. Buona la direzione di gara del giovane arbitro sulmonese Alessio Di Santo. Migliori in campo: Casasanta (Fed. Bugnara); Lusi (Cese). Nel prossimo turno i ragazzi di Casanova si giocheranno una fetta di Campionato nel big match esterno contro la capolista Sportland Celano.

Fed. Bugnara: Lattanzio, Lo Stracco Fl. (1' st Di Prata), Gargaro, Colarossi, Casasanta, Colaprete, Leombruno,  D'Elia, Coccovilli (30' st Mancuso), Crugnale, Traficante (30' st Pace U.)
A disposizione: Giammarco. Lo Stracco L., Marinucci C., Presutti D.
All. Casanova.

Cese: Campoli, Porcu, Sammarone A., Lusi, Di Cristofaro, Bisegna M., Murzilli, Piccinini, Orsini, Iezzi, De Meis.
A disposizione: Campoli P., Cobo, Vassalli, Tollis, Secondo, Gentile, Di Giovanni.
All. Bisegna M.

Arbitro: Alessio Di Santo di Sulmona

Marcatori: 30' pt Coccovilli, 14' st Di Prata

Note. Espulso Di Prata (Fed. Bugnara) per doppia ammonizione.

Raiano-Casalbordino= 2-2

Promozione Girone B.

Pareggio interno per i rossoblu.

RAIANO - Succede tutto nel primo tempo tra Raiano e Casalbordino; con quattro reti e tante emozioni. Padroni di casa in vantaggio dopo dieci minuti con un calcio di rigore di Saponaro (in foto), il Casalbordino ribalta il risultato con Cesario e Letta, ma alla fine della prima frazione di gioco Rossi Finarelli, ancora dal dischetto, pareggia i conti. Nella ripresa il ritmo della gara scende e non si registrano ulteriori emozioni. Pare il raiano, nonostante il mezzo passo falso interno, continua la striscia di risultati utili consecutivi che si allunga a sette partite senza sconfitte.  (Luca Di Ianni)

Raiano. Addario, Zapata, Di Giandomenico, Tiberi A., Di Giannantonio, Murazzo, Zaccagnini (30' st Natale), Cifani (15' st Lasalandra), Rossi Finarelli, Saponaro, Cisse'
A disposizione: Di Pietrantonio, Masciuoli, Rante, Ginnetti V., Di Mascio
All. Antinucci.

Casalbordino: Villamagna, Santini (21' st Forte), Berardi, Di Pasquale, Frangione (45' pt Rossi), Colanero (1' st Malandra), Madonna, Di Laudio, Letta, De Cillis.
A disposizione: Di Sante F., Tallarino, Aliji, Di Sante M.
All. Farina.

Arbitro: Di Giannantonio di Sulmona

Marcatori: 10' pt rig. saponaro, 13' pt Cesario, 30' pt Letta, 43' pt Rossi Finarelli

Note. Ammoniti Di Giannantonio, Cisse', Lasalandra (Raiano); Santini, Colanero, Madonna, Cesario e Rossi (Casalbordino).

Morronese-Pianola= 1-3 (video).

Palombaro-Sulmonese Ofena= 1-2

Promozione Girone B.

Sulmonese Ofena corsara in pieno recupero. Mercoledi prossimo al Pallozzi arriva il Castiglione Valfino.

PALOMBARO - Successo esterno per la Sulmonese Ofena che passa per 2-1 sul terreno del Palombaro e continua l'ascesa verso la zona Play Off. Vantaggio lampo del bomber Moro (in foto) e pareggio locale su calcio di rigore di Diompy: Nella ripresa la Sulmonese Ofena resta in dieci ed in inferiorita' numerica Vergari neutralizza un calcio di rigore. In pieno recupero Moro regala tre punti preziosi ai ragazzi di Scandurra. Prossimo turno: Spoltore-Palombaro; Sulmonese Ofena-Castiglione Valfino (Mercoledi 15 Febbraio).

Palombaro:  Di Tollo, D'Antonio, Odorisio, Giovannelli, Marcovicchio, Valerio, Sehitaj, Giandonato (14' st Consalvo - 42' st Pizzi), Diompy, Giangiulio, Laudadio (35' st Letto),
A disposizione: Bucceroni.
All. D'Alo'

Sulmonese Ofena: Vergari, Favilla (40' st Dante), Zazzara, Di Toro, Tuzi, D'Orazio, Moscetti (19' st Salvatore), Finocchi, Moro, Tirino, Del Conte L.
A disposizione: Forcucci, Di Carlo, Lorenzetti, Valenza, Ciavattone.
All. Scandurra

Arbitro: Fruci di Lanciano (D'Orazio di Lanciano - Antenucci di Vasto)

Marcatori: 5’pt Moro (S), 25’pt Diompy su rigore (P), 47’st Moro (S).

domenica 12 febbraio 2017

FRANCAVILLA-NEROSTELLATI= 1-0

Eccellenza.

FRANCAVILLA AL MARE – Si ferma a Francavilla la striscia di risultati utili consecutivi dei Nerostellati, al termine di un big-match sostanzialmente equilibrato e deciso nel finale dal colpo di testa vincente del neoentrato Galli che mantiene i suoi al vertice della classifica in compagnia del Paterno. In avanti mister Gelsi si affida al tridente composto da Di Gennaro al centro e dagli esterni Miccichè e Sardella. Dall’altra parte Di Marzio, dovendo fare a meno dello squalificato Pacella, schiera al centro della mediana il tandem Giallonardo-Vitone con Rossi e Isotti sulle corsie esterne mentre in attacco Palombizio è supportato da Cicconi. I Nerostellati partono senza timori reverenziali ma sono i padroni di casa che al 5’ si rendono pericolosi con una botta di Sardella sventata in corner da Meo per l’unica occasione degna di nota in un primo tempo all’insegna dell’equilibrio. In avvio di ripresa i padroni di casa ci provano con Miccichè ma la conclusione a giro dell’esterno giallorosso si perde di poco a lato. Al 60’ buona occasione sciupata dai peligni con Cicconi che svirgola malamente un pallone appoggiato di testa da Palombizio all’interno dell’area di rigore francavillese. Poco dopo si rivedono gli adriatici ma Meo è attento sulla conclusione di Miccichè da fuori area. I Nerostellati provano a insidiare la porta avversaria su un paio di calci piazzati battuti da capitan Vitone, senza però trovare il guizzo vincente. A metà del secondo tempo ancora Miccichè impegna Meo che salva il risultato sul destro velenoso dell’esterno offensivo di casa. Il Francavilla passa dal 4-3-3 al 4-2-3-1 con l’inserimento di Rodia che, insieme a Sardella sulla sinistra e Miccichè al centro, completa il trio alle spalle di Di Gennaro mentre sull’altro versante mister Di Marzio sostituisce Isotti con Nanni. Nel finale si fa più intensa la pressione del Francavilla. Prima è Safon a chiudere provvidenzialmente su Di Gennaro e poi, sul successivo calcio d’angolo, è lo stesso attaccante giallorosso a incornare di poco a lato per quello che risulta essere un inascoltato campanello d’allarme poiché all’87’, ancora su calcio d’angolo dalla destra battuto da Rodia, non scatta la contraerea dei Nerostellati, colpiti e affondati dallo stacco vincente dell’indisturbato Galli (in foto) che insacca alle spalle di Meo. L’1-0 ha il sapore liberatorio per un Francavilla fino ad allora a -2 punti dalla vetta. In pieno recupero negli ospiti espulsi il tecnico Di Marzio e l’attaccante Palombizio (doppia ammonizione per lui), a conclusione di una gara che lascia l’amaro in bocca ai Nerostellati, attesi dalla prossima gara casalinga contro l’Acqua&Sapone. Un match da vincere per rimanere in zona play-off; una gara che, stando alla prossima squalifica di Palombizio, nella squadra dei Nerostellati riproporrà l’assenza in avanti di un elemento di struttura in grado di tenere palla e far salire la squadra. Che partita sarà?           

FRANCAVILLA: Salvatore, Di Sabatino, Di Pietrantonio, Di Giovanni, Di Lallo, Borghetti, Miccichè, Petrone, Di Gennaro, Rega (71’ Rodia), Sardella (82’ Galli).
A disposizione: Spacca, Luciani, Marzucco, Ballanti, Giancristofaro, Rodia.
Allenatore: Gelsi.

NEROSTELLATI: Meo, Safon, Iacobucci (89’ La Gatta), Valente, Del Gizzi, Giallonardo, Rossi, Vitone, Palombizio, Isotti (72’ Nanni), Cicconi (82’ Moscone).
A disposizione: Marulli, Ponticelli, Antonucci, Di Bacco, Nanni, Moscone, La Gatta.
Allenatore: Di Marzio.

ARBITRO: Luigi Junior Palmieri di Avellino (assistenti Giuseppe De Filippis di Vasto e Massimo Miccoli di Lanciano).

MARCATORI: 43' st Galli

NOTE: ESPULSIONI: Palombizio e Di Marzio (Nerostellati). AMMONIZIONI: Di Gennaro, Di Lallo, Petrone (Francavilla); Isotti, Palombizio, Ponticelli (Nerostellati).  A seguire la gara anche Daniele Ortolano (Presidente della FIGC-LND ABRUZZO) con la presenza di oltre 100 sostenitori peligni al seguito dei Nerostellati. RECUPERO: 2’pt, 4’st

GIULIO MISTICONE 

Eccellenza: Francavilla-Nerostellati= 1-0

Morronese-Pianola= 1-3

2^ Categoria A. 

Tre episodi condannano la squadra delle frazioni. Pianola al 4° posto

BAGNATURO di PRATOLA - Ritorno amaro dopo circa tre mesi al campo di Bagnaturo per la Morronese uscita sconfitta nel recupero contro il Pianola che, in considerazione delle sfide della scorsa stagione, si conferma bestia nera della squadra delle frazioni. Padroni di casa con diverse assenze ma anche gli ospiti sono rimaneggiati con il dubbio sino all’ultimo del centrocampista Di Pasquale che alla fine gioca rendendosi protagonista di una discreta prestazione. Dopo tre minuti finisce a terra Intenza ma l’arbitro Bonitatibus lascia correre perché l’intervento di Mario Cianfarano è sulla palla. Se i propositi del match per la Morronese sembravano buoni, al 7’ un disimpegno difensivo costa caro quando Giallorenzo perde palla e si fa superare da Lepidi che successivamente riceve da Marcocci e sigla il vantaggio per gli aquilani che al quarto d’ora ci provano con un colpo di testa di Guardiani terminato alto. Subito dopo si fa vedere la Morronese con Safon che manda di poco a lato. Alla mezz’ora si distingue l’estremo difensore del Pianola Centi Pizzutilli che para in due tempi una gran botta con il sinistro da fuori di Porretta riuscendo anche a contenere l’avanzata di Liberatore. L’azione è di buon auspicio per la Morronese che pareggia ad inizio ripresa. Al 6’ da una punizione di Safon colpisce di testa in area Pezzi per l’1-1 ma con l’immediato ingresso in campo di Faiella al posto di Marcocci il Pianola si renderà più propositivo in avanti. Al 12’ Guardiani propone in area proprio Faiella che in area spedisce in out. Due minuti dopo ancora Faiella con una conclusione dalla distanza. Al 15’ la Morronese reclama un mani in area di Tudico ma al 18’ gli ospiti passano di nuovo in vantaggio. Traversone dalla sinistra di Di Pasquale e colpo di testa in area di Guardiani ma c’è un tocco di Giallorenzo che si rivela una beffa per Torre con la palla che si deposita in rete. Alla mezz’ora incursione di Faiella in area e poi prova a tirare Di Pasquale con Torre che para. Si rivede la Morronese due volte con Liberatore, in entrambe le circostanze conquista Centi Pizzutilli. Al 91’ il Pianola chiude i conti sul 3-1. Non è giornata per Michele Giallorenzo che, in difficoltà nel controllo di palla, prova a servire di testa il proprio portiere ma si inserisce Faiella che batte Torre con un pallonetto. Nell’extra time Liberatore termina a terra mentre prova a superare Centi Pizzutilli e protesta nei confronti dell’arbitro. Vince il Pianola che si porta a -1 dalla terza posizione mentre la Morronese, tradita da tre episodi, perde l’occasione per rilanciarsi in classifica. 

MORRONESE: Torre, Rosato, Virtuoso (40’ st La Civita), Restaino (25’ st Leombruni), Pezzi, Giallorenzo, Intenza (21’ st Di Nunno), Safon, Porretta, Liberatore M., Pezzullo.
A disposizione Musella, Colonico, Liberatore G., Napoleone.
Allenatore Nando Restaino.

PIANOLA: Centi Pizzutilli, Fattore, D’Aloisio, Pelosi (49’ st Ruiz Mogollon), Cianfarano M., Tudico, Di Pasquale, Tonati, Marcocci (6’ st Faiella), Guardiani, Lepidi (27’ st Ricci).
A disposizione Giangiulio, Cianfarano F..
Allenatore Franco Cianfarano.

Arbitro: Fernando Bonitatibus (Sulmona).

Reti: 7’ pt Lepidi, 6’ st Pezzi, 18’ st Giallorenzo (aut.), 46’ st Faiella.

Domenico Verlingieri 

1^ Categoria Girone C: 5^ Giornata di Ritorno

Risultati
Valle Aterno Fossa-Canosa S. = 1-0
Alanno-Cepagatti Red Devils= 2-1
Giuliano Teatino 1947-Cugnoli= 3-2
Il Moro Paganica Aquilana-Manoppello Arabona= 4-1
Orsogna 1965-Popoli Calcio= 3-1
Scafa Cast-San Martino S. M.= 2-1
Za Mariola Tirino Bussi-Villa Santangelo= 1-1
S. Anna-Virtus Pratola Calcio= 1-3

Classifica
Virtus Pratola Calcio 45
Scafa Cast 39
S. Anna 38
Orsogna 1965 29
Valle Aterno Fossa 29
Villa Santangelo 28
Canosa S. 27
Cepagatti Red Devils 26
Giuliano Teatino 1947 25
Cugnoli 25
Za Mariola Tirino Bussi 23
Alanno 23
Manoppello Arabona 19
Il Moro Paganica Aquilana 18
Popoli Calcio 14
San Martino S. M. 11

Eccellenza: 25^ Giornata

Risultati.
ACQUA E SAPONE–CUPELLO= 3-1   4’pt Taormina (A), 9’pt Maiorani (A), 2’st Taormina (A), 16’st Selvallegra (C)
FRANCAVILLA–NEROSTELLATI 1910= 1-0   40’st Galli
MARTINSICURO–R.C. ANGOLANA= 2-2   10’pt Orta (A), 16’pt e 22’pt Maio (M), 11’st Cipressi (A)
MORRO D’ORO–ALBA ADRIATICA= 2-2   30’pt Lazzarini (A), 20’st Di Sante su rigore (M), 35’st Di Giorgio (A), 42’st Arciprete (M)
PATERNO–MONTORIO 88= 3-0   9’pt Leccese, 12’pt Di Stefano, 13’st Di Ruocco
RIVER CHIETI 65–AMITERNINA= 0-3   12’st Mazzaferro, 37’st Santilli, 41’st Di Norcia
SAMBUCETO–PENNE= 0-2   22’st Terminiello, 36’st Ndiaye
SAN SALVO–CAPISTRELLO= 1-2   7’pt Lepre (C), 19’pt Venditti (C), 24’pt Felice (S)
VIRTUS TERAMO–MIGLIANICO= 0-1   25’pt Morelli

Classifica 
FRANCAVILLA 48
PATERNO 48
MARTINSICURO* 46
NEROSTELLATI 1910 44
R.C. ANGOLANA 43
ALBA ADRIATICA 41
CAPISTRELLO 36
SAN SALVO 34
CUPELLO 31
SAMBUCETO* 31
ACQUA E SAPONE 30
RIVER CHIETI 65 27
MORRO D’ORO 26
MIGLIANICO 25
AMITERNINA 22
VIRTUS TERAMO 20
MONTORIO 88* 18
PENNE°* 17

Promozione Girone B: 24^ Giornata

Risultati
CASTELLO 2000–CHIETI= 3-1   28’pt Catalli (C), 35’pt Ibishi (Cas.), 25’st e 32’st D’Amico (Cas.)
CASTIGLIONE VALFINO–SILVI= 0-1   20’pt Odoardi
IL DELFINO FLACCO PORTO–VAL DI SANGRO= 2-1   35’pt Flocco (V), 9’st e 17’st Ligocki (I)
PALOMBARO–SULMONESE OFENA= 1-2   5’pt Moro (S), 25’pt Diompy su rigore (P), 47’st Moro (S)
PASSO CORDONE–VILLA 2015: rinviata a mercoledì 15 febbraio alle ore 15 (campo “Acciavatti” di Loreto Aprutino
RAIANO–CASALBORDINO= 2-2   10’pt Saponaro su rigore (R), 13’pt autogol di Tiberi (C), 20’pt Letta (C), 35’pt Rossi Finarelli su rigore (R)
SPORTING CASOLANA–BUCCHIANICO= 1-1   30’pt Mammarella su rigore (B), 10’st Mainella (C)
VASTO MARINA–SPOLTORE= 0-4   32’pt Vitale, 14’st e 25’st Petre, 41’st Lopez su rigore
VIRTUS ORTONA–FOSSACESIA= 2-1   20’pt Minutolo su rigore (O), 37’pt Costantini (F), 35’st Dragani (O)

Classifica 
CHIETI TORRE ALEX 62
SPOLTORE* 49
IL DELFINO FLACCO PORTO 46
PASSO CORDONE* 36
SULMONESE OFENA* 35
RAIANO* 34
VAL DI SANGRO* 34
SILVI 31
BUCCHIANICO 30
FOSSACESIA* 30
CASALBORDINO 29
CASTELLO 2000* 29
VILLA 2015** 26
CASTIGLIONE VALFINO** 22
VIRTUS ORTONA 19
SPORTING CASOLANA* 15
PALOMBARO** 14
VASTO MARINA* 7

sabato 11 febbraio 2017

Rubrica IL PUNTO - momento magico per la Sagittario Pratola C5

Castello 2000-Chieti Fc Torre Alex= 3-1

Promozione Girone B.

Magico Castello impone il primo stop stagionale alla corazzata Chieti Torre Alex.

CASTEL DI SANGRO - Un bel Castello superaper 3-1 la capolista Chieti Torre Alex e compie un passo importante verso la salvezza. I giallorossi impongono la prima sconfitta stagionale alla corazzata chietina dopo ben 23 gare di Campionato. Un successo legittimo per i ragazzi di Claudio Bonomi che, trascinati da D'Amico e Ibishi A., imbrigliano i neroverdi apparsi decisamente sottotono nonostante l'iniziale vantaggio di Beppe Catalli giunto alla mezz'ora della prima frazione di gioco. Immediato il pareggio (35' pt) del giovane Ibishi A. che concretizza in piena area di rigore l'assist dalla sinitra di Verlingieri. La prima frazione di gioco, che va in archivio in parita', registra altre due occasioni da rete mancate da D'Amico. Nella ripresa il Castello ribalta il risultato al 25' con D'Amico che insacca di testa lo spiovente da destra di Lauriente. Lo stesso D'Amico realizza il 3-1 al 32' dopo uno scambio in velocita' con Ibishi; la traiettoria del fantasista giallorosso supera la linea della porta ospite nonostante il tentativo in scivolata di un difensore neroverde. Col doppio vantaggio i locali restano in dieci per l'espulsione di Frascone (doppia ammonizione). Il Chieti Fc Torre Alex cerca di riaprire il match ma sciupa, sul finire del tempo, un calcio di rigore di Catalli neutralizzato da Romito. Decisamente esagerato il recupero di sette minuti concesso dal Sig. Pinchetti di Sesto San Giovanni. Prossimo turno Villa 2015- Castello 2000, Chieti Fc Torre Alex-Raiano.

Castello 2000: Romito, Di Tommaso, Frerrara, Frascone, Uzzeo, Di Giulio, Lauriente, Iallonardi M., Ibishi A. (42' st Bonomi A.), D' Amico, Verlingieri.
A disposizione: Cincione, Lepore, Mosca, Di Ninno, Diawara, Sciullo.
All. Bonomi C.

Chieti Fc Torre Alex: Massa. Lieti, Camporesi (44' st Crecchia), Comparelli, D'Addazio (15' st Sablone), Giannini, Bordoni, Felli, Lalli, Catalli, Carosone.
A disposizione: Falso, Costantini, Mammarella, Diouf, Di Gregorio.
All. Aielli

Arbitro: Ernesto Pinchetti di Sesto San Giovanni (Manuel Rosso di Sulmona e Pasquale Salvati
di Avezzano)

Marcatori: 28’pt Catalli (Chieti), 35’pt Ibishi (Castello), 25’st e 32’st D’Amico (Castello).

Note. Pubblico numeroso terreno in buone condizioni) Espulso Frascone al 40' st (doppia ammonizione). Ammoniti: Romito, Uzzeo, Iallonardi M e Ibishi A. (Castello 2000); Camporesi, Felli, Catalli, Carosone, Sablone, e Comparelli (Chieti Fc Torre Alex).

mercoledì 8 febbraio 2017

Sulmonese Ofena-Vasto Marina= 6-0

Promozione Girone B.

Largo successo biancorosso. La Sulmonese Ofena balza al settimo posto.

SULMONA – Ampio successo della Sulmonese Ofena contro il malcapitato Vasto Marina che, ormai condannato alla retrocessione, punta tutto sulla juniores ed a valorizzare i tanti giovani a disposizione. Ospiti in campo con una formazione imbottita di under guidati da Salvatore Praino con il ruolo di allenatore-giocatore. I padroni di casa recuperano Moro e Luca Del Conte che, come al solito, si riveleranno decisivi. Prima del fischio d’inizio il doveroso minuto di raccoglimento  (in foto) per la scomparsa della voce della Giostra Cavalleresca Angelo Merola. La Sulmonese prova a fare subito la partita ma prima del gol un off side nega la gioia a Luca Del Conte e poi ci prova due volte Moro che prima con il destro manda fuori e successivamente, dopo una respinta di Canosa in seguito ad un tiro di Shala, colpisce il palo. Il vantaggio si fa ancora attendere perché al 17’ il colpo di testa di D’Orazio viene parato da Canosa. Al 19’ sblocca il punteggio Tirino che, dopo un traversone di Favilla, viene servito dal tocco di Shala per l’1-0. Subito dopo Scandurra è costretto ad un cambio, dentro Finocchi e fuori Danilo Del Conte per un fastidio all’adduttore. Al 23’ Finocchi da centrocampo fa partire l’azione del raddoppio che si culmina con il servizio di Shala per il destro potente di Moro che batte Canosa per il 2-0. Al 36’ c’è il primo ed unico tiro in porta del Vasto Marina con Di Gennaro che, servito da Praino, controlla e tira di poco fuori. La prima frazione finisce con una conclusione in out. La ripresa comincia con un’opportunità della Sulmonese quando Shala, dopo appena 15 secondi, non riesce nel tentativo di superare Canosa con un pallonetto. All’8’ arriva il 3-0 che chiude anzitempo il match in seguito ad un ottimo lancio di Tuzi per Moro che in area si fa spazio e non perdona. Ancora Moro un minuto dopo ma questa volta Canosa riesce a parare. Al 25’ Favilla si invola sulla destra e crossa con Ciccarone che, nel tentativo di anticipare Moro, deposita involontariamente nel sacco per il 4-0. Al 27’ un’azione di ottima fattura che avrebbe meritato miglior sorte per l’intensità di Del Conte bravo ad involarsi sulla sinistra, a duettare con Moro e a concludere chiamando in causa il portiere. A quattro minuti dalla fine Moro mette a segno il 5-0 con un rigore in movimento la tripletta di giornata. All’appuntamento con il gol mancava Luca Del Conte che si fa trovare pronto all’89’, su assist di Finocchi, realizzando il definitivo 6-0. Il successo porta la squadra di Scandurra a -1 dal Raiano in settima posizione e sprofonda ulteriormente il già condannato Vasto Marina.

SULMONESE OFENA: Vergari, Favilla, Dante, Di Toro (17’ st Lorenzetti), Tuzi, D’Orazio, Shala, Del Conte D. (21’ pt Finocchi), Moro, Tirino (28’ st Moscetti), Del Conte L..
A disposizione:Forcucci, Zazzara, Valenza, Salvatore.
Allenatore Gabriele Scandurra.

VASTO MARINA: Canosa, Antonini, Ratta, Ciccotosto, D’Alessandro, Ciccarone, Benvenga (31’ pt Esposito), Praino, Malavisi (17’ st Iarocci), Di Gennaro, Cozzolino.
A disposizione Bozzelli, Villamagna.
Allenatore Salvatore Praino.

Arbitro: Fabio Gentile (Teramo). Assistenti Mattia Pelagatti e Emanuele Di Pietrantonio di Pescara.

Reti: 19’ pt Tirino, 23’ pt e 8’ st Moro, 25’ st Ciccarone (aut.), 41’ st Moro, 44’ st Del Conte L..

Note. Ammoniti: D’Alessandro e Benvenga (VM), Shala (SO).

Domenico Verlingieri

Sulmonese Ofena-Vasto Marina= 6-0 (video).

Aurora Sulmona-Capestrano= 0-1

3^ Categoria Girone C.

Sconfitta di misura per gli uomini di Mister Ciampa al cospetto di un Capestrano, deciso a confermare il primato in classifica. Il primo tempo vede le due formazioni affrontarsi a viso aperto: gli ospiti pericolosi su calcio da fermo, al 12' pt quando a Mattozza viene annullato un gol sugli sviluppi di un calcio d'angolo per una presunta trattenuta in aerea di rigore e poi al 17' con una punizione dal limite, sempre dello stesso numero nove giallo-blu, che trova in opposizione la splendida parata di Bonanno. Dall'altra parte i padroni di casa rispondono con due belle incursioni personali di Iannamorelli le cui conclusioni vengono respinte da un attento Molinaro e con Pagliari, che, al 24' pt, perde l'occasione giusta per concludere a rete da buona posizione. Al 32' pt è ancora Iannamorelli ad andare vicino al gol del vantaggio,arrivando con un attimo di ritardo sulla spizzata centrale di Della Valle. Sul finire della prima di frazione di gara è però Rossi M. a sbloccare il sostanziale equilibrio della partita e a siglare il punto dello 0-1 con un bel tiro da fuori area che non lascia scampo al numero uno rossoblu, La ripresa vede i padroni di casa alla ricerca del pari, senza però creare grossi grattacapi alla retroguardia ospite. In effetti i principali pericoli per la porta del Capestrano arrivano con delle conclusioni da lontano, prima con il solito Iannamorelli che al 22' st costringe Molinaro ad una plastica deviazione in calcio d'angolo e poi con Di Berardo, la cui conclusione non sorprende l'attento portiere giallo-blu. Al 36' st l'espulsione di Rossi M., per proteste, non fa che aumentare la pressione offensiva dell'Aurora costringendo il Capestrano a rintanarsi all'interno del propria metà campo. L'ultimo sussulto della partita avviene al 44' st quando Leombruni non riesce ad agganciare il bel servizio di Iannamorelli che gli avrebbe permesso di concludere a rete da buona posizione. La partita termina così con la vittoria della capolista che consolida il primo posto in graduatoria e con l'Aurora che torna a casa con una buona prestazione che però non basta a muovere la classifica. Prossimo turno Atletico Preturo-Aurora. Migliori in campo: Imurana (A), Mattozza (C).

AURORA: Bonanno, Di Berardo, Scelli F., Della Valle (29' st Leombruni), Pagliari, Giammarco, Imurana, Del Monaco (14' st Ciampa), Di Flauro, Iannamorelli, Tosti.
A disp.: Diano.
All. Ciampa.

CAPESTRANO: Molinaro. Hibrahimi, Aleandri, Silveri, Palacios, Ciccone, Di Fiore A. (25' st Cerasoli), Mucciante, Mattozza, Rossi M., Hallulli (10' st Di Giambattista).
A disp.: Bisljimi S., Bisjimi B., Di Toma, Rossi C., Ferretti.
All.: Pierannunzio.

Reti. 45' pt Rossi M. (C).

NOTE. Espulsi: 36' st Rossi M. (C) per proteste. Ammoniti: Giammarco (A), Della Valle (A), Di Fiore A. (C), Mucciante (C), Silveri (C).

martedì 7 febbraio 2017

Presentazione Sulmonese Ofena-Vasto Marina

Moroni alle selezioni per la rappresentativa - Sulmonese Ofena-Vasto Marina (recupero 6^ ritorno)

SULMONA – La Sulmonese Ofena domani tornerà a giocare al Pallozzi dopo circa due mesi di assenza. L’ultima partita allo stadio comunale risale allo scorso 11 dicembre nella gara pareggiata per 1-1 contro il Fossacesia. Il Pallozzi, sgomberato completamente dalla neve, è pronto per ospitare la partita dei biancorossi, non giocata domenica scorsa, contro il fanalino di cosa Vasto Marina. Pur se il confronto sulla carta si presenta agevole, non va assolutamente sottovalutato dai ragazzi di Gabriele Scandurra che potranno contare sui recuperi importanti di Pasquale Moro e Luca Del Conte. In caso di successo la Sulmonese Ofena si porterebbe a 32 punti in settima posizione, ormai un po’ distante dall’obiettivo play off se si considera che tra lo Spoltore ed il quinto ci sono dodici punti di differenza. L’intento principale è ora quello di valorizzare i diversi giovani in organico. Per domani spicca la convocazione dell’esterno d’attacco Francesco Salvatore (’99) che ha esordito nelle gara dello scorso 15 gennaio a Pescara contro Il Delfino Flacco Porto. Tanti giovani in campo anche nel Vasto Marina del tecnico Salvatore Praino che, reduce da otto sconfitte consecutive ed a -7 dalla penultima posizione, vede svanire i sogni salvezza. I padroni di casa proveranno a tornare al successo dopo i due pareggi consecutivi con la Flacco e la Virtus Ortona. Domani sarà un giorno importante per il giovane difensore Francesco Moroni (’98) che parteciperà alle selezioni per la formazione della rappresentativa abruzzese juniores che prenderà parte al 56° Torneo delle Regioni in programma dall’8 al 14 aprile in Trentino. Moroni è stato convocato dai selezionatori tecnici Ugo Dragone e Umberto Italiani per domani alle 14.30 al campo Donati-Rancitelli di Pescara. L’augurio dei dirigenti della Sulmonese Ofena è che possa entrare a far parte della squadra che difenderà i colori dell’Abruzzo al Torneo delle Regioni, diversamente è stato comunque già un successo perché questa convocazione dimostra le qualità del ragazzo che, ogni volta che è stato chiamato in causa, ha sempre dato il massimo contributo. (Domenico Verlingieri). 

Paolo Colabrese operato alla caviglia.

2^ Categoria Girone A.

Tutto ok per il centrocampista ex Sulmona e Pratola.

SULMONA - Inizia il periodo di convalescenza per il centrocampista della Morronese Calcio (2^ Categoria Girone A) Paolo Colabrese (classe '94 - in foto), operato al legamento della caviglia presso l'Ospedale Civile di Sulmona dopo l'infortunio nella gara di Campionato del 28 Gennaio scorso sul terreno della Sangregoriese. Intervento perfettamente riuscito dall'equipe medica sulmonese.
Cresciuto calcisticamente nell'Olympia Cedas, ha poi vestito le maglie del Sulmona Juniores (vincendo il Campionato 2011/12), Pratola  Calcio 1910 (Promozione 2012/13 realizzando due reti decisive contro il Pontevomano e la Valle Del Gran Sasso), Sulmona (2013/14 - Serie D nella parentesi con Mister Luiso), Ovidiana (Terza Categoria). Da questa stagione e' in forza alla Morronese di Mister Nando Restaino. 
La Polisportiva Morronese e la Redazione di Calcio Peligno augurano a Paolo Colabrese una pronta guarigione.