giovedì 26 marzo 2009

L'intervista della settimana a Daniele Casasanta.

Protagonista dell'intevista della settimana e' Daniele Casasanta, difensore centrale del Pratola Peligna.

La Scheda:
Nome: Daniele
Cognome: Casasanta
Nato a: Sulmona
Il: 9/5/1980
Altezza: 191 cm
Peso: 88 Kg
Ruolo: Difensore.
Posizione in campo: Centrale-Esterno Sinistro
Societa' di appartenenza: Pratola Peligna da Settembre 2008
Socita' con le quali ha militato precedentemente: Pol. San Francesco (Giovanili), Sulmona 1921(Juniores e Eccellenza dal 1998 al 2000), Vis Sulmona (1^ Cat. 2000/01), Fed. Bugnara (1^ Cat. dal 2001 al 2005), San Nicola Sulmona (Promozione 2005/06-2007/08), Sulmona 1921 (2006/07).
.

Daniele, sei arrivato a Pratola Peligna dopo aver svolto la preparazione pre-campionato con il San Nicola Sulmona, che ambiente hai trovato nello spogliatoio nero-stellato?
Ho trovato un ambiente demotivato ma con il passare del tempo abbiamo formato un gruppo compatto che crede fermamente nella salvezza.
Nel Girone d'andata avete totalizzato solo 10 punti, mentre in quello di ritorno, con cinque gare in meno, ben 16; cosa e' cambiato nel corso della stagione?.
Perchè sono rientrato io… no a parte gli scherzi stiamo facendo un bel girone di ritorno peccato non esserci svegliati prima.
Il San Nicola, sta' disputando un ottimo campionato. Hai qualche rimpianto per essere stato ceduto nonostante il tuo buon contributo alla promozione in Eccellenza?.
Assolutissimamente no… però non nego che alcune persone si sono comportate in modo scorretto.. In compenso ho conosciute persone squisite (uno di questi è Maurizio Tacchi).
Da ragazzo tutti si auspicavano tutt'altra carriera per Daniele Casasanta, tanto che alcune squadre professionistiche sembravano interessate a farti fare il grande salto. Come mai poi non si e' concretizzato nulla?
Non l'ho mai saputo il perché…. Veramente non ho mai saputo quali fossero queste squadre…
Pregi e difetti calcistici di Daniele Casasanta.
Il mio pregio a detta di tutti è l'impegno che ho negli allenamenti e nelle partite (è una cosa a cui tengo tanto a prescindere dalla maglia che indosso e categoria in cui sto).. difetti: irruento in qualche circostanza mi dicono in molte ma io ovviamente faccio finta di niente..
Quale e' stato l'avversario che ti ha messo maggiormente in difficolta'?
Cotellessa (detto anche il condor) giocava nell'Amiternina e nell'Oratoriana e Boccanera (detto anche il diavolo della tasmania) giocava nell'Ocre…
Fino a che eta' pensi di giocare a calcio?
Fino a quando il fisico reggerà anche se ultimamente mi stava dando dei problemi visto i vari infortuni di quest'anno.
Il tuo futuro e' ancora in nero-stellato?
Spero vivamente di si… mi trovo bene.
Montesilvano, Casalincontrada e Rosetana....alla fine chi la spuntera'?
Casalincontrada è la squadra più forte… Montesilvano la spunterà solo nei play-off.
Come mai e' cosi' difficile per un giovane della Valle Peligna emergere ne calcio che conta?
Non è poi così difficile… basta che un osservatore si fermi la Domenica all'Ezio Ricci per guardare qualche nostro giovane che abbiamo in squadra…qualcuno farà strada..
Molte societa' dilettantistiche vincolano i propri giocatori fino a 25 anni, negando loro, spesso, la possibilita' di confrontarsi in categorie superiori. Cosa affermi a tal proposito?
Ci sono passato anche io…. Forse ecco perché non ho fatto il salto di qualità…
Sei favorevole o contrario alla regola del fuoriquota obbligatorio in campo?
Favorevolissimo… i giovani sono il futuro…però facciamoli giocare…
Il pallone racconta: ricordo quella partita in cui......
Un liscio clamoroso di un mio compagno di squadra nella partita Sulmona-Tocco… che schifo roba da non crederci…
Vedremo un giorno, noi appassionatissimi di calcio, giocare una compagine Peligna in Serie C?
Il San Nicola Sulmona....(Scherzo!)… nessuna della Valle Peligna andrà in Serie C ma neanche in D…
Qual'e' stato il momento piu' esaltante della tua carriera?
Aver partecipato e vinto il trofeo delle regioni nel 98/99 diventando Campione Italiano Under 18…
Sei un difensore col vizio del goal, quale tra i tanti che hai realizzato ricordi con maggior piacere?
Sicuramente quella con il Sulmona del Mister Tribuiani… alla penultima giornata ci mancava un punto contro il più quotato Morro D'Oro che si giocava la promozione in serie d… al 90° colpo di testa sotto l'incrocio..e Sulmona è salvo.. Sulmona-Morro D'Oro: 2 a 2…
Se fossi un allenatore, tra i giocatori della Valle Peligna, quale formazione ideale stileresti?
Del Monaco W. (il gattone), Colaprete, Dionisio, Colarossi, Casanova, Cimaglia, Sabatini, Siani, Pendenza, Crugnale, Contestabile.
In panchina: Molinaro, Pingi, Savocchio (come sempre), Mascio, Traficante, Lozzi, Di Roberto.
Botta e risposta. Come concluderanno il Campionato queste Compagini?:
San Nicola Sulmona: 3° ma uscirà ai play-off.
Pratola Peligna: penultimi ci salveremo ai play-out
Pacentro'91: metà classifica (grande Mister Di Marzio sei il migliore)
Popoli: 5° andrà ai play-off (con i goal di Colaprete)
Poche parole per definire alcuni tuoi allenatori:
Attilio Mezzadri: con lui in mezzo al campo era difficile stancarsi… atleticamente è il top.
Giacinto Del Monaco: per tutti quelli che hanno disputato le stupende stagioni a Bugnara era come un padre… non ci sono aggettivi per definirlo… grazie Mister
Valdo Lerza: Due parole per definire questa splendida persona: cannibale affamato.
Candido Di Felice: Bravissimo allenatore qualche problema di rapporto con i giocatori…
Vittorio Petrella: Tatticamente è il migliore di tutti poi con il mister dj ninu fanno una coppia stupenda…
Per concludere, poche righe per qualche addetto ai lavori che ha caratterizzato la tua carriera calcistica.
Per concludere caro Roberto vorrei ringraziare la società Pratola calcio per gli sforzi che stanno facendo … grazie a tutti… Vorrei, inoltre, salutare i miei amici dell'Aid San Giuseppe dai ragazzi non mollate…che la promozione è vicina (sce sce… credici Savocchio), e un saluto al mio ex procuratore Del Monaco William ( grazie per avermi mandato via sono rinato)….
Grazie Daniele, in bocca al lupo.
Crepi il lupo. Ciao Roberto grazie e forza Pratola…

11 commenti:

savojo ha detto...

Casasanta sei un grande...peccato che il pratola retrocederà...ma l'anno prossimo ti aspetto in panchina a farmi compagnia!!!

seba87 ha detto...

Sei una vergogna.... Non mi hai nominato neanche in panchina...... MERDA..... CATRAME.....

sorpingi ha detto...

casasà l'anno prossimo sarai dei nostri...stavolta la c2 nn te la toglie nessuno....

sorpingi ha detto...

Filì ormai sei diventato l'alternativa a savocchio...

lo staff del blog ha detto...

siani il re della riviera anche se lui nega!!!!
Dopo aver fatto sognare castelnuovo montorio etc etc,faceva sognare le donne della costa teramana un mito!!!!!
shork

seba87 ha detto...

No Sorpi.... Dimmi tutto ma non che sono diventato la riserva di Savocchio.... Mai mai mai mai mai mai mai mai mai mai......

BONANNO ha detto...

mi dispiace non aver potuto salutare Natale ieri sera...soprattutto per riprendere tutta l'attrezzatura sportiva, visto che ormai la taglia è piccola per il suo fisico!

seba87 ha detto...

Bastano i piedi per giocare contro gente come te....... Potrei pesare anche 300 kg.... Con te farei cmq bella figura...... PIEDI A TAVOLA....

sorpingi ha detto...

allora se dici PIEDI A TAVOLA significa che ce l'hai con me! mi sento chiamato in causa, ma Bonanno non sono io!

seba87 ha detto...

No no... Lo sa bene l'interessato che mi riferisco a lui..... Però PIEDI A TAVOLA sta bene pure se accostato al tuo nome.....

savojo ha detto...

Il venerdì sera Casasanta dà sempre il meglio...è lui il Re del Black...l'unico!!!!