giovedì 18 dicembre 2008

L'intervista della settimana ad Alessandro Pendenza.

Nome: Alessandro

Cognome: Pendenza
Nato a: Popoli
Il :13/07/1986
Altezza: 186 cm
Peso: 77 Kg
Ruolo: Attaccante
Posizione in campo: Centrale, Sinistra.
Societa' Attuale: Lauretum (Eccellenza)
Societa' con le quali ha giocato precedentemente: Cedas Fiat Sulmona, Sulmona, San Nicola Sulmona.

Alessandro, dopo solo un anno e' finita la tua avventura nel San Nicola Sulmona, come mai?
Purtroppo non c'erano piu' le condizioni per restare, ringrazio il Presidente per avermi dato la possibilita' di giocare nella societa' che sta' rilanciando il calcio a Sulmona, ma ho capito che per me non c'era piu' spazio.

Ci sono giocatori nel San Nicola con i quali hai legato maggiormente?
Non ho mai avuto problemi nello spogliatoio con i miei compagni di squadra, ma Matteo Rossi-Finarelli e' il giocatore con il quale ho legato di piu'.

Come mai tra Spal Lanciano, Ripa Teatina alla fine sei finito al Lauretum?
Perche' il Lauretum ed in particolar modo il Mister Di Pietro hanno fatto di tutto purche' io andassi a giocare li e quando ci sono queste condizioni e' inevitabile accettare.

Che ambiente hai trovato al Lauretum?
Ho trovato una societa' organizzata, come lo era il San Nicola d'altronde, con bravi ragazzi che hanno creato un bel gruppo ed un Mister capace, gran lavoratore, tranquillo e particolarmente simpatico.

Domanda inevitabile, se dovessi segnare, nella gara di ritorno a Loreto, al San Nicola esultarai?
Si, per rispetto di chi ha creduto fortemente in me.
.
Perche' al San Nicola Sulmona non hanno creduto in te?
Penso che al San Nicola non ho potuto esprimere a pieno il mio valore.
.
Rimpianti, quindi, per aver lasciato il San Nicola?
Si mi e' dispiaciuto dover andare via dal San Nicola in considerazione del fatto che le poche volte che sono stato chiamato in causa penso di aver sempre dato il massimo e di aver giocato discretamente. Ma il calcio e' questo.......

Tornerai un giorno a giocare a Sulmona?
Mai dire mai, pero' ora devo pensare a far bene nel Lauretum.

Nella tua carriera a quale Mister sei particolarmente legato?
Sicuramente a Valdo Lerza che mi ha valorizzato, migliorato come persona e con il quale ho tutt'ora un'ottimo rapporto.

Quali sono i giocatori che ti hanno maggiormente impressionato in Eccellenza?
Gia' al San Nicola ce ne sono tanti e del gruppo cito Meo, Moauro e Maurizio Tacchi che hanno dimostrato tutta la loro professionalita' e bravura; tra gli avversari che ho incontrato non posso che parlare bene di Saccia, Mimola, Crognale, Martino, Parmigiani, ecc.... tanto per fare dei nomi perche' non saprei quando terminare.

Ma Alessandro Pendenza che giocatore e'?
Non sono una prima punta, a me piace partire da lontano svariare per il campo in particolar modo sulla fascia sinistra.

Dove vuole arrivare Pendenza?
Intanto gioco in Eccellenza e quindi mi reputo un giocatore della Categoria, poi ho solo 22 anni ho bisogno di giocare e chissa' potrei anche scalare qualche altra categoria.

Vuoi ringraziare qualcuno in particolare?
Ringrazio te per avermi dato la possibilta' di dire la mia ed i miei ex compagni del San Nicola.

Un pensiero su Di Felice?
No comment !....Preferisco non espormi.

4 commenti:

savojo ha detto...

Spero che Pendenza l'abbiano dato solo in prestito...altrimenti...

sulmona calcio 1921 ha detto...

in bocca al lupo ale per questa nuova avventura

lo staff del blog ha detto...

grande ale in bocca al lupo dimostra quello che vali un abraccio
shork

johan cruyff ha detto...

Da quello che ho saputo, purtroppo no, alessandro è voluto andare via e si è ricomprato il cartellino...